UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Naufragio giallorosso, Bodø/Glimt - Roma 6-1

Il Bodø/Glimt strapazza la Roma e la scavalca in testa alla classifica del Gruppo C.

L'FK Bodo/Glimt ha rifilato sei reti alla Roma di Mourinho
L'FK Bodo/Glimt ha rifilato sei reti alla Roma di Mourinho AS Roma via Getty Images

L'FK Bodø/Glimt travolge la AS Roma con un perentorio 6-1 e la scavalca in testa al Gruppo C. La squadra norvegese si porta subito in vantaggio di due reti, Carles Pérez accorcia le distanze ma i padroni di casa dilagano nella ripresa.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO E I COMMENTI

José Mourinho lancia per la prima volta da titolare in questa stagione Borja Mayoral, preferito a Eldor Shomurodov al centro dell’attacco. A centrocampo spazio alla coppia Ebrima Darboe-Amadou Diawara, con Carles Pérez, Gonzalo Villar e Stephan El Shaarawy in appoggio alla punta.

I padroni di casa hanno un grande approccio alla partita, pressano alto e mettono subito in difficoltà una Roma che schiera quattro giocatori sotto i 23 anni in difesa: Bryan Reynolds, Roger Ibañez, Marash Kumbulla e Riccardo Calafiori.

Highlights: Zorya Luhansk - Roma 0-3
Highlights: Zorya Luhansk - Roma 0-3

Passano appena otto minuti e i norvegesi passano in vantaggio: imbucata centrale per Erik Botheim che allarga sulla destra per Brunstad Fet, perfetto il centro basso di ritorno proprio per il numero 20 che da pochi passi la mette nell'angolino.

Il Bodø/Glimt continua a dominare e Rui Patrício deve mettere una pezza sul tentativo ravvicinato di Morten Konradsen. Nulla può il portoghese sul tiro dal limite di Patrick Berg che manda il pallone ad insaccarsi sotto l'incrocio dei pali.

Carles Perez a segno per la Roma
Carles Perez a segno per la RomaAS Roma via Getty Images

Incassato l'uno-due, la Roma cerca di rialzarsi. E al 28' i Giallorossi accorciano le distanze: gran lancio di Diawara per l'inserimento di Carles Pérez alle spalle della difesa, stop perfetto e tiro di sinistro che non lascia scampo a Nikita Haikin.

La Roma inizia il secondo tempo con Bryan Cristante, Shomurodov e Henrikh Mkhitaryan ma è il Bodø/Glimt a segnare ancora: Diawara cerca di coprire la palla sul fondo, sveglio Alfons Sampsted che in scivolata la tocca verso il centro e diventa facilissimo il tocco vincente per Botheim.

Mourinho getta nella mischia anche Tammy Abraham e Lorenzo Pellegrini, ma il Bodø/Glimt dilaga con Ola Solbakken che brucia Kumbulla sullo scatto e batte Rui Patrício con un tocco morbido. La Roma sbanda paurosamente e viene punita ancora da Amahl Pellegrino e Solbakken. Una serata da incubo per la squadra capitolina.