Assalto danese in Coppa UEFA

Per la prima volta dal 2004, la Danimarca può contare su una rappresentanza nella fase ad eliminazione dirette delle competizioni UEFA per club, con Aalborg e Copenhagen protagoniste in Coppa UEFA.

Assalto danese in Coppa UEFA
Assalto danese in Coppa UEFA ©Getty Images

Per la prima volta da cinque anni a questa parte gli appassionati danesi posso rallegrarsi per il fatto che la loro nazione sia rappresentata alla ripresa delle competizioni UEFA per club. A differenza del 2004, quando il Brøndby IF fu l’unica squadra a tenere alti i colori nazionali nel confronto di Coppa UEFA perso con l’FC Barcelona con il punteggio complessivo di 3-1, ora sono Aalborg BK e FC København ad essere in procinto di scendere in campo per la fase ad eliminazione diretta.

Impegni difficili
Proveniente dalla UEFA Champions League dopo essere arrivato terzo nel proprio girone, l’AaB affronterà l’RC Deportivo La Coruña nei sedicesimi di Coppa UEFA, in programma il 18 e il 26 febbraio, mentre giovedì prossimo il København disputerà in casa la prima delle due gare contro l’ambizioso Manchester City FC. Nonostante debbano affrontare squadre che partecipano ai due tra i campionati più importanti in Europa, entrambi i club sono fiduciosi riguardo alle possibilità di passare il turno.

Wæhler fiducioso
Tra coloro che non fanno mistero del proprio entusiasmo troviamo il difensore dell’Aab Kjetil Wæhler, da poco arrivato dalla squadra norvegese del Vålerenga IF. "Il gioco qui è molto più veloce rispetto a Vålerenga, e l’Aab pratica uno spettacolare calcio offensivo, con molte soluzioni diverse – ha dichiarato il giocatore -. Credo che abbiamo delle ottime possibilità di battere il Deportivo". Wæhler potrà esordire in una  partita ufficiale contro il Deportivo in quanto il compagno di reparto Steve Olfers dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico allo stomaco. Il centrocampista Kasper Risgård spera di poter risolvere i problemi al ginocchio che lo hanno afflitto nella fase di preparazione invernale.

Le speranze di Grønkjær 
Jesper Grønkjær, reduce da otto mesi lontano dai campi a causa di un infortunio al ginocchio, potrebbe tornare in campo con l’FCK contro il Manchester City, una squadra contro la quale ha riportato vittorie casalinghe nel corso delle sue esperienze inglesi con Chelsea FC e Birmingham City FC. "Non è ipotizzabile che io possa giocare per 90’, ma se continuo a migliorare è realistico prevedere che possa disputare una parte della partita", ha dichiarato l’ex nazionale danese. La squadra può trarre motivi di conforto dalla prestazione dei connazionali dell'FC Midtjylland contro il City nel secondo turno preliminare, successo 1-0 in trasferta e sconfitta con identico punteggio in casa, con successiva eliminazione ai calci di rigore.

Periodo di preparazione
Considerando che il campionato danese rimarrà fermo fino a marzo, entrambe le squadre hanno svolto la preparazione in zone più calde. L’FCK, staccato di due punti dalla capolista Brøndby IF, si è allenato in Spagna e tra le amichevoli disputate spicca quella vinta per 1-0 contro l’FC Dynamo Moskva. I campioni in carica dell’Aab si sono trasferiti in Turchia ed hanno sconfitto con lo stesso punteggio l’FC Steaua Bucureşti.