Amministrazione

L'amministrazione UEFA si occupa degli affari UEFA e opera presso la Casa del Calcio Europeo di Nyon, Svizzera, dal 1999.

Sotto la direzione del segretario generale Theodore Theodoridis, l'amministrazione UEFA si occupa degli affari UEFA.

Tra i suoi compiti c'è l'implementazione delle decisioni dei Congressi UEFA, delle conferenze, del Comitato Esecutivo UEFA e del Presidente; la preparazione dei congressi e delle conferenze, oltre che delle riunioni del Comitato Esecutivo UEFA e degli altri comitati; prendere nota di ciò che viene detto durante i congressi e le conferenze, oltre che delle riunioni del Comitato Esecutivo UEFA e delle altre commissioni; l'esecuzione degli affari operativi UEFA; tenere i registri della UEFA, e del lavoro di relazioni pubbliche.

L'amministrazione UEFA ha sede nella Casa del Calcio Europeo a Nyon, in Svizzera, che è stata inaugurata il 22 settembre 1999 e si è ufficialmente aperta ai lavori il 5 ottobre 1999. La UEFA ha avuto diverse sedi prima della Casa del Calcio Europeo - Parigi fino al 1959; la capitale federale svizzera, Berna fino al 1995, con due spostamenti all'interno della città nel 1962 e nel 1974; e uffici provvisori a Nyon tra il 1995 e il settembre 1999.

A fine dicembre 2018, 622 persone - tra amministratori, avvocati, segretari, allenatori, specialisti media e ICT, traduttori - risultano impiegate a tempo pieno nel campus amministrativo UEFA.

Il complesso La Clairière è stato inaugurato nel 2010
Il complesso La Clairière è stato inaugurato nel 2010©UEFA.com

Nell'ottobre 2010, è stata inaugurato un nuovo edificio amministrativo UEFA a Nyon. L'edificio La Clairière è di fronte alla Casa del Calcio Europeo, e ha permesso alla UEFA di riunire alcuni membri del suo staff che precedentemente lavoravano in sedi diverse. Di forma circolare, il nuovo edificio di quattro piani sposa gli standard ecologici e ambientali. La prima pietra è stata posata nel gennaio 2009.

Un terzo edificio, Bois Bougy, sempre costruito con criteri ambientali in mente, è stato aperto nel marzo 2012.

Nell'aprile del 2010, la UEFA ha sottolineato il legame con la città di Nyon assumendosi la gestione del Centro Sportivo Colovray proprio davanti al quartier generale della UEFA. Lo stadio comprende un campo da calcio principale - che è stato usato per l'allenamento da importanti squadre di club e nazionali - oltre a una pista per l'atletica e un ristorante.

La UEFA utilizza il complesso Colovray per i suoi eventi, e ha anche messo in piedi un Centro di Eccellenza Arbitrale (CORE) per i giovani arbitri.

Segretario Generale: Theodore Theodoridis

Nazionalità: greca
Data di nascita: 1 agosto 1965
Attuale ruolo UEFA: Segretario Generale

Theodore Theodoridis, Segretario Generale UEFA
Theodore Theodoridis, Segretario Generale UEFA©UEFA.com

• Theodore Theodoridis, nato ad Atene, è entrato a far parte della UEFA a gennaio 2008 come direttore della divisione federazioni nazionali, con il ruolo principale di sostenere lo sviluppo del calcio dal punto di vista strategico e operativo nelle 55 federazioni affiliate alla UEFA.

• Sposato con due figli, Theodoridis è stato nominato vicesegretario generale UEFA a ottobre 2010. "Tutta la mia carriera è stata nel mondo del calcio - ha dichiarato -. Ogni giorno riconosco che è un grande privilegio. Per me è un gioco emozionante, ricco di sorprese all'ultimo minuto, numeri spettacolari e grande competizione".

• Prima di entrare nella UEFA, Theodoridis è stato membro del consiglio della Federcalcio greca (EPO) ed è stato a capo delle relazioni internazionali con la federazione fino a dicembre 2007. In questo periodo ha avuto un ruolo fondamentale per la crescita del calcio nel paese, culminata con la vittoria di UEFA EURO 2004.

• Theodoridis ha lavorato nel Comitato competizioni UEFA per club (1998-2000) ed è stato terzo vicepresidente dello stesso Comitato (2007-09). Inoltre è stato membro del Comitato stadi e sicurezza UEFA (2000-04), di cui è poi diventato vicepresidente (2004-07).

