UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Francia - Germania: storia della partita

Francia e Germania si sono affrontate regolarmente nell'ultimo decennio e si ritroveranno alla Football Arena Munich, ricordando in particolare l'ultima sfida del 2016.

Antoine Griezmann dopo uno dei due gol contro la Germania in semifinale di UEFA EURO 2016
Antoine Griezmann dopo uno dei due gol contro la Germania in semifinale di UEFA EURO 2016

Francia e Germania si sono affrontate regolarmente nell'ultimo decennio e si ritroveranno alla Football Arena Munich, ricordando in particolare l'ultima sfida del 2016.

• La prima partita del Gruppo F riproporrà la semifinale del 2016, vinta 2-0 dalla Francia due anni dopo la vittoria tedesca ai quarti di Coppa del Mondo FIFA.

• Entrambe le squadre hanno partecipato spesso alle fasi a eliminazione diretta degli ultimi Campionati Europei UEFA. Nel Gruppo F, però, c'è anche il Portogallo, vincitore contro la Francia nella finale del 2016: dunque, sarà importante partire bene.

• La Francia è campione del mondo in carica e può diventare la prima nazione a detenere due volte il titolo europeo e mondiale contemporaneamente. Nel 2016 ha impedito proprio alla Germania di raggiungere questo primato.

Precedenti

Highlights EURO 2016: Germania - Francia 0-2
Highlights EURO 2016: Germania - Francia 0-2

• Il 7 luglio 2016, la Francia ha battuto la Germania con due gol di Antoine Griezmann allo Stade Vélodrome e ha raggiunto la finale, poi persa contro il Portogallo ai supplementari.

• Francia e Germania si sono affrontate tre volte dopo UEFA EURO 2016. Il 6 settembre 2018 hanno pareggiato 0-0 in UEFA Nations League nella prima sfida assoluta a Monaco: era la prima uscita dei Bleus dopo il trionfo mondiale a Mosca.

• Griezmann ha segnato due gol anche nella gara di ritorno di UEFA Nations League, vinta 2-1 allo Stade de France il 16 ottobre 2018. Decisivo il rigore trasformato dall'attaccante all'80'. Gli ospiti si erano portati in vantaggio con un penalty di Toni Kroos in avvio di gara.

• Nell'amichevole giocata a Colonia il 14 novembre 2017, le squadre hanno pareggiato 2-2, con doppietta di Alexandre Lacazette e gol di Timo Werner e Lars Stindl (al 3' di recupero).

• La Francia ha dunque vinto 14 confronti diretti su 31, mentre la Germania è uscita vincitrice in nove occasioni. Nelle ultime sette gare, in panchina c'erano sempre Didier Deschamps e Joachim Löw.

Highlights UEFA Nations League: Francia - Germania 2-1
Highlights UEFA Nations League: Francia - Germania 2-1

• La Francia non perde da cinque partite contro la Germania (V3 P2), ovvero dall'1-0 ai quarti di Coppa del Mondo 2014 a Rio de Janeiro (gol di Mats Hummels).

• Le cinque sfide alla fase finale di un torneo si sono concluse con due vittorie ciascuna e un 3-3, che però ha portato alla vittoria ai rigori della Germania Ovest in semifinale di Coppa del Mondo 1982.

• Le squadre si sono incrociate anche in semifinale ai mondiali di quattro anni dopo il Messico, con la vittoria della Germania Ovest per 2-0. In entrambe le occasioni i tedeschi hanno poi perso in finale.

• Il successo del 2016 è stato il primo a livello ufficiale della Francia contro la Germania dopo il 6-3 nella finale per il terzo posto dei mondiali 1958.

• Il bilancio della Francia in casa della Germania è V4 P4 S5. I transalpini sono imbattuti da cinque partite (V3 P2), ovvero dalla sconfitta per 2-1 in amichevole a Berlino ad agosto 1987. Olivier Giroud ha segnato il suo primo gol in nazionale nell'amichevole vinta 2-1 a Brema il 29 febbraio 2012.

Highlights UEFA Nations League: Germania - Francia 0-0
Highlights UEFA Nations League: Germania - Francia 0-0

• La prossima sfida sarà la prima tra Francia e Germania nella fase a gironi di EURO o dei mondiali.

• Il bilancio di Deschamps da allenatore contro la Germania è V3 P2 S2; quello di Löw contro la Francia è V2 P2 S4.

Statistiche EURO: Francia

• La Francia ha raggiunto la terza finale del Campionato Europeo UEFA nel 2016, ma ha perso 1-0 contro il Portogallo ai supplementari allo Stade de France e ha mancato il terzo titolo europeo dopo quelli del 1984 e del 2000.

