UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

U19 messi in guardia

La UEFA continua la battaglia contro la corruzione nel calcio con una serie di presentazioni sui pericoli della compravendita di partite durante gli Europei UEFA Under 19 in Romania.

U19 messi in guardia
U19 messi in guardia ©Sportsfile

La UEFA continua la battaglia contro la corruzione nel calcio con una serie di presentazioni sui pericoli della compravendita di partite durante gli Europei UEFA Under 19 in Romania.

Le sessioni sono condotte da Graham Peaker della divisione affari legali UEFA e si intitolano 'Match-Fixing: What You As A Young Player Need To Know' (Match-Fixing: Quello che un Giovane Giocatore Deve Sapere). Inizia con la definizione del termine match-fixing, descritto da Peaker come "imbrogliare per perdere". "Quello che ovviamente non vogliamo è che il risultato sia determinato prima che si giochi la partita", ha aggiunto.

Poi si è entrati nei dettagli, e si sono illustrate le relazioni con il crimine organizzato. "Sono persone pericolose ed è riciclaggio di denaro sporco", ha detto Peaker. Ha spiegato come vengono 'aggiustate' le partite - dallo scegliere club con problemi finanziari e pagare diversi giocatori chiavi o arbitri e il piazzamento di scommesse altissime, di solito sul mercato asiatico.

"Il messaggio della UEFA per voi, giocatori del futuro, è dire di no alla compravendita di partite", ha detto Peaker. "Segnalatelo a un membro affidabile della vostra squadra, federazione o della UEFA e non fatevi coinvolgere nel crimine".

Peaker ha spiegato i tipi di scommesse, soprattutto tra mercato europeo e asiatico, e ha fornito un esempio del sistema asiatico a handicap. Ha sottolineato che la UEFA monitora 32.000 partite che si giocano in Europa in ogni stagione, cercando irregolarità. "Vogliamo proteggervi all'inizio della vostra promettente carriera, ma vogliamo anche proteggere il calcio", ha aggiunto. "La corruzione è una grande minaccia per lo sport".

Criminali mettono nel mirino campionati e club in ogni nazione. Peaker ha fornito un esempio di quanti soldi si scommettano su una partita, e un quarto di UEFA Champions League attira 38 milioni di euro di scommesse su un bookmaker asiatico; il totale mondiale - che non si sospetta sia manipolato - è stato 900 milioni.

Con tali cifre, Peaker ha sottolineato i pericoli delle persone in gioco. "Non hanno rispetto della vita umana, sarete minacciati fisicamente", ha detto. Ha poi detto al pubblico di quanto sia importante che la UEFA o il club o la federazione vengano informati dell'approccio di un potenziale criminale.

E' solo una parte della lotta UEFA alla compravendita di partite, che include inchieste e punizioni gravi per le persone coinvolte. La UEFA lavora anche con le autorità statali, che hanno il potere di incarcerare i colpevoli, e ha un sofisticato sistema informatico per trovare possibile piste di corruzione. Gli Ufficiali di Integrità vengono scelte in ciascuna delle 53 federazioni affiliate allo scopo di espandere la lotta alla corruzione nel calcio.

"La UEFA ha squalificato giocatori e arbitri dalle competizioni europee per la vita e escluso club dalle competizioni UEFA per diversi anni", ha detto Peaker. "Le punizioni sono severe, quindi per piacere non fatevi coinvolgere".