Orgoglio europeo nella Coppa del Mondo - Aleksander Čeferin

Le nazionali europee hanno dominato la Coppa del Mondo FIFA del 2018 in Russia - con la Francia che infine si è laureata campione del mondo. Il presidente UEFA, Aleksander Čeferin, si congratula con i vincitori ma anche con tutte le altre nazionali europee che hanno brillato nella competizione.

©Getty Images

Si è conclusa una memorabile Coppa del Mondo FIFA in Russia - e il calcio europeo non può che guardare alla competizione appena terminata con immenso orgoglio.

Per la quarta edizione consecutiva, una squadra europea si è aggiudicata il trofeo di miglior nazionale del mondo. Dopo l'Italia nel 2006, la Spagna nel 2010 e la Germania nel 2014, adesso è toccato alla Francia salire sul gradino più alto del podio. Per i transalpini è la seconda vittoria nella competizione dopo il trionfo in patria del 1998.

Le squadre europee hanno dominato durante l'indimenticabile mese nel quale si è giocata la competizione in Russia. Dieci delle 14 rappresentanti europee si sono qualificate alla fase a eliminazione diretta; ai quarti di finale le nazionali europee sono state ben sei su otto, mentre in semifinale sono andate quattro squadre del Vecchio Continente. A salire sul tetto del mondo infine è stata la Francia che ha battuto un'ottima Croazia nella spettacolare finale di domenica a Mosca.

Il Ct Didier Deschamps – capitano della Francia campione del mondo di 20 anni fa – ha plasmato un gruppo che è stato un mix perfetto di gioventù ed esperienza. La sua squadra ha mostrato una fantastica organizzazione di gioco collettivo ma anche delle grandi individualità. Les Bleus hanno risposto nel migliore dei modi alle aspettative di chi li vedeva favoriti alla vittoria finale prima dell'inizio del torneo.

Colgo l'occasione per congratularmi con la Federcalcio francese e col suo presidente Noël Le Graët per questo straordinario risultato. Voglio elogiare anche la Federcalcio croata, guidata dal presidente Davor Šuker, per le grandi qualità della sua squadra che li ha portati fino in finale.

Entrambe le squadre e i milioni di tifosi che li hanno seguiti durante tutto il cammino, possono essere giustamente orgogliosi del loro contributo a un Mondiale che resterà per sempre nei nostri cuori. Lo stesso discorso vale per il forte gruppo delle altre squadre europee che ha cullato il sogno della vittoria sino alle fasi conclusive della competizione.

Grazie alla Russia per aver ospitato una Coppa del Mondo ricca di partite straordinarie, gol magnifici e fantastiche prestazioni individuali. Il paese e la sua gente hanno accolto uno dei più importanti eventi sportivi del mondo con grande aplomb. I tifosi, i visitatori e gli ospiti torneranno a casa dalla Russia con ricordi belli e indelebili.

Il calcio per nazionali è una fonte cruciale di orgoglio nazionale e identità. Questo torneo ha inoltre avuto la capacità di unire le comunità dei paesi e dimostrato la potenza sociale del nostro sport. La Coppa del Mondo ha fatto vedere quanto sia importante il calcio per nazionali nel panorama sportivo generale. Non dovrà passare troppo tempo per le nazionali europee prima di avere la possibilità di dimostrare ancora una volta tutte le proprie qualità nella nuova UEFA Nations League e nelle qualificazioni a UEFA EURO 2020 che ormai sono dietro l'angolo. Spero che anche tu come me non veda l'ora di poter ammirare ancora una volta il grande spettacolo del calcio.

In alto