Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Il talento della settimana di UEFA.com: Matthijs de Ligt

Elegante difensore paragonato a Jan Vertonghen e Ronald Koeman, il 17enne Matthijs de Ligt ha scritto la storia nella sua stagione d'esordio all'Ajax.

Il talento della settimana di UEFA.com: Matthijs de Ligt
Il talento della settimana di UEFA.com: Matthijs de Ligt ©Getty Images

Prodotto del vivaio dell'Ajax, il 17enne Matthijs de Ligt è stato promosso in prima squadra nonostante l'esordio con la squadra riserve avvenuto solo nel mese di agosto. Conosciamo meglio chi è il promettente difensore dei Lancieri...

Nome: Matthijs de Ligt
Club: Ajax
Debutto: 21 settembre 2016 v Willem II (coppa d'Olanda)
Posizione: difensore centrale
Nazionalità: olandese
Nato il: 12 agosto 1999
Piede preferito: destro
Altezza: 183cm

Dicono di lui …
"Il ragazzo sta facendo grandi passi in avanti e ha un futuro roseo davanti a sè. Ha mostrato ottime doti in allenamento ed è per questo che lo abbiamo incluso in prima squadra".
Peter Bosz, tecnico Ajax 

"Matthijs è un difensore moderno. Grande e forte, è anche un giocatore completo. 
Wim Jonk, ex responsabile settore giovanile all'Ajax

Le origini...
Nato a Leiderdorp, De Ligt ha iniziato a giocare a calcio non prima dei sei anni, preferendo cominciare con il tennis. Dopo tre anni nel club clocale FC Abcoude è passato all'Ajax. A giugno, il promettente giovane è stato nominato 'Talento del Futuro' dal suo club, un riconoscimento attribuito in passato a giocatori del calibro di Daley Blind (2008), John Heitinga (2001), Christian Eriksen (2010), Wesley Sneijder (2002) e Rafael van der Vaart (2000).

Stile di gioco…
Carismatico ed elegante difensore, bravo con entrambi i piedi. De Ligt è anche abile nel gioco aereo oltre ad essere dotato di una spiccata intelligenza tattica. Per questo potrebbe anche esere schierato a centrocampo. 

Sfumature di...
E' stato accostato per caratteristiche a Jan Vertonghen ma qualcuno lo considera anche simile a Ronald Koeman per il suo tiro potente.

©Getty Images

Il momento magico...
Il 21 settembre - un mese dopo aver compiuto 17 anni - ha esordito in prima squadra all'Amsterdam ArenA andando a segno nel successo per 5-0 in Coppa d'Olanda contro il Willem II. E' così diventato il secondo più giovane marcatore del club dopo Clarence Seedorf. Il difensore ha anche emulato giocatori del calibro di Johan Cruyff, Marco van Basten, Frank Rijkaard e Patrick Kluivert, tutti in gol al loro esordio. Ha anche debuttato nella fase a gironi di UEFA Europa League contro il Panathinaikos, diventando (a 17 anni, 104 giorni) il più giovane titolare del club in Europa. Tre giorni dopo ha fatto il suo ingresso in campo in Eredivisie contro l'Heerenveen.

Lui dice…
"E' stato un grande anno finora. Tutta sta andando veloce e nel modo migliore ma occorre prestare attenzione che le cose non cambino".

"Sto cercando di accumulare più minuti possibili. Non importa se in prima squadra o in quella riserve. Tuttavia, il mio obiettivo è giocare fisso all'Amsterdam ArenA".

©Getty Images
©Sportsfile
©Sportsfile
©Sportsfile
©Sportsfile
©Sportsfile
©Getty Images
In alto