Precedenti incarichi UEFA 
Comitato competizioni UEFA per club (membro 1998-2000, terzo vicepresidente 2007-09)
Comitato stadi e sicurezza UEFA (membro 2000-04, vice presidente 2004-07)
Direttore, divisione federazioni nazionali (2008- )
Vicesegretario generale (2010-2016)
Segretario Generale ad interim (marzo-settembre 2016) 

Finanza

La divisione Finanza UEFA è responsabile della gestione di tutta la contabilità, tesoreria, controllo e analisi finanziaria della UEFA e delle sue compagnie affiliate. Rappresenta un valore attraverso l'efficienza operativa e sostegno effettivo ad altre divisioni in materia finanziaria.

La divisione Finanza ha un ruolo importante nella salvaguardia delle attività UEFA nel minimizzare il rischio di perdite finanziarie. Tra i vari compiti anche la gestione dei controlli interni managing allo scopo di mitigare i rischi; la creazione e la presentazione di rilevanti e eque analisi finanziarie verso parti interne e esterne come le federazioni nazionali. Strumenti di analisi finanziaria IT forniscono informazioni di alta qualità che sostengono iniziative UEFA di gestione strategica coe prospettive finanziarie strategiche, budget e previsioni.

Relazioni
2017/18: Relazione Finanziaria UEFA
2017/18: Relazione Finanziaria UEFA - allegato
2016/17: Relazione Finanziaria UEFA
2016/17: Relazione Finanziaria UEFA - allegato
2015/16: Relazione Finanziaria UEFA
2015/16: Relazione Finanziaria UEFA - allegato
2014/15: Relazione Finanziaria UEFA
2014/15: Relazione Finanziaria UEFA - allegato
2013/14: Relazione Finanziaria UEFA
2013/14: Relazione Finanziaria UEFA - allegato
2012/13: Relazione Finanziaria UEFA
2012/13: Relazione Finanziaria UEFA - allegato

Competizioni

Nell’arco di sei decenni, le competizioni UEFA hanno incantato gli spettatori, prodotto un vasto catalogo di partite e gol da ricordare, evidenziato l’immenso talento di un gran numero di calciatori e calciatrici, e offerto innumerevoli prove sul perché il calcio è lo sport più popolare al mondo.

Il Portogallo festeggia il trionfo a UEFA EURO 2016
Il Portogallo festeggia il trionfo a UEFA EURO 2016©Getty Images

La UEFA organizza 18 competizioni, dai tornei elite come i Campionati Europei UEFA e le maggiori competizioni per club, passando per le competizioni per giovani e dilettanti, per arrivare al futsal e ai sempre più seguiti tornei per donne e ragazze.

Il Campionato Europeo UEFA è tra i maggiori spettacoli sportivi al mondo insieme ai Mondiali FIFA e alle Olimpiadi estive. La fase finale, che si tiene ogni quattro anni con la partecipazione di 24 squadre a partire dal 2016, vede in azione i più grandi calciatori europei in una scintillante celebrazione del calcio a livello di nazionali e delle varie identità calcistiche nazionali.

Una nuova competizione per squadre nazionali prenderà il via a settembre 2018. La UEFA Nations League riflette il desiderio della UEFA e delle 55 federazioni affiliate di aumentare la qualità e l'interesse del calcio per nazionali in tutto il continente.

Le due maggiori competizioni UEFA per club, la UEFA Champions League e la UEFA Europa League, non hanno solo un appeal irresistibile per i tifosi, ma sono molto attraenti anche in termini commerciali. Il trofeo della Champions League è quello che i più importanti calciatori al mondo vogliono vincere, visto che la competizione è diventata l’apice dello spettacolo offerto dal calcio mondiale a livello di club. L’Europa League ha lasciato il segno in pochi anni tramite la sua diversità e l’allargamento a livello geografico dei club partecipanti.

La Supercoppa UEFA mette di fronte le vincitrici delle due maggiori competizioni per club in una partita secca che segna l’inizio di una nuova stagione.

I trofei di UEFA Europa League, Supercoppa UEFA e UEFA Champions League
I trofei di UEFA Europa League, Supercoppa UEFA e UEFA Champions League©Getty Images

Molti dei giocatori che partecipano agli Europei UEFA Under 21 hanno già fatto esperienze nelle competizioni UEFA per club, e alcuni di loro stanno già bussando alla porta delle rispettive nazionali maggiori. La competizione attrae molti tifosi con grande regolarità a ogni edizione.

Le stelle di domani sono tutte da scoprire nelle competizioni giovanili maschili, gli Europei UEFA Under 19 e gli Europei UEFA Under 17. La competizione Under 19 ha visto in azione molti giocatori poi diventati famosi negli anni successivi, mentre quella Under 17 offre un emozionante primo assaggio di talento giovanile.

