UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Spagna - Polonia: storia della partita

La Spagna ha vinto otto confronti diretti su otto con la Polonia, vincendo addirittura 6-0 nella sfida più recente a Murcia (2010).

Carles Puyol e Robert Lewandowski in amichevole nel 2010
Carles Puyol e Robert Lewandowski in amichevole nel 2010

Spagna e Polonia si ritrovano in una sfida non amichevole per la prima volta dal 1959 alla seconda giornata del Gruppo E allo Stadio La Cartuja. I precedenti fanno presagire una serata difficile per gli ospiti a Siviglia.

La Spagna ha pareggiato 0-0 contro la Svezia a Siviglia alla prima giornata, mentre la Polonia è stata battuta 2-1 dalla Slovacchia a San Pietroburgo: Karol Linetty ha cancellato il vantaggio slovacco su autorete di Wojciech Szczęsny al 18', ma dopo l'espulsione di Grzegorz Krychowiak è arrivato il gol del definitivo ko per la Polonia.

Precedenti

• Otto confronti diretti su 10 sono andati a favore della Spagna. Tra questi c'è un 6-0 a Murcia l'8 giugno 2010, ultima amichevole di preparazione della Spagna prima di vincere la Coppa del Mondo FIFA in Sudafrica. Per i padroni di casa, Sergio Busquets ha giocato titolare. La Polonia schierava Kamil Glik, Robert Lewandowski e Maciej Rybus.

• La Spagna ha così centrato il terzo successo consecutivo contro la Polonia dopo l'1-1 a Santa Cruz de Tenerife a febbraio 1994. Si trattava di un amichevole, come gli ultimi otto confronti diretti.

• L'unico successo della Polonia è arrivato nella prima amichevole, 2-1 all'Estadio de Sarriá di Barcellona a novembre 1980. Andrzej Iwan ha segnato due gol, tra cui quello della vittoria all'89' un minuto dopo il pareggio di Dani su rigore. In campo c'era anche Zbigniew Boniek, attuale presidente della Federcalcio polacca (PZPN), che avrebbe brilalto alla Coppa del Mondo FIFA 1982 in Spagna, segnando quattro gol e contribuendo al terzo posto finale della Polonia.

• A livello ufficiale, le squadre si sono affrontate solo due volte, durante le qualificazioni per il Campionato Europeo UEFA 1960. Alfredo Di Stéfano e Luis Suárez hanno segnato due gol ciascuno nel 4-2 a Chorzow del 28 giugno 1959. Di Stéfano ha trovato la rete anche nel 3-0 a Madrid di quattro mesi dopo.

Statistiche EURO: Spagna

• La Spagna partecipa a EURO per la settima volta consecutiva. Ha vinto il torneo nel 1964, nel 2008 e nel 2012, diventando la prima squadra a difendere il titolo.

Highlights finale EURO 1964: Spagna - URSS 2-1
Highlights finale EURO 1964: Spagna - URSS 2-1

• La corsa nella Spagna verso il terzo titolo consecutivo è stata interrotta a UEFA EURO 2016 dall'Italia, vincitrice 2-0 agli ottavi.

• La sconfitta per 2-1 contro la Croazia alla terza giornata di UEFA EURO 2016, in virtù del quale la squadra di Vicente del Bosque è arrivata seconda nel Gruppo D, ha interrotto la serie di 14 risultati utili della Spagna alla fase finale di EURO (V11 P3) dopo la sconfitta per 1-0 contro il Portogallo a UEFA EURO 2004. Prima della sfida contro la Croazia, non subiva gol da sette partite alla fase finale, ovvero dall'1-1 contro l'Italia nel 2012.

• La Spagna e la Germania/Germania Ovest sono le squadre che hanno vinto più titoli europei, tre.

• La Spagna si è qualificata a UEFA EURO 2020 con otto vittorie e due pareggi nel Gruppo F, concluso a 26 punti. Al secondo posto la Svezia (21), anch'essa sorteggiata nel Gruppo E della fase finale.

