Fase a gironi di Champions League 2018/19: come è oggi

La fase a gironi della UEFA Champions League 2018/19 comincia a prendere forma.

©Getty Images

L'Inter ha sconfitto 3-2 la Lazio settimana scorsa ed è tornato in UEFA Champions League per la prima volta dalla stagione 2011/12. Chi altro c'è nella fase a gironi 2018/19 ad oggi?

SPIEGAZIONE: il nuovo formato della UEFA Champions League dal 2018/19
SPIEGAZIONE: il nuovo formato della UEFA Champions League dal 2018/19

Fase a gironi 2018/19: le squadre già qualificate

ESP: Barcelona, Atlético Madrid, Real Madrid, Valencia
GER
: Bayern München, Schalke, Hoffenheim, Borussia Dortmund 
ENG: Manchester City, Manchester United, Tottenham Hotspur, Liverpool
ITA: Juventus, Napoli, Roma, Internazionale Milano
FRA: Paris Saint-Germain, Monaco, Lyon
RUS: Lokomotiv Moskva, CSKA Moskva
POR: Porto
UKR: Shakhtar Donetsk
BEL: Club Brugge
TUR: Galatasaray
CZE: Viktoria Plzeň

Chi sarà in prima fascia?

I campioni delle prime sei federazioni in base ai coefficienti  2017 sono inseriti in prima fascia insieme ai vincitori di UEFA Champions League e  UEFA Europa League.

Fascia 1: Real Madrid, Atlético Madrid, Barcelona, Bayern München, Manchester City, Juventus, Paris Saint-Germain, Lokomotiv Moskva

Come funziona

Ad agosto 2016 sono stati annunciati alcuni cambiamenti alla lista di accesso per le edizioni 2018–21. Le prime quattro classificate nei campionati delle prime quattro nazioni nel ranking – che per la prossima edizione saranno sicuramente Spagna, Germania, Inghilterra e Italia – andranno direttamente alla fase a gironi.

Anche la vincitrice della UEFA Europa League, che in precedenza aveva solo la certezza di un posto agli spareggi, entrerà nel tabellone principale. Ma dal momento che l'Atlético Madrid si è già guadagnato la qualificazione attraverso il piazzamento nella Liga, quel posto verrà assegnato alla terza classificata del campionato al quinto posto nel ranking UEFA (Francia).

Qualificazione automatica anche per la vincitrice della UEFA Champions League. Ma dal momento che il Real Madrid si è già qualificato attraverso i piazzamenti nei rispettivi campionati, il posto vacante andrà allavincitrice del campionato all'11esimo posto nel ranking UEFA (Repubblica ceca). 

La spiegazione completa di come funziona il meccanismo di assegnazione dei posti in UEFA Champions League e/o UEFA Europa League è disponibile qui.

I sei posti rimanenti verranno assegnati attraverso le qualificazioni.

Gli ultimi sei posti disponibili nella fase a gironi verranno assegnati tramite le qualificazioni.

*In base alle classifiche provvisorie fino a sabato 26 maggio. Il tabellone della prossima UEFA Champions League è soggetto a conferma definitiva della UEFA in estate.

In alto