UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Malfer onorato di dirigere la finale

L'arbitro italiano Alessandro Malfer dirigerà la finale di UEFA Futsal EURO 2016 a Belgrado.

Malfer onorato di dirigere la finale
Malfer onorato di dirigere la finale ©Sportsfile

L'arbitro italiano Alessandro Malfer dirigerà la finale di UEFA Futsal EURO 2016 a Belgrado sabato.

Il 41enne, alla sua seconda esperienza, a UEFA Futsal EURO, dirigerà la finale tra Russia e Spagna coadiuvato dal rumeno Bogdan Sorescu, dal portoghese Eduardo Fernandes Coelho e dal ceco Ondřej Černý. Malfer ha parlato a UEFA.com della finale e della sua carriera.

UEFA.com: Cosa significa dirigere una finale?

Alessandro Malfer: E' un vero onore rappresentare i miei amici, gli arbitri UEFA, i miei amici e i miei colleghi in questo torneo, e anche poter rappresentare l'Italia. Mi sostengono durante tutto l'anno.

UEFA.com: Come hai vissuto il torneo fino a ora?

Malfer: Per me non è stata una novità dato che sono già stato in Belgio [nel 2014] ma l'atmosfera all'arena con i tifosi serbi è qualcosa di speciale. Ho avuto la fortuna di dirigere la gara di apertura [tra Serbia e Slovenia] e l'atmosfera era incredibile.

UEFA.com: Com'è l'atmosfera tra gli arbitri?

Malfer: Nel futsal siamo veri amici. C'è fratellanza tra di noi. Abbiamo già vissuto alcune esperienze insieme in altri tornei, e quando ci incontriamo ci sentiamo come a casa.

Malfer ha diretto la prima partita

UEFA.com: E' bello poter ripercorrere le orme di Massimo Cumbo come arbitro italiano in finale?

Malfer: Massimo è stato una grande guida per me. E' anche il mio capo in Italia e lavoriamo duramente per creare un gruppo di arbitri italiani che possano fissare uno standard molto alto in tutte le competizioni, sia a livello nazionale che internazionale. Ogni arbitro della Serie A1 italiana è sullo stessso livello. Questo grazie al nostro insegnante e alla nostra federazione.

UEFA.com: Come sei diventato arbitro di futsal?

Malfer: Alcuni amici mi hanno chiesto: "Perché non provi a diventare arbitro? E' un modo per godersi il calcio". Ero un giocatore di basket e quando ho dovuto scegliere tra calcio e futsal ho scelto il futsal per via del campo, degli impianti,  dell'atmosfera. Forse ci ho visto giusto!

UEFA.com: E' interessante incontrare arbitri che provengono da diverse nazioni?

Malfer: Ora è diverso rispetto ad anni fa. Ora siamo un vero gruppo e lavoriamo duramente. Possiamo crescere ancora di più.