Southampton: dove nascono i campioni

Giovedì, il Southampton gioca la sua prima partita europea dopo 12 anni. Nonostante abbia attraversato periodi difficili, la squadra ha saputo scovare alcuni grandi talenti come Gareth Bale e Theo Walcott.

Highlights: Southampton graduates

Giovedì, il Southampton gioca la sua prima partita europea dopo 12 anni. La squadra inglese ospiterà il Vitesse, precedentemente allenato da Ronald Koeman, al terzo turno di qualificazione di UEFA Europa League.

Dalla sconfitta con un 2-1 complessivo contro la Steaua București al primo turno di Coppa UEFA 2003/04, il Southampton è sceso fino alla terza serie del campionato inglese, ma negli anni si è ripreso e la scorsa stagione ha conquistato un onorevole settimo posto in Premier League. Anche nei periodi più difficili, la squadra è riuscita a scovare alcuni tra i più grandi talenti d'Europa.

Gareth Bale
Al Southampton dal 1999 al 2007
Attualmente al Real Madrid

Bale è stato notato dal Southampton a 10 anni e ha iniziato ad allenarsi nel vivaio satellite a Bath. Nel 2006, a 16 anni, ha esordito in seconda serie contro il Millwall, mettendosi subito in luce. A maggio 2007 è stato acquistato dal Tottenham; inizialmente terzino sinistro, ha assunto un ruolo più offensivo nel 2010, salendo alla ribalta in UEFA Champions League con due ottime prestazioni contro l'Internazionale Milano. Dopo essere diventato un top player, nel 2013 è stato portato al Real Madrid, con cui ha segnato in finale di UEFA Champions League al termine della prima stagione.

Calum Chambers affronta il futuro compagno Olivier Giroud
Calum Chambers affronta il futuro compagno Olivier Giroud©AFP/Getty Images

Calum Chambers
Al Southampton dal 2002–2014
Attualmente all'Arsenal

Al contrario di Bale, Chambers non è nato lontano da Southampton, dove ha iniziato a giocare a sette anni. Il giocatore ne ha impiegati 10 per arrivare in prima squadra, esordendo nel frattempo nelle nazionali giovanili, mentre nel 2013/14 è diventato titolare in Premier League. A luglio 2014, Chambers è stato acquistato dall'Arsenal. Poche settimane dopo l'esordio in nazionale maggiore, ha aiutato i Gunners a raggiungere gli ottavi di UEFA Champions League e a vincere la FA Cup.

Alex Oxlade-Chamberlain con la maglia del Southampton
Alex Oxlade-Chamberlain con la maglia del Southampton©Getty Images

Alex Oxlade-Chamberlain
Al Southampton dal 2000 al 2011
Attualmente all'Arsenal

Altro giocatore della contea dell'Hampshire che ha iniziato a giocare nel club a sette anni, il figlio dell'ex nazionale inglese Mark Chamberlain era indeciso tra calcio e rugby, ma ha scelto la palla rotonda e ha esordito in prima squadra a 16 anni. Diventato titolare nella stagione della promozione in seconda serie (2010/11), Oxlade-Chamberlain si è trasferito all'Arsenal la stessa estate e un mese dopo è diventato il più giovane calciatore inglese a segnare in UEFA Champions League. Pedina importante della nazionale inglese, ha segnato il gol del pareggio nel 2-2 contro il Brasile che ha inaugurato il nuovo Maracanã a maggio 2013. Nel 1984, suo padre aveva preso parte a un famoso 2-0 nel vecchio stadio.

Adam Lallana ha scalato due serie con il Southampton
Adam Lallana ha scalato due serie con il Southampton©AFP/Getty Images

Adam Lallana
Al Southampton dal 2000 al 2014
Attualmente al Liverpool

Lallana è passato dall'AFC Bournemouth al Southampton nel 2000 a 12 anni, approdando in prima squadra nel 2006. Nel 2009/10 ha segnato 20 gol, impresa compiuta l'ultima volta da Matthew Le Tissier nel 1994/95. Con i Saints, il giocatore è passato dalla terza serie alla Premier League. Dopo aver partecipato alla Coppa del Mondo 2014, è stato uno dei tre calciatori del Southampton a passare al Liverpool, con cui ha giocato sia in UEFA Champions League che in UEFA Europa League.

Theo Walcott: il più giovane esordiente nel Southampton
Theo Walcott: il più giovane esordiente nel Southampton©Getty Images

Theo Walcott
Al Southampton dal 2000 al 2006
Attualmente all'Arsenal

Dopo aver rifiutato l'offerta del Chelsea a 11 anni per andare a Southampton, Walcott ha vissuto un'ascesa ancor più prodigiosa di Bale, Chambers, Oxlade-Chamberlain e Lallana. Finalista in FA Youth Cup nel 2004/05, Walcott ha esordito nella squadra B del Southampton a 15 anni, diventando in seguito il più giovane esordiente in una prima squadra (nel 2005, a 16 anni a 143 giorni). Pochi mesi dopo, a gennaio 2006, è stato acquistato dall'Arsenal; prima dell'esordio, Walcott è stato convocato dall'Inghilterra per i mondiali e il 30 maggio 2006 contro l'Ungheria è diventato il più giovane esordiente in nazionale a 17 anni e 75 giorni. La stagione successiva ha giocato in Premier League e in UEFA Champions League. Da allora ha collezionato 40 presenze in nazionale, nonostante diversi infortuni.