Sfida già decisiva per il Fenerbahçe

La squadra turca deve battere in casa la capolista Arsenal per risalire la classifica nel Gruppo G.

Sfida già decisiva per il Fenerbahçe
Sfida già decisiva per il Fenerbahçe ©Getty Images

Il Fenerbahçe SK spera di tornare a essere una squadra micidiale tra le mura amiche in visita della visita dell’Arsenal FC al Sükrü Saraçoglu Stadium.

• Dopo otto successi consecutivi in UEFA Champions League, preliminari compresi, il Fenerbahçe non è andato oltre il pareggio senza reti contro l’FC Dynamo Kyiv il 30 settembre e si ritrova a inseguire nel Gruppo G.

• In fondo alla classifica con un solo punto, le sorti della squadra di Luis Aragonés passano per la sfida contro l’Arsenal, primo nel gruppo con quattro punti.

• Dopo il pareggio in extremis all’esordio contro la Dinamo, grazie al gol all’88’ di William Gallas, l’Arnsenal ha superato in scioltezza 4-0 l’FC Porto, con reti di Robin van Persie (31’, 48’) e Emmanuel Adebayor (40’, rigore al 71’).

• La squadra di Arsène Wenger viaggia ad Istanbul con la consapevolezza di avere ancora due gare interne, mentre il Fenerbahçe, visto l’andamento in trasferta, deve sfruttare il fattore campo. I turchi sono imbattuti in Europa da 15 gare fra le mura amiche.

• Dopo i quarti di finale della scorsa stagione, la formazione di Istanbul ha iniziato in salita la fase a gironi di questa edizione perdendo 3-1 contro il Porto, prima di pareggiare contro la Dinamo. Nonostante il gol di Daniel Güiza (29’) in Portogallo, i turchi si sono arresi ai gol di Lisandro (10’), Lucho (13’) e Lino nel recupero.

• L’unico precedente fra le due squadre risale al primo turno della Coppa delle Coppe UEFA nel 1979/80. L’Arsenal si impose 2-0 con reti di Alan Sunderland e Willie Young ad Highbury, prima di pareggiare 0-0 ad Istanbul. Pat Rice, vice allenatore dell’Arsenal, e Liam Brady, responsabile del settore giovanile del club, presero entrambi parte a quella sfida.

• Il bilancio complessivo del Fenerbahçe contro i club inglesi è di quattro vittorie, due pareggi e sette sconfitte in 13 gare. Le sei partite in casa si sono risolte con tre vittorie, un pareggio e due sconfitte.

• La scorsa stagione il Fenerbahçe ha superato 2-1 il Chelsea FC al Sükrü Saraçoglu Stadium nell’andata dei quarti di finale di UEFA Champions League, grazie ai gol di Kazım Kazım e Deivid. La sconfitta per 2-0 a Londra ha messo fine al cammino dei turchi.

• Per l’Arsenal si tratta della prima sfida contro una squadra turca dalla finale di Coppa UEFA 1999/2000 persa contro il Galatasaray AŞ. Dopo 120 minuti sullo 0-0 a Copenhagen, il Galatasaray ha prevalso 4-1 ai calci di rigore diventando la prima squadra turca a conquistare una competizione UEFA per club.

• L’allenatore del Fenerbahçe, Aragonés, ha ottenuto risultati altalenanti contro squadre inglesi in passato. Alla guida della Spagna, ha vinto 1-0 le amichevoli contro l’Inghilterra a novembre 2004 e febbraio 2007. Come tecnico del Club Atlético de Madrid, ha superato 4-1 il Manchester United FC nel secondo turno della Coppa della Coppe UEFA 1991/92.

• Per contro, con l’RCD Mallorca ha perso malamente dal Newcastle United FC nel quarto turno della Coppa UEFA 2003/04 – 7-1 complessivo – e con il Real Betis Balompié è stato eliminato dal Chelsea nel 1998 (5-2 nei quarti di finale della Coppa delle Coppe UEFA).

• Aragonés realizzò tre reti quando militava nell’Atlético Madrid nel 4-4 complessivo con il Derby County FC nel secondo turno della Coppa UEFA 1974/75. Gli inglesi si imposero poi 7-6 ai calci di rigore.

• Oltre alla sconfitta nella finale di Coppa UEFA del 2000, Wenger ha subito sconfitte contro squadre turche anche alla guida dell’AS Monaco FC, sconfitto dal Galatasaray nei quarti di finale della Coppa dei Campioni 1988/89 (risultato complessivo: 1-2).

• Il Monaco si riscattò vincendo 2-0 sia in casa che in trasferta contro il Galatasaray verso la conquista della semifinale nell’edizione 1993/94.

• Il centrocampista del Fenerbahçe Emre Belözoğlu non ha potuto affrontare l’Arsenal nella finale di Coppa UEFA con il Galatasaray, sua ex squadra, in quanto squalificato nella semifinale contro il Leeds United AFC.

• Successivamente ha fatto parte della squadra dell’FC Internazionale Milano che ha battuto 3-0 l’Arsenal fuori casa nella gara d’esordio dell’edizione 2003/04. Con il Newcastle United FC, altra sua ex squadra, ha esordito in Premier League battendo 2-0 l’Arsenal ad agosto 2005.

• L’attaccante del Fenerbahçe Kazım Kazım ha contribuito al successo per 1-0 dello Sheffield United FC, sua ex squadra, contro l’Arsenal in Premier League a dicembre 2006, una partita giocata dai Blades senza portiere di ruolo nell’ultima mezz’ora.

• Il centrocampista dell’Arsenal Cesc Fàbregas ha fatto parte della spedizione vittoriosa della Spagna guidata da Aragonés a UEFA EURO 2008™, insieme all’attaccante del Fenerbahçe Güiza.

• Güiza e Manuel Almunia, estremo difensore dell'Arsenal, sono stati compagni nell'RC Recreativo de Huelva per una parte della stagione 2002/03.

• Alexandre Song, centrocampista 21enne dell’Arsenal, è nipote dell’ex giocatore di Liverpool FC e Galatasaray, Rigobert Song, attualmente in Turchia con il Trabzonspor.

• Nell’altra sfida del Gruppo G il Porto se la vedrà con la Dinamo Kiev.