Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Arriva il VAR in UEFA Europa League

Il VAR (Video Assistant Referee) sarà utilizzato anche nella fase a eliminazione diretta di UEFA Europa League, in programma dal 20 febbraio.

©Getty Images

Il VAR (Video Assistant Referee) sarà utilizzato anche nella fase a eliminazione diretta di UEFA Europa League, in programma dal 20 febbraio. La decisione è stata presa dal Comitato Esecutivo UEFA lo scorso settembre dopo l'introduzione del sistema in diverse competizioni UEFA nella stagione 2018/19.
 
Per quanto riguarda l'attuale edizione della UEFA Europa League, la UEFA utilizzerà il sistema dai sedicesimi di finale in avanti. Durante il corso invernale UEFA per arbitri, svoltosi a gennaio a Mallorca, sono state condotte analisi e lezioni sul VAR, con aggiornamenti sulle nuove procedure.
 
I motivi del VAR
 
Roberto Rossetti (presidente del Comitato arbitrale UEFA), i colleghi del comitato e gli arbitri hanno parlato ampiamente del VAR al corso UEFA di Mallorca. Rossetti spiega le finalità del VAR e i suoi vantaggi: "Riteniamo che il VAR sia un progetto fondamentale per il calcio - ha commentato -. Sono molto contento che d'ora in poi sarà impiegato anche in Europa League: aiuterà molto gli arbitri a prendere decisioni corrette in partite così importanti".
 
"Siamo soddisfatti dei dati raccolti nella fase a gironi e agli spareggi di UEFA Champions League. In 108 partite, solo 27 decisioni sono state corrette dal VAR: questo significa che una decisione è stata ribaltata solo in una partita su quattro, a dimostrazione della qualità degli arbitri. Anche che il tempo impiegato per ribaltare le decisioni è importante: in questa stagione, il tempo medio per correggerle è stato di un minuto e 30 secondi, ovvero 15 secondi in meno della scorsa stagione".
 
"Tuttavia, vorrei sottolineare ancora una volta che, secondo protocollo, il VAR interviene solo in caso di errori chiari ed evidenti e non in situazioni controverse. Al calcio servono soprattutto bravi arbitri: direttori di gara con una personalità forte e capaci di prendere decisioni corrette e coraggiose".
 
Calendario del VAR 
 
Il VAR sarà utilizzato anche agli spareggi di qualificazione europei a marzo ed è già in uso in UEFA Champions League (dagli spareggi). Inoltre, sarà utilizzato nella prossima finale di UEFA Women’s Champions League, a UEFA EURO 2020 e a UEFA Women’s EURO 2021.
 
Il Comitato Esecutivo UEFA ha deciso di introdurre il VAR anche nelle partite di qualificazione europee per la Coppa del Mondo FIFA, salvo approvazione finale da parte della FIFA.
 
Per maggiori informazioni sull'applicazione del VAR nelle competizioni UEFA, fare clic qui.

In alto