La Francia saluta il Sudafrica

Francia - Sudafrica 1-2
All'intervallo i transalpini sono sotto di due reti con un uomo in meno. Il gol di Malouda non evita l'ultimo posto nel Gruppo A.

La Francia saluta il Sudafrica
La Francia saluta il Sudafrica ©Getty Images

L'avventura francese ai Mondiali FIFA del 2010 è già finita: i transalpini perdono contro i padroni di casa del Sudafrica e finiscono il Gruppo A all'ultimo posto.

La Francia doveva vincere e sperare in un buon risultato dall'altra gara del girone tra Messico e Uruguay per accedere agli ottavi. In effetti l'Uruguay batte 1-0 il Messico, ma quando Florent Malouda segna nella ripresa, la squadra di Raymond Domenech era già in dieci e sotto 2-0.

Il Sudafrica passa in vantaggio al 20' quando Hugo Lloris esce male sul corner di Siphiwe Tshabalala e Bongani Khumalo insacca di testa. Sei minuti più tardi Yoann Gourcuff viene espulso a seguito di un duello aereo con MacBeth Sibaya.

Il gol del 2-0 arriva quando il tentativo di rinvio di Abou Diaby è intercettato da Katlego Mphela, che insacca nonostante il tentativo di Gaël Clichy. Franck Ribéry va vicino al gol con una punizione che inganna tutti ma non il portiere Moeneeb Josephs. Dall'altra parte Lloris controlla un tiro di Mphela dalla distanza.

Con l'Uruguay in vantaggio nell'altra partita, il Sudafrica inizia seriamente a sperare nella qualificazione. A inizio ripresa Mphela è fermato prima dalla traversa e poi da Lloris.

Le speranze sudafricane svaniscono però a 21 minuti dalla fine quando Malouda insacca a porta vuota sul servizio di Franck Ribéry. Per i francesi una magra consolazione. Il timone della squadra passerà ora a Laurent Blanc.