Il sito ufficiale del calcio europeo

Alla Lazio non riesce la rimonta

Pubblicato: Giovedì, 11 aprile 2013, 21.08CET
S.S. Lazio vs Fenerbahçe SK 1-1 (and. 0-2)
Il gol di Lulić alimenta le speranze dei Biancocelesti di centrare la qualificazione, ma il pareggio di Caner Erkin regala al Fenerbahçe la prima storica semifinale.
di Francesco Corda
da Roma
Alla Lazio non riesce la rimonta
Caner Erkin dà sfogo a tutta la sua gioia allo Stadio Olimpico ©AFP/Getty Images

Statistiche partite

LazioFenerbahçe

Gol segnati1
 
1
Possesso (%)0
100
Tiri totali20
 
5
in porta9
 
1
fuori11
 
3
Bloccati0
1
sui legni0
 
0
Calci d'angolo12
 
4
Fuorigioco0
 
0
Cartellini gialli3
 
3
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi14
 
18
Falli subiti18
 
12

Classifiche

Pubblicato: Giovedì, 11 aprile 2013, 21.08CET

Alla Lazio non riesce la rimonta

S.S. Lazio vs Fenerbahçe SK 1-1 (and. 0-2)
Il gol di Lulić alimenta le speranze dei Biancocelesti di centrare la qualificazione, ma il pareggio di Caner Erkin regala al Fenerbahçe la prima storica semifinale.

Il Fenerbahçe SK esce indenne dall’Olimpico e conquista la prima, storica semifinale di una competizione UEFA. La S.S. Lazio, sconfitta 2-0 all’andata a Istanbul, sogna la rimonta dopo il vantaggio realizzato da Senad Lulić, ma il ritorno dei quarti di finale di UEFA Europa League si chiude sull’1-1 grazie al gol di Caner Erkin.

Dopo il ko del Şükrü Saracoğlu – il primo e unico nel torneo per i Biancocelesti – serviva un’impresa alla squadra di Vladimir Petković per conquistare la qualificazione. Non è arrivata, malgrado un’ottima prestazione macchiata probabilmente da una scarsa incisività sotto porta. Il Fenerbahçe festeggia, oltre all’invidiabile traguardo, il primo risultato positivo in Italia e porta a sei partite la sua serie positiva in trasferta.

Orfano degli squalificati Stefano Mauri e Ogenyi Onazi, Petković recupera Ștefan Radu ma non Álvaro González e si affida alla difesa a tre: sulle fasce giostrano Lulić e Antonio Candreva, in attacco Ederson dà manforte al capocannoniere del torneo Libor Kozák. Rispetto alla gara d'andata nei turchi Caner Erkin sostituisce Moussa Sow, per il resto Aykut Kocaman conferma la formazione schierata una settimana al Şükrü Saracoğlu.

Il primo tempo è nettamente di marca Biancoceleste, con la squadra di Petković trascinata da un Ederson piuttosto ispirato. Il primo, vero pericolo lo crea Hernanes con una punizione a spiovere dalla distanza, su cui Volkan Demirel è incerto ma riesce a parare. I turchi provano ad alleggerire la pressione con Caner Erkin e Raul Meireles, ma è un fuoco di paglia: la Lazio inverte sulle fasce le posizioni di Candreva e Lulić e conquista sempre più campo.

Al 26’ è proprio Candreva a rendersi pericoloso con un bellissimo sinistro al volo, ma la mira del centrocampista azzurro è imprecisa. A quattro minuti dall’intervallo i Biancocelesti costruiscono la migliore azione del primo tempo: Hernanes, servito da Kozák, scarica intelligentemente per Ederson che calcia secco di destro ma trova la respinta di piede di Volkan Demirel. Prima dell’intervallo il “Profeta” prova ancora la conclusione, ma il portiere del Fenerbahçe para in due tempi.

