Mancini: "Possiamo fare ancora meglio"

Il Ct dell'Italia si gode la grande vittoria in Polonia: "Abbiamo dominato, dovevamo fare gol prima". La dedica del match-winner Biraghi ad Astori: "Se sono qui è anche grazie ai suoi insegnamenti".

Highlights: Azerbaijan 1-1 Malta

Una serata da incorniciare. In un colpo solo, l’Italia ritrova la vittoria, evita la retrocessione nella Lega B della UEFA Nations League e mantiene una piccola speranza di qualificarsi alla Final Four. Dopo l’1-0 alla Polonia, il Ct Roberto Mancini sottolinea come la nazionale abbia dominato la sfida di Chorzow, mentre Marco Verratti e Alessandro Florenzi sottolineano come il successo sia stato meritato; Cristiano Biraghi, invece, fa festa per il gol decisivo.

Roberto Mancini, Ct Italia

Era una partita che avevamo dominato, dovevamo fare gol prima, sarebbe stato ingiusto se fosse finita in pareggio. Ci vuole tempo: tutti stanno lavorando, è stata una bella partita possiamo fare ancora meglio, ma ci vuole tempo. Il calcio è questo, all'ultimo minuto fai un gol che ti cambia le cose, poteva finire anche 0-0 e invece abbiamo invertito il trend. Ho inserito Lasagna e non Ciro [Immobile] perchè ci serviva una torre sia avanti, sia per contrastare le loro rimesse lunghe.

Marco Verratti, centrocampista Italia
Era tanto che non vincevamo, molte volte sei felice della prestazione, ma non arriva il risultato. E' stato importantissimo trovare il gol, ci aspettavamo di segnare, avevamo giocato una grande partita ed è stato importante segnare. Abbiamo spinto fino alla fine senza mai fermarci, proprio per questo forse è arrivato anche il gol nel finale. Pochi giocatori riescono a fare in Nazionale quello che fanno nel club, anche Messi non gioca come nella sua squadra di club, perchè il gioco è diverso e ti devi adattare al gioco della Nazionale.

Cristiano Biraghi, difensore Italia
Astori lo sentiamo sempre con noi, soprattutto noi della Fiorentina lo sentiamo molto vicino, se sono qui è anche grazie ai suoi insegnamenti. Di testa non sono bravissimo, l'unico modo che avevo per impensierirli era andare sul secondo palo, è stato bravo Lasagna a deviare la sfera e da lì non potevo sbagliare. Un po' come con l'Ucraina abbiamo creato tanto, ma non riusciamo a concretizzare, loro erano bravissimi in ripartenza e nella ripresa abbiamo anche rischiato.

Alessandro Florenzi, difensore Italia
L'esplosione di gioia al gol è stata incredibile perchè lo meritavamo, sembrava avessimo una nube nera sulla testa che ci impediva di segnare. Invece l'abbiamo sbloccata con la loro arma migliore, il gioco aereo era il loro punto di forza, questo è anche il bello di questo splendido gioco. Loro nella ripresa si sono coperti maggiormente, ma abbiamo creato molto anche nel secondo tempo, perchè sapevamo dove e come attaccarli. Vogliamo ridare ai tifosi italiani la gioia di tifare la Nazionale.

Gianluigi Donnarumma, portiere Italia
Questa sera abbiamo trovato contro un grande Szczęsny, abbiamo comandato il gioco per tutta la gara, non era facile ora dobbiamo continuare così e giocare partita per partita. Ci voleva questa vittoria, è meritata e ci dà più forza per affrontare al meglio i prossimi impegni. Oggi siamo scesi in campo senza pensare alla classifica.

In alto