Una partita da ricordare...

Una parata di stelle del calcio ha entusiasmato oltre 23.000 spettatori sabato durante la Partita per la Solidarietà organizzata a Ginevra da UEFA e Nazioni Unite.

Le due squadre insieme agli arbitri prima della partita
Le due squadre insieme agli arbitri prima della partita ©UEFA

Alcune leggende del calcio si sono ritrovate sabato a Ginevra per giocare la Partita per la Solidarietà in favore dei bambini. L'evento, organizzato congiuntamente da UEFA e Nazioni Unite, è stato un successo sotto tutti i punti di vista.

In una splendida giornata primaverile, lo Stade de Genève ha accolto 23.654 tifosi di tutte le età per uno spettacolo entusiasmante con stelle del recente passato che hanno messo in mostra la loro tecnica e, allo stesso tempo, dimostrato il loro sostegno nei confronti dei bambini con disabilità.

I proventi della partita andranno alla UEFA Foundation for Children. I fondi verranno utilizzati per finanziare progetti umanitari e di sviluppo in favore dei bambini con disabilità, sia a livello locale che mondiale.

La squadra di Luís Figo
La squadra di Luís Figo©UEFA

La squadra capitanata dalla stella portoghese Luís Figo si è imposta su quella dell'asso brasiliano Ronaldinho per 4-3 in una partita che è servita a dimostrare ancora una volta perché queste stelle, arrivate nella città svizzera per la partita, hanno avuto una carriera così brillante. 

La squadra di Ronaldinho
La squadra di Ronaldinho©UEFA

Raúl González, Robert Pires, Nuno Gomes e Míchel Salgado sono andati in gol per la squadra di Figo, mentre Célia Šašić, Alexander Frei e Cafu sono stati i marcatori di quella di Ronaldinho. 

Autisme Genève - un'organizzazione no-profit fondata su iniziativa dei genitori i cui figli vivono con disturbi dello spettro autistico - sarà l'ente beneficiario a livello locale della partita di sabato.

Gli altri fondi aiuteranno progetti in Africa, Asia e Sud America. I progetti saranno scelti da una commissione composta dai rappresentanti della UEFA, dell'Ufficio delle Nazioni Unite di Ginevra e della Fondation du Stade de Genève.

“Ci siamo divertiti a giocare”, ha detto Figo dopo il triplice fischio finale. “Riteniamo che in questo modo stiamo riflettendo i veri valori dello sport. Inoltre così abbiamo avuto la possibilità di aiutare chi ha bisogno”.

“È stato bello vedere alcuni carissimi amici e giocare insieme a loro per questa importante causa".

I fondi sono stati inoltre raccolti attraverso una speciale asta online, con i vincitori che si sono aggiudicati una serie di cimeli e altri oggetti, come maglie firmate, palloni ed 'esperienze uniche' offerte da club e federazioni nazionali.

I tifosi di tutto il mondo possono ancora mostrare il proprio sostegno nei confronti degli enti di beneficenza per i bambini con disabilità. L'asta è infatti ancora aperta e si concluderà stasera alle 24.00CET.

Oltre 23.000 tifosi hanno assistito alla partita allo Stade de Genève
Oltre 23.000 tifosi hanno assistito alla partita allo Stade de Genève©UEFA

Clicca qui per andare al sito dell'asta 

Dopo la partita si è inoltre tenuta una cena di beneficenza per raccogliere ulteriori fondi.

Prima della Partita della Solidarietà, i tifosi hanno avuto modo di assistere a un incontro speciale tra bambini. Per questa partita sono scesi in campo 11 ragazzi di 11 diverse nazioni - che si sono incontrati per la prima volta in quell'occasione - contro una squadra di bambini di Ginevra.

In alto