• Le furie rosse sono una delle cinque squadre rimaste imbattute nelle qualificazioni a UEFA EURO 2020 insieme a Belgio, Italia, Danimarca e Ucraina. Belgio e Italia hanno vinto tutte le partite.

Grandi gol della Spagna
Grandi gol della Spagna

• La Spagna ha totalizzato più tiri in porta (227), passaggi completati (91%) e possesso palla (70%) di qualsiasi altra squadra nelle qualificazioni.

• Dopo la sfida della prima giornata contro la Svezia, questa sarà la nona partita della Spagna all’Estadio La Cartuja di Siviglia, dove il 31 marzo ha battuto il Kosovo per 3-1 nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA 2022 grazie alle reti di Dani Olmo, Ferran Torres e Gerard Moreno. Dopo il pareggio contro la Svezia, il bilancio in questo stadio è V4 P1 S2; in precedenza la nazionale spagnola aveva vinto le ultime tre partite in quell’impianto, tra le quali spicca un 6-0 sulla Germania in UEFA Nations League il 17 novembre 2020.

• Il bilancio complessivo della Spagna a Siviglia è V39 P6 S4.

Statistiche EURO: Polonia

• La Polonia partecipa a EURO per la quarta volta consecutiva. Prima di UEFA EURO 2016 non aveva mai vinto alla fase finale (P3 S3).

• Quattro anni fa, però, è approdata agli ottavi per la prima volta ed è uscita senza aver mai perso nei tempi regolamentari, arrendendosi al Portogallo ai rigori ai quarti (1-1, 3-5 dcr). Poiché la gara è considerata pareggio, il bilancio della Polonia in Francia è stato di V2 P3.

• Nelle qualificazioni per UEFA EURO 2020, la squadra di Jerzy Brzęczek è arrivata prima nel Gruppo G con sei lunghezze di vantaggio, vincendo otto partite su 10 (P1 S1) tra cui le ultime quattro.

• La sconfitta contro la Slovacchia alla prima giornata è stata la seconda per la Polonia nelle ultime 19 gare EURO disputate (V12 P5).

• Il miglior traguardo raggiunto dalla Polonia nei tornei internazionali è stato il terzo posto in Coppa del Mondo nel 1974 e 1982. Ai mondiali di Spagna, il suo bilancio è stato V3 P3 S1.

• Oltre alle sette partite in casa delle furie rosse (V1 P1 S5), la Polonia ha perso solo una volta su otto in altre gare ufficiali in Spagna (V4 P3), 2-0 contro l'Italia nella semifinale dei mondiali 1982. Questa è la sua prima partita a Siviglia.

I grandi gol delle seconde giornate EURO
I grandi gol delle seconde giornate EURO

Collegamenti e curiosità

• Hanno giocato insieme:
Fabián Ruiz e Piotr Zieliński,(Napoli 2018–)
Álvaro Morata e Wojciech Szczęsny (Juventus 2020–)
Diego Llorente e Mateusz Klich (Leeds 2020–)
Thiago Alcántara e Robert Lewandowski (Bayern München 2014–20)

• Ha giocato in Spagna:
Grzegorz Krychowiak (Sevilla 2014–16)

• Kamil Glik ha giocato in Spagna nelle giovanili dell'Horadada nel 2006 ed è stato al Real Madrid C dal 2007 al 2008.

• Con la maglia del Borussia Dortmund, Lewandowski ha segnato quattro gol al Real Madrid di Ramos nella semifinale di andata di UEFA Champions League 2012/13. 11 dei 72 gol di Lewandowski in UEFA Champions League sono stati segnati contro squadre spagnole, più di ogni altra nazione. Uno solo però, un rigore contro il Real Madrid nei quarti 2016/17, è stato realizzato in Spagna, dove l'attaccante è rimasto all'asciutto nelle altre otto gare giocate nella competizione.

• Marco Asensio e il subentrato Lucas Vázquez sono andati a segno nel 5-1 tra Real Madrid e Legia Warszawa nella fase a gironi di UEFA Champions League 2016/17.