• Nel 2016, la squadra di Deschamps è arrivata prima nel girone davanti a Svizzera, Albania e Romania, quindi ha battuto la Repubblica d'Irlanda per 2-1 agli ottavi, primo successo nella fase a eliminazione diretta dal 2000. Dopo la vittoria contro l'Islanda ai quarti (5-2) e la Germania in semifinale (2-0) è arrivata la cocente sconfitta contro il Portogallo a Saint-Denis.

• Les Bleus, però, si sono riscattati vincendo il mondiale del 2018 grazie a un 4-2 sulla Croazia, riconquistando il titolo 20 anni dopo.

Guarda grandi gol della Francia a EURO
Guarda grandi gol della Francia a EURO

• Dopo aver vinto il mondiale (1998) e l'europeo (2000) da giocatore, Deschamps può ripetere l'impresa da allenatore. Oltre alla Francia, solo Germania Ovest (EURO 1972, mondiale 1974) e Spagna (EURO 2008 e 2012, mondiale 2010) hanno detenuto contemporaneamente entrambi i titoli.

• La Francia si è qualificata a EURO 2020 grazie al primo posto nel Gruppo H con otto vittorie su 10 (P1 S1) e 25 punti, due in più della Turchia.

• La sconfitta per 2-0 contro la Turchia dell'8 giugno 2019 è stata l'unica subita dalla Francia nei 90 minuti nelle ultime 17 partite di EURO (V13 P3).

• La Francia partecipa al 13esimo torneo consecutivo tra mondiali ed europei. L'ultima assenza da una competizione internazionale risale alla Coppa del Mondo 1994: da allora ha raggiunto cinque finali, vincendone tre.

• La Francia è alla decima partecipazione a EURO, l'ottava consecutiva; la sua ultima assenza risale al 1988. 

• Il bilancio complessivo della Francia in Germania, contando anche le sfide contro Germania Ovest ed Est, è V8 P8 S7. Nel 2006 è arrivata alla finale mondiale, persa contro l'Italia a Berlino. Poiché quella partita è classificata come pareggio, la Francia non perde in Germania da 12 gare (V7 P5).

• Nel 2006, la Francia ha giocato l'unica altra partita a Monaco oltre a quella pareggiata contro la Germania nel 2018. La squadra, allenata da Raymond Domenech, ha battuto il Portogallo per 1-0 in semifinale.

Statistiche EURO: Germania

• La Germania partecipa a EURO per la 13esima volta consecutiva. È mancata alla fase finale (come Germania Ovest) solo nel 1968 al primo tentativo.

• Vincitrice di EURO nel 1972, 1980 e 1996 (e tre volte seconda classificata), la Germania è sempre arrivata almeno in semifinale dal 2004, quando non ha superato la fase a gironi. Con tre titoli europei, detiene il record insieme alla Spagna.

• Quella del 2016 contro la Francia è stata l'ottava semifinale della Germania a EURO, con la terza sconfitta. Gli allora campioni del mondo erano arrivati primi nel girone e avevano superato Slovacchia (3-0) e Italia (1-1, 6-5 dcr) nella fase a eliminazione diretta.

Guarda grandi gol della Germania a EURO
Guarda grandi gol della Germania a EURO

• Nelle qualificazioni a UEFA EURO 2020, la squadra di Löw ha vinto sette partite su otto. L'unica sconfitta è stata quella in casa contro l'Olanda del 6 settembre 2019 (4-2). Il girone si è concluso con quattro vittorie e 15 gol segnati.

• La Germania è alla 26ª partecipazione consecutiva alla fase finale dei mondiali o degli europei.

• La Germania gioca la sua prima partita a Monaco dopo lo 0-0 contro la Francia a settembre 2018, in virtù del quale ha un bilancio di V13 P5 S7 nella città bavarese. Alla Football Arena Munich ha vinto quattro partite su sette (P1 S2) ma ha anche subito la sua sconfitta più pesante al Campionato Europeo UEFA, 3-0 contro la Repubblica Ceca nelle qualificazioni per UEFA EURO 2008.

• La Germania ha vinto due partite su due alla Football Arena Munich ai mondiali del 2006, battendo la Costa Rica per 4-2 nella fase a gironi e la Svezia per 2-0 agli ottavi. A Monaco ha anche vinto la Coppa del Mondo nel 1974 grazie a un 2-1 sull'Olanda in finale: è stata l'unica gara disputata in Baviera in quel torneo.

