Memorandum d'intesa tra UEFA e Consiglio d'Europa

La UEFA e il Consiglio d'Europa hanno sottoscritto uno storico memorandum d'intesa che formalizza e consolida la loro cooperazione.

UEFA e Consiglio d'Europa firmano Memorandum d'Intesa
UEFA e Consiglio d'Europa firmano Memorandum d'Intesa ©CoE

019 - Accordo sul piano di collaborazione in aree di reciproco interesse

La UEFA e il Consiglio d'Europa hanno sottoscritto uno storico memorandum d'intesa che formalizza e consolida la loro cooperazione nell'interesse dello sviluppo a lungo termine dello sport e del suo ruolo nella società.

Il memorandum è stato firmato oggi presso la sede del Consiglio d'Europa di Strasburgo (Francia) dal presidente UEFA, Aleksdander Čeferin, e dal segretario generale del Consiglio d'Europa, Thorbjørn Jagland.

Il memorandum riguarda quattro aree principali di cooperazione: diritti umani, integrità e governance nello sport; sicurezza negli incontri calcistici; cooperazione in vista di importanti eventi calcistici; cooperazione istituzionale per mezzo di un regolare dialogo, iniziative congiunte, scambio di buone prassi e progetti mirati.

"Siamo lieti di siglare una partnership formale e strategica con il Consiglio d'Europa - ha dichiarato il signor Čeferin -. Non vedo l'ora di ampliare il nostro dialogo ancora di più, in modo da portare la cooperazione a un livello successivo. Insieme, possiamo fare progressi per promuovere i valori positivi del calcio e del modello sportivo europeo in generale".

Dopo la firma del memorandum d'intesa, il segretario generale del Consiglio d'Europa Jagland ha dichiarato: "Lo sport offre grandi benefici alla società, quindi dobbiamo aumentarne al massimo le potenzialità. La nostra partnership ci aiuterà a promuovere i diritti umani e la good governance nello sport in base a valori europei comuni come la diversità e la solidarietà".

Il nuovo memorandum afferma che la UEFA e il Consiglio d'Europa condividono una serie di valori e principi. Tra questi rispetto per i diritti umani e dignità, democrazia, non discriminazione, diversità culturale, tolleranza, sostenibilità, solidarietà, etica nello sport e impegno verso la good governance.

La firma del memorandum enfatizza il rafforzamento dei rapporti tra la UEFA e le autorità pubbliche europee. Nei mesi scorsi a Bruxelles è stato anche firmato un nuovo accordo di collaborazione con la Commissione europea.

In alto