UEFA e CONMEBOL rinnovano il protocollo d'intesa per rinforzare la collaborazione reciproca

Il Comitato Esecutivo UEFA e il Consiglio CONMEBOL oggi insieme alla Casa del Calcio europeo di Nyon.

UEFA e CONMEBOL rinnovano il protocollo d'intesa per rinforzare la collaborazione reciproca
UEFA e CONMEBOL rinnovano il protocollo d'intesa per rinforzare la collaborazione reciproca ©Getty Images

004 - Saranno creati comitati congiunti per discutere di competizioni, sviluppo, calcio femminile e arbitraggi

Il Comitato Esecutivo UEFA e il consiglio della CONMEBOL si sono riuniti oggi a Nyon presso la Casa del Calcio Europeo e hanno firmato un rinnovato protocollo d'intesa (MoU) per sostituire gli accordi firmati nel 2012. Questo nuovo protocollo d'intesa costituisce la base per una collaborazione più forte in un'ampia gamma di settori per favorire lo sviluppo e la crescita del calcio in entrambi i continenti.

Il protocollo mira a fornire assistenza e sostegno tra UEFA e CONMEBOL e le rispettive federazioni affiliate nella creazione e attuazione di progetti e attività relativi a:

• formazione, allenamento, assistenza tecnica e arbitraggio;

• promozione e sviluppo calcio di base, giovanile e femminile;

• organizzazione competizioni di calcio per uomini, donne e ragazzi, nonché di futsal;

• marketing, responsabilità sociale e legale;

• protezione e sicurezza;

• promozione di principi etici e buona governance nel calcio;

Al fine di far crescere la collaborazione su tali progetti, entrambi gli organi di governo hanno deciso di creare quattro comitati congiunti per concentrarsi specificamente sulle seguenti questioni: competizioni, sviluppo, calcio femminile e arbitraggio. Quando necessario, inoltre, si potrebbero anche formare commissioni ad hoc per discutere di altri ambiti di collaborazione.

Parlando dopo la riunione, il presidente UEFA Aleksander Čeferin, ha detto:

"UEFA e CONMEBOL hanno una lunga storia e tradizione che li accomuna, in particolare attraverso competizioni epiche ed emozionanti come il Trofeo Artemio Franchi e la Coppa Intercontinentale".

"L'accordo di oggi segna un primo passo per permettere alla UEFA e alla CONMEBOL di collaborare ancora più intensamente per condividere competenze e conoscenze per la crescita del calcio in entrambi i continenti.

"Voglio ringraziare il consiglio della CONMEBOL per esserci venuti a trovare e per le tante ottime idee portate in dote".

Il presidente CONMEBOL Alejandro Domínguez, ha aggiunto:

"Abbiamo lavorato mesi su questo tema per poter avere oggi un incontro molto costruttivo e proficuo, e sono lieto che CONMEBOL e UEFA abbiano deciso di collaborare con maggiore intensità su una serie di argomenti.

"Insieme possiamo fare molto per lo sviluppo del calcio e sono molto contento di aver rinforzato ancora di più questo legame. Questo è solo l'inizio!".

Tra gli altri accordi raggiunti oggi da UEFA e CONMEBOL ci sono:

Arbitraggi

UEFA e CONMEBOL si sono accordati per un programma di scambio arbitri che vedrà gli ufficiali di gara di entrambe le organizzazioni supervisionare partite internazionali nell'altro continente con l'obiettivo di dare maggiore esperienza agli arbitri. Questo programma di scambio potrebbe anche prevedere che una squadra arbitrale UEFA venga scelta per dirigere la fase a gironi di Copa America e una squadra arbitrale CONMEBOL faccia lo stesso in quella di UEFA EURO 2020. Ci saranno inoltre scambi simili tra UEFA Champions League/Copa Libertadores e UEFA Europa League/Copa Sudamericana.

Partite intercontinentali

La possibilità di ospitare partite intercontinentali Europa/Sud America, per diverse fasce d'età sia maschili che femminili, è stata discussa e sarà ulteriormente esaminata da un comitato congiunto UEFA/CONMEBOL nei prossimi mesi.

Calcio femminile

Si è deciso di lavorare insieme alla strategia di sviluppo del calcio femminile nelle singole federazioni nazionali e di collaborare alla creazione di concept e network commerciali.

Formazione allenatori

Le qualifiche degli allenatori verranno riconosciute reciprocamente in futuro grazie a un gruppo di lavoro creato per valutare i criteri minimi dei rispettivi regolamenti di Coaching Convention. Dei tecnici valuteranno la realizzazione di corsi riservati agli allenatori e l'introduzione di un programma di scambio studenti Pro Licence dove gli allievi avranno la possibilità di partecipare a conferenze e seminari nonché a tornei in qualità di osservatori tecnici. 

Sviluppo

Si è deciso di lavorare a stretto contatto nei programmi di sviluppo dei giovani calciatori élite, ovvero progetti che hanno l'obiettivo di: formare e preparare i giocatori d'élite a carriere professionali in patria e all'estero, sostenere i calciatori più promettenti per prepararli al salto nei club nazionali, sviluppare la personalità dei giocatori, migliorare la formazione degli allenatori e sviluppare le reti nazionali di scouting.