Il sito ufficiale del calcio europeo

Futsal EURO, protagoniste in campo

Pubblicato: Giovedì, 5 dicembre 2013, 18.14CET
Prestazioni convincenti e tanti gol per Spagna e Italia, Slovenia sorprendente, tante assenze per la Russia, due pareggi tra Belgio e Olanda. Le amichevoli di questa settimana delle finaliste di UEFA Futsal EURO 2014.
Futsal EURO, protagoniste in campo
L'Italia festeggia contro la Romania a Prato ©Foto Cassella/Divisione Calcio a 5
 

Foto

  • Bebe (Portugal) & Bebe (Spain)
  • Portugal v Spain - UEFA Futsal EURO 2018 Final
  • João Matos (Portugal)
  • Tunha (Portugal)
Pubblicato: Giovedì, 5 dicembre 2013, 18.14CET

Futsal EURO, protagoniste in campo

Prestazioni convincenti e tanti gol per Spagna e Italia, Slovenia sorprendente, tante assenze per la Russia, due pareggi tra Belgio e Olanda. Le amichevoli di questa settimana delle finaliste di UEFA Futsal EURO 2014.

Alla fine del mese prossimo inizierà UEFA Futsal EURO 2014 ad Anversa e dieci delle 12 finaliste hanno disputato amichevoli doppie questa settimana.

La lista completa delle amichevoli

Belgio 3-3/3-3 Olanda
I padroni di casa del Belgio mettono fine a una striscia di sei sconfitte consecutive pareggiando due volte contro i vicini dell'Olanda e sfiorando la vittoria in entrambe le gare di Lommel. Lunedì il Belgio parte forte grazie ai gol di Abdelhak El Ghaadaoui (due) e Ahmed Sababti, ma nella ripresa l'Olanda risponde con i gol di Mohamed Darri, Samir Makhoukhi e Zaid El Morabiti (rete del pari a 18 secondi dalla fine).

Il giorno seguente il capitano del Belgio Karim Chaibai festeggia la centesima partita in nazionale con la sua squadra che va sul 3-1, ma poi si fa raggiungere dai gol negli ultimi due minuti di El Morabiti e Jamal El Ghannouti. "E' stato un buon test per EURO - ha detto Sabati -. Sarà speciale per me che sono nato e cresciuto ad Anversa".

Croazia 3-2/1-3 Ucraina
Lunedì a Osijek, la Croazia va subito sotto ma risponde con i gol di Jakov Grcić e la doppietta di Nikola Pavić. Il giorno seguente a Bell Manastir, Pavlenko e il portiere Kyrylo Tsypun regalano il successo all'Ucraina con gol negli ultimi due minuti. "Il risultato non era importante, vogliamo solo prepararci al meglio per EURO", ha detto il Ct croato Mato Stanković.

Iran 6-3/2-2 Russia
Senza otto titolari infortunati tra cui il portiere Gustavo e gli attaccanti Vyacheslav Shayakhmetov e Nikita Fakhrutdinov, la Russia perde nettamente la prima sfida contro la squadra allenata da Jesús Candelas. Il giorno seguente Aleksandr Fukin e Pula danno due volte il vantaggio alla Russia ma l'espulsione di Daniil Kutuzov avvantaggia la rimonta dell'Iran. Pula ha detto: "Siamo oggettivi, ci mancavano troppi giocatori. Dovevamo solo capire i nostri punti deboli su cui lavorare".

Italia 5-0/4-1 Romania
Due buone prestazioni per gli Azzurri a Prato. Martedì segnano Saad Assis, Alex Merlim, Gabriel Lima e Rodolfo Fortino prima dell'autogol di Emil Răducu. Il giorno seguente, quando Edgar Bertoni festeggia le 100 presenze in nazionale, segnano Marco Ercolessi e Luca Leggiero (due) nel primo tempo. Nella ripresa la squadra di Nelu Stancea risponde con Florin Matei ma l'Italia va ancora in gol con Vampeta, alla prima presenza in nazionale dai Mondiali del 2012.

"Abbiamo raggiunto un buon livello di forma, ma dobbiamo continuare a lavorare sodo come al solito - ha detto Leggiero -. Al di là dei risultati è importante crescere di giorno in giorno. UEFA Futsal EURO sembra ancora lontano, ma in realtà è molto vicino".

Portogallo 4-1/2-4 Slovenia
Pronostici rispettati nella prima sfida di Moimenta da Beira con gol di Arnaldo, Joel Queirós, Leitão e Paulinho per il Portogallo. Sorpresa invece mercoledì a Tondela, quando la Slovenia batte per la prima volta i lusitani grazie alla doppietta di Alen Fetič e alle reti di Rok Mordej e Igor Osredkar.

Serbia 1-6/3-7 Spagna
Sei vittorie e un pareggio per la Spagna dopo aver staccato il biglietto per la fase finale: 44 i gol segnati in queste sfide. La Serbia, che non si è qualificata dopo aver raggiunto i quarti nel 2012, viene travolta da una Spagna che non poteva contare su giocatori chiave come Torras e Sergio Lozano. Cinque gol in due partite per Raúl Campos.

Ultimo aggiornamento: 17/01/14 16.10CET

http://it.uefa.com/futsaleuro/news/newsid=2032847.html#futsal+euro+protagoniste+campo