UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Futsal EURO 2026: squadre, format, calendario

Una nuova fase di qualificazione a gironi con partite in casa e in trasferta porta alla fase finale del torneo a 16 squadre, con 48 nazioni in gara tra cui le padrone di casa Lettonia e Lituania.

UEFA Futsal EURO 2026 è la seconda edizione del torneo dopo il passaggio dal format biennale a 12 squadre alla fase finale a 16 nazioni ogni quattro anni (la prima delle quali si è svolta nei Paesi Bassi nel 2022).

Le squadre in gara sono 48, con Lettonia e Lituania che passano direttamente alla fase finale in veste di nazioni ospitanti e altre 46 che partono dalle qualificazioni. L'Inghilterra torna in campo dopo la mancata partecipazione alle qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA 2024.

Date di Futsal EURO 2026

Sorteggio turno preliminare: 25 gennaio 2024, 14:00 CET
Turno preliminare: 8–17 aprile 2024
Sorteggio turno principale:30 maggio 2024
Turno principale: 9–18 dicembre 2024, 27 gennaio–5 febbraio 2025, 3–12 marzo 2025, 7–16 aprile 2025
Sorteggio spareggi: 15 maggio 2025
Spareggi: 15–24 settembre 2025
Fase finale: tra il 18 gennaio e l'8 febbraio 2026

Format delle qualificazioni

Le qualificazioni prevedono tre fasi: turno preliminare (minitornei), turno principale (gironi con partite in casa e in trasferta) e spareggi (in casa e in trasferta).

  • Lettonia e Lituania accedono direttamente alla fase finale in veste di nazioni ospitanti.
  • Dodici squadre iniziano dal turno preliminare, mentre le migliori 34 nel ranking a dicembre 2023 accedono direttamente al turno principale.

Turno preliminare (8–17 aprile 2024)

  • Le squadre sono state sorteggiate in tre gironi da quattro squadre, giocati come minitornei.
  • Le prime due classificate di ogni girone accedono al turno principale.

Gruppo A: Cipro, Andorra, Estonia, Irlanda del Nord.

Gruppo B: Israele, Bulgaria, Austria, San Marino

Gruppo C: Svizzera, Malta, Gibilterra, Scozia

Turno principale (9 dicembre 2024–18 aprile 2025)

  • Le 40 squadre (comprese le 34 che accedono direttamente al turno principale) vengono sorteggiate in dieci gironi da quattro.
  • Ogni squadra affronta le altre del girone in casa e in trasferta.
  • Le dieci vincitrici dei gironi raggiungono Lettonia e Lituania alla fase finale, mentre le otto migliori seconde accedono agli spareggi

Accedono direttamente al turno principale: Portogallo (campione in carica), Spagna, Kazakistan, Ucraina, Francia, Finlandia, Croazia, Italia, Polonia, Slovenia, Azerbaigian, Serbia, Georgia, Paesi Bassi, Romania, Cechia, Slovacchia, Ungheria, Bosnia ed Erzegovina, Armenia, Belgio, Bielorussia, Moldavia, Germania, Macedonia del Nord, Svezia, Montenegro, Kosovo, Inghilterra, Danimarca, Albania, Norvegia, Grecia, Turchia

Spareggi

  • Le otto squadre vengono sorteggiate in quattro spareggi, con gare di andata e ritorno, per decidere le ultime quattro qualificate.

Fase finale (tra il 18 gennaio e l'8 febbraio 2026, date esatte da confermare, nazioni ospitanti: Lettonia e Lituania)

  • Le 16 squadre (comprese le due ospitanti) vengono sorteggiate in quattro gironi da quattro. Le prime due classificate avanzano ai quarti di finale

Sistema ad eliminazione diretta:
Quarto di finale 1: Vincente Gruppo B - Seconda Gruppo A
Quarto di finale 2: Vincente Gruppo A - Seconda Gruppo B
Quarto di finale 3: Vincente Gruppo C - Seconda Gruppo D
Quarto di finale 4: Vincente Gruppo D - Seconda Gruppo C
Semifinale 1: Vincente quarto di finale 2 - Vincente quarto di finale 4
Semifinale 2: Vincente quarto di finale 1 - Vincente quarto di finale 3
Finale terzo posto: Perdente semifinale 1 - Perdente semifinale 2
Finale: Vincente semifinale 1 - Vincente semifinale 2