La ripresa si apre come si era concluso il primo tempo, con la Lazio in attacco: Candreva crossa bene e Kozák svetta di testa, ma il pallone finisce di un soffio alto. Petković si gioca la carta Miroslav Klose, che entra al posto di Giuseppe Biava, e al 60’ gli sforzi dei padroni di casa sono premiati. Un altro bel cross di Candreva trova puntuale all’appuntamento Lulić, che di testa firma l’1-0. I Biancocelesti ci credono, fa il suo ingresso in campo anche Sergio Floccari che rileva Ederson.

A diciassette minuti dalla fine, però, arriva la doccia gelata. Dopo un’azione insistita in area del Fenerbahçe, Pierre Webó scarica per Caner Erkin che con una finta manda fuori tempo Michaël Ciani e scarica un sinistro che non lascia scampo a Federico Marchetti. La Lazio sfiora il nuovo vantaggio con i colpi di testa di Floccari prima e Lorik Cana poi, ma il morale è sotto i tacchi dopo il gol dell’1-1.

Il risultato non cambia più fino alla fine, malgrado una punizione-bomba di Candreva nel recupero: la Lazio saluta la UEFA Europa League dopo un torneo comunque positivo. Il sogno del Fenerbahçe, invece, continua.

Ultimo aggiornamento: 25/09/14 3.40CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
  • SSI Err
  • SSI Err
Federazioni nazionali
  • SSI Err
  • SSI Err
Profili squadre
  • SSI Err
  • SSI Err
Partita collegata
  • SSI Err

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/season=2013/matches/round=2000359/match=2010089/postmatch/report/index.html#alla+lazio+riesce+rimonta

Formazioni

lazio

Lazio

fenerbahçe

Fenerbahçe

22
MarchettiFederico Marchetti (PO)
1
Volkan DemirelVolkan Demirel (PO) (C)
2
CianiMichaël Ciani
2
Egemen KorkmazEgemen Korkmaz
7
EdersonEderson
Substitution73
6
YoboJoseph Yobo
8
HernanesHernanes
11
KuytDirk Kuyt
18
KozákLibor Kozák
Yellow Card45+1
Substitution77
14
Raul MeirelesRaul Meireles
19
LulićSenad Lulić
Goal60
Yellow Card64
16
CristianCristian
Yellow Card33
Substitution73
20
BiavaGiuseppe Biava
Substitution56
21
Selçuk ŞahinSelçuk Şahin
24
LedesmaCristian Ledesma (C)
33
ZieglerReto Ziegler
Yellow Card31
26
RaduŞtefan Radu
77
Gökhan GönülGökhan Gönül
27
CanaLorik Cana
88
Caner ErkinCaner Erkin
Yellow Card62
Goal73
Substitution87
87
CandrevaAntonio Candreva
99
WebóPierre Webó
Substitution80

sostituti

1
BizzarriAlbano Bizzarri (PO)
34
Mert GünokMert Günok (PO)
4
CreccoLuca Crecco
3
Hasan Ali KaldırımHasan Ali Kaldırım
11
KloseMiroslav Klose
Substitution56
Yellow Card72
4
Bekir İrtegünBekir İrtegün
15
GonzálezÁlvaro González
5
Mehmet TopalMehmet Topal
25
RozziAntonio Rozzi
Substitution77
27
KrasićMiloš Krasić
Substitution87
38
CataldiDanilo Cataldi
38
Mehmet TopuzMehmet Topuz
Substitution80
99
FloccariSergio Floccari
Substitution73
48
Salih UçanSalih Uçan
Substitution73

Allenatore

Vladimir Petković (SUI) Aykut Kocaman (TUR)

Arbitro

Pavel Královec (CZE)

Assistenti

Roman Slyško (SVK), Martin Wilczek (CZE)

Quarto arbitro

Antonin Kordula (CZE)

Assistenti arbitrali aggiunti

Radek Příhoda (CZE), Michal Paták (CZE)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione