UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

UEFA e CONMEBOL firmano degli accordi per la formazione degli allenatori

Gli accordi operativi e tecnici sono il risultato dell'ampliamento della collaborazione concordata lo scorso anno tra le due confederazioni.

UEFA e CONMEBOL hanno firmato un Accordo Operativo sul Reciproco Riconoscimento delle Qualifiche e delle Competenze degli Allenatori e un Accordo Tecnico per lo Sviluppo degli Allenatori.

L'accordo operativo stabilisce i requisiti minimi e la procedura per il riconoscimento da parte della UEFA delle qualifiche di allenatore rilasciate (attualmente con particolare attenzione alla licenza Pro, alla licenza A e alla licenza Portieri A) in accordo alla Convenzione Allenatori CONMEBOL e altresì da parte della CONMEBOL per le qualifiche di allenatore rilasciate in conformità alla Convenzione Allenatori UEFA.

L'accordo tecnico delinea invece i principi della collaborazione e cerca di uniformare molti dei criteri che stanno alla base della formazione e sviluppo degli allenatori. Di conseguenza, oltre a impegnarsi a scambiare le migliori pratiche e informarsi regolarmente gli uni con gli altri sulle questioni relative alla formazione degli allenatori, la UEFA e la CONMEBOL standardizzeranno i requisiti minimi fondamentali, come i criteri di ammissione, gli standard, la durata e i contenuti di tutti i corsi di diploma erogati nell'ambito delle rispettive convenzioni allenatori. Inoltre, verranno organizzati degli scambi tra formatori di allenatori o allenatori stessi, e verranno anche organizzate conferenze, workshop e webinar.

Gli accordi sono il risultato dell'ampliamento della cooperazione, approvata lo scorso anno dalla UEFA e dalla CONMEBOL, per una più stretta collaborazione su calcio femminile, futsal e calcio giovanile, sullo scambio di arbitri e sui programmi di formazione tecnica, nonché sul rinnovato Protocollo d'Intesa.