Women's Champions League, 54 squadre al via

Record di partecipanti alla prossima edizone del torneo, con il Lione che proverà a difendere il titolo il prossimo 17 maggio a Monaco.

54 squadre parteciperanno all'edizione 2011/12 del torneo
©Domenic Aquilina

I campioni in carica dell’Olympique Lyonnais guidano il gruppo, mai così numeroso, di 54 club provenienti da 46 paesi ai nastri di partenza della prossima UEFA Women's Champions League 2011/12, con Albania e Lettonia rappresentate per la prima volta.

Il Lione ha battuto un mese fa 2-1 a Londra l’1. FFC Turbine Potsdam, campione d’Europa lo scorso anno, diventando il primo club francese a sollevare il trofeo. Le due finaliste sono tra le 22 squadre ammesse direttamente ai sedicesimi di finale. In questo numero sono comprese le squadre seconde classificate delle otto nazioni con il ranking migliore, che in passato partivano dal turno di qualificazione.

Proprio dalle qualificazioni partiranno le altre 32 squadre vincitrici dei rispettivi campionati nazionali, e che il 23 giugno saranno suddivise in otto gironi da quattro squadre. Le qualificazioni si disputeranno presso una città-sede dall’11 al 16 agosto, con la formula del mini-torneo. Ciascuna squadra è stata classificata in base al proprio coefficiente, e i gironi saranno composti da una squadra per fascia. Le otto squadre designate a ospitare i mini-tornei saranno inserite in un’urna a parte e collocate nei gironi in base alla propria posizione come testa di serie.

Le otto squadre prime classificate e le migliori due seconde saranno inserite nel sorteggio per i sedicesimi e gli ottavi di finale in programma il 23 agosto, con le doppie sfide a eliminazione al via dal mese seguente. Tra le squadre ammesse per la prima volta direttamente ai sedicesimi figurano WFC Malmö e Göteborg FC (Svezia), Bristol Academy WFC (Inghilterra) e Paris Saint-Germain FC (vicecampione di Francia).

Ritorna nel torneo l’1. FFC Frankfurt, tre volte campione d’Europa, che si unisce ad altre tre squadre ex campione d’Europa: Lione, Potsdam e Arsenal LFC. La finale si giocherà a Monaco giovedì 17 maggio 2012.

Direttamente ai sedicesimi
Olympique Lyonnais (FRA, campione in carica)
Arsenal LFC (ENG)
1. FFC Turbine Potsdam (GER)
1. FFC Frankfurt (GER)
FC Rossiyanka (RUS)
Brøndby FC (DEN)
Torres (ITA)
SV Neulengbach (AUT)
Fortuna Hjørring (DEN)
AC Sparta Praha (CZE)
Valur Reykjavík (ISL)
WFC Malmö (SWE)
Göteborg FC (SWE)
Paris Saint-Germain FC (FRA)
FC Energia Voronezh (RUS)
Bristol Academy WFC (ENG)
ASD UPC Graphistudio Tavagnacco (ITA)
R. Standard de Liège (BEL)
Stabæk Football (NOR)
CSHVSM (KAZ)
Thór/KA (ISL)
FC Twente (NED)

Turno di qualificazione
Fascia 1 teste di serie
Rayo Vallecano de Madrid (ESP, Pot 5)
FC PAOK (GRE, 5)
RTP Unia Racibórz (POL, 5)
Legend Chernigov (UKR, 5)
FC NSA Sofia (BUL, 5)
SU 1 ° Dezembro (POR, 1)*
Glasgow City LFC (SCO, 5)
WFC SFK 2000 Sarajevo (BIH, 1)*

Fascia 2
ŽNK Krka (SVN, 1)*
MTK Hungária FC (HUN, 4)
Gintra Universitetas (LTU, 4)
Apollon Limassol FC (CYP, 1)*
FC Bobruchanka (BLR, 4)
KÍ Klaksvík (FRO, 4)
PK-35 Vantaa (BUL, 1)*
BSC Young Boys (SUI, 4)

Fascia 3
BSC Young Boys (SUI, 3)
ŽFK Spartak Jaffa (SRB, 1)*
ASA Tel-Aviv FC (ISR, 3)
ŠK Slovan Bratislava (SVK, 3)
Swansea City AFC (WAL, 3)
Olimpia Cluj-Napoca (ROU, 3)
NK Osijek (CRO, 1)*
Peamount United (IRL, 3)
CS Galiador-SS 11 Chisinau MDA, 3)

Fascia 4
Crusaders FC (NIR, 2)
Ataşehir Belediyesi Spor (TUR, 2)
Pärnu FC (EST, 2)
ŽFK Nase Taksi-SNT 2010 (MKD, 1)*
ADA (ALB, 2)
SK Liepajas Metalurgs (LVA, 2)
FC Progrès Niedercon (LUX, 2)
Mosta FC (MLT, 2)

*Club ospitanti il mini-torneo

In alto