La UEFA ha offerto ai giovani anche una nuova opportunità per brillare sul palcoscenico continentale con il lancio per la stagione 2013/14 della UEFA Youth League. Le prime due stagioni di prova hanno visto partecipare 32 squadre alla fase a gironi di UEFA Champions League. Dal 2015/16, la UEFA Youth League è diventata una competizione UEFA permanente e con 64 squadre coinvolte, consentendo la partecipazione alle squadre giovanili che hanno vinto il campionato nei rispettivi paesi.

Per quanto riguarda le competizioni UEFA non vengono assolutamente dimenticati i calciatori dilettanti. La Coppa delle Regioni UEFA coinvolge squadre regionali con giocatori che vogliono mettersi in luce sul palcoscenico europeo.

Il Futsal è ormai un settore di successo con la sua propria identità. L’EURO di Futsal per squadre nazionali, la cui fase finale si tiene ogni due anni, sta attirando numeri record di spettatori, oltre a una grande copertura da parte dei media e sostegno commerciale. La UEFA Futsal Cup per squadre di club si sta ritagliando spazi sempre più importanti, dato che il futsal si sta costantemente evolvendo come sport dalla sua introduzione nella FIFA come nuova disciplina nel 1988. Alcune decisioni strategiche della UEFA hanno portato al lancio di due nuove competizioni nel 2018/19: il  UEFA Women's Futsal EURO e il UEFA Under-19 Futsal EURO.

L'Olanda ha trionfato a UEFA Women's EURO 2017
L'Olanda ha trionfato a UEFA Women's EURO 2017©Sportsfile

Il calcio femminile sta diventando una fantastica storia di successo, e il lavoro della UEFA in questo settore sta dando ottimi risultati: sempre maggiore è il seguito a livello sportivo e di tifosi. Ogni quattro anni, le migliori calciatrici europee vanno a caccia di gloria nella fase finale dei Campionati Europei Femminili UEFA, che vedono diverse calciatrici diventare dei nomi molto conosciuti, mentre il livello di qualità delle nazionali cresce in occasione di ogni edizione.

Le migliori calciatrici e diverse giovani lasciano il segno ogni anno nella UEFA Women's Champions League, la cui finale ha una nicchia riservata. Dopo essere stata organizzata nella stessa città della finale maschile di UEFA Champions League per anni, adesso ha una sua sede separata, dando più risalto all'evento.

Sempre più ragazze sono attratte dal calcio, e le migliori si fanno strada nelle varie nazionali giovanili con la speranza di partecipare a tornei come Campionati Europei Femminili Under 19 e Campionati Europei Femminili Under 17 UEFA. Ogni edizione delle due competizioni porta evoluzioni tattiche e nuovi aspetti tecnici e punta i riflettori su quelle che saranno le migliori calciatrici nel continente, oltre a tracciare un percorso importante nella carriera delle calciatrici stesse.

Federazioni nazionali

Fin dalla sua fondazione a Basilea il 15 giugno 1954, i rapporti con le federazioni affiliate sono state il pilastro del lavoro della UEFA nello sviluppo del calcio. Negli ultimi anni, la UEFA ha rafforzato le relazioni e il dialogo con sempre più portatori di interesse, ma il suo legame con le federazioni resta una priorità fondamentale ed è considerato indissolubile.

Il nome della UEFA è Union des Associations Européennes de Football. L'organo è un'associazione di associazioni e, come tale, lavora insieme a loro, le rappresenta, ne difende gli interessi e offre un prezioso aiuto.

Le federazioni membri UEFA rappresentate nel tunnel che unisce la Casa del Calcio Europeo e La Clairière
Le federazioni membri UEFA rappresentate nel tunnel che unisce la Casa del Calcio Europeo e La Clairière©UEFA.com

Nel 1954, la UEFA ha iniziato con 31 federazioni. Oggi, 55 federazioni europee di calcio sono affiliate alla UEFA. Piccola o grande che sia, ogni nazione beneficia dei fondi di sviluppo, dell'assistenza degli esperti e della guida UEFA. A sua volta, ogni federazione ha un ruolo essenziale perché dà input e feedback importanti nel processo decisionale della UEFA attraverso i propri rappresentanti nei comitati di gestione della UEFA e nei panel di esperti. Inoltre, le federazioni cooperano in molti settori di attività UEFA per scambiare informazioni e prassi calcistiche ottimali.

Il lavoro della UEFA, con e per le sue federazioni affiliate, viene canalizzato dalla divisione Federazioni Nazionali presso la Casa del Calcio Europeo di Nyon, Svizzera. La divisione, guidata dal direttore delle federazioni nazionali Zoran Laković, è il centro nevralgico di un'ampia gamma di attività ed eventi.

Lavorando a braccetto nell’interesse del calcio europeo, il rapporto tra la UEFA e le federazioni si dimostra producente e vantaggioso per tutte le parti in causa. 

In alto