Lettera di intenti UEFA e ECA per Commissario UE

Il presidente UEFA Aleksander Čeferin e il presidente ECA Andrea Agnelli hanno consegnato una lettera di intenti al Commissario per lo sport dell'Unione europea Tibor Navracsics.

©Getty Images

038 - Il presidente UEFA Aleksander Čeferin e il presidente ECA Andrea Agnelli incontrano il Commissario UE a Bruxelles

Il presidente UEFA Aleksander Čeferin e il presidente ECA (European Club Association) Andrea Agnelli hanno consegnato una lettera di intenti al Commissario per lo sport dell'Unione europea Tibor Navracsics.

Portando avanti la collaborazione degli ultimi anni, la lettera di intenti consegnata oggi a Bruxelles manifesta la volontà della UEFA e della ECA di continuare a lavorare insieme per lo sviluppo sostenibile del calcio europeo.

È la prima volta che un importante organo di governo sportivo e il suo principale portatore di interesse si riuniscono con un leader dell'Unione europea a Bruxelles su loro richiesta. Al presidente UEFA e al presidente ECA, il meeting ha permesso di evidenziare i loro sforzi proattivi e collaborativi per affrontare le sfide del calcio professionistico.

Di recente, la UEFA e la ECA hanno affrontato temi relativi alla governance del calcio europeo, come il rafforzamento delle regole sulle licenze per club e sul fair play finanziario, il futuro delle competizioni UEFA dopo il 2020/21, la modernizzazione del sistema dei trasferimenti e il dialogo sociale.

Entrambe le organizzazioni hanno manifestato il desiderio di continuare a collaborare in queste aree nei prossimi anni, oltre che in aree come il calendario delle gare internazionali dopo il 2024.

Il presidente UEFA Aleksander Čeferin ha dichiarato: "Questa lettera di intenti dimostra che stiamo portando la collaborazione con la ECA al livello successivo in un'ampia varietà di settori, con una partnership autentica e sostenibile. La nostra voce è forte e comune per quanto riguarda il calcio delle future generazioni e siamo lieti che il Commissario dell'Unione europea accolga il nostro desiderio di fronteggiare insieme le principali questioni che interesseranno il calcio nell'imminente futuro".

Il presidente ECA Andrea Agnelli ha aggiunto: "Quella di oggi è una tappa importante per la ECA e la UEFA. Partendo dal lavoro degli anni scorsi e firmando una lettera di intenti, riconosciamo che le sfide future possono essere affrontate solo con un impegno costruttivo e collaborativo tra le nostre due organizzazioni. Solo con questo spirito possiamo far sì che il calcio europeo continui a crescere e prosperare nei prossimi anni. Questo è il messaggio che portiamo con noi a Bruxelles e consegniamo alla Commissione europea, che consideriamo partner della nostra missione".

Tibor Navracsics, Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, ha dichiarato:

"È bello vedere che la UEFA e la ECA hanno firmato una lettera di intenti manifestando l'intenzione a lavorare insieme per affrontare le future sfide del calcio. Sono convinto che una partnership di successo, con una buona governance, avrà benefici non solo per il calcio europeo, ma anche per l'intera società. Il modello sportivo europeo e la sostenibilità del calcio possono essere preservati solo con un approccio di collaborazione e impegno".

In alto