Collegamenti e curiosità

• Hanno giocato in Francia:
Julian Draxler (Paris Saint-Germain 2017–)
Thilo Kehrer (Paris Saint-Germain 2018–)
Kevin Trapp (Paris Saint-Germain 2015–18)

Benjamin Pavard, Kingsley Coman e Corentin Tolisso sono i tre nazionali francesi del Bayern
Benjamin Pavard, Kingsley Coman e Corentin Tolisso sono i tre nazionali francesi del Bayern

• Hanno giocato in Germania:
Lucas Hernández (Bayern München 2019–)
Benjamin Pavard (Stuttgart 2016–19, Bayern München 2019–)
Corentin Tolisso (Bayern München 2017–)
Kingsley Coman (Bayern München 2015–)
Alassane Pléa (Borussia Mönchengladbach 2018–)

• Hanno giocato insieme:
Ferland Mendy e Toni Kroos (Real Madrid 2019–)
Alphonse Areola e Toni Kroos (Real Madrid 2019–)
Raphaël Varane e Toni Kroos (Real Madrid 2014–)
Corentin Tolisso e Manuel Neuer, Joshua Kimmich, Niklas Süle (Bayern München 2017–)
Corentin Tolisso e Serge Gnabry, Leon Goretzka (Bayern München 2018–)
Lucas Hernández, Benjamin Pavard e Manuel Neuer, Niklas Süle, Joshua Kimmich, Serge Gnabry, Leon Goretzka (Bayern München 2019–)
Kingsley Coman e Manuel Neuer, Joshua Kimmich (Bayern München 2015–)
Kingsley Coman e Niklas Süle (Bayern München 2017–)
Kingsley Coman e Serge Gnabry, Leon Goretzka (Bayern München 2018–)
Benjamin Pavard e Manuel Neuer, Joshua Kimmich, Serge Gnabry, Leon Goretzka (Bayern München 2019–)
Alphonse Areola, Presnel Kimpembe, Layvin Kurzawa e Kevin Trapp (Paris Saint-Germain 2016–18)
Alphonse Areola e Julian Draxler (Paris Saint-Germain 2017–19)
Alphonse Areola e Thilo Kehrer (Paris Saint-Germain 2018/19)
Kylian Mbappé e Julian Draxler, Thilo Kehrer (Paris Saint-Germain 2017–)
Presnel Kimpembe, Layvin Kurzawa e Julian Draxler (Paris Saint-Germain 2017–)
Presnel Kimpembe, Layvin Kurzawa e Thilo Kehrer (Paris Saint-Germain 2018–)
Alassane Pléa e Matthias Ginter (Borussia Mönchengladbach 2018–)
Benjamin Mendy e İlkay Gündoğan (Manchester City 2017–)
Benjamin Mendy e Leroy Sané (Manchester City 2017–20)
Antoine Griezmann e Marc-André ter Stegen (Barcelona 2019–)
Clément Lenglet e Marc-André ter Stegen (Barcelona 2018–)
Samuel Umtiti e Marc-André ter Stegen (Barcelona 2016–)
Lucas Digne e Marc-André ter Stegen (Barcelona 2016–18)
N'Golo Kanté e Antonio Rüdiger (Chelsea 2017–)
Kurt Zouma e Antonio Rüdiger (Chelsea 2017, 2019–)
Olivier Giroud e Antonio Rüdiger (Chelsea 2018–)
Olivier Giroud e Serge Gnabry (Arsenal 2012–15)
Lucas Hernández, Benjamin Pavard, Corentin Tolisso, Kingsley Coman e Leroy Sané (Bayern München 2020–)
Dayot Upamecano e Lukas Klostermann, Marcus Halstenberg (Leipzig 2017–)
Dayot Upamecano e Timo Werner (Leipzig 2017–20)
Dayot Upamecano e Benjamin Henrichs (Leipzig 2020–)
Marcus Thuram e Matthias Ginter, Jonas Hofmann, Florian Neuhaus (Borussia Mönchengladbach (2019–)
Kurt Zouma, N’Golo Kanté, Olivier Giroud e Timo Werner, Kai Havertz (Chelsea 2020–)

Antoine Griezmann colpisce la traversa della porta difesa da Manuel Neuer nel 2016
Antoine Griezmann colpisce la traversa della porta difesa da Manuel Neuer nel 2016

• Nella sfida tra Bayern e Atlético Madrid della fase a gironi di UEFA Champions League 2016/17 (0-1), Griezmann ha calciato un rigore sulla traversa difesa da Neuer Bayern. Il gol del francese a Monaco nella semifinale di ritorno della stagione precedente aveva portato l'Atlético in finale a spese del Bayern.

• Nella gara tra Tottenham e Bayern della fase a gironi di UEFA Champions League 2019/20 (2-7, 1 ottobre 2019), Gnabry ha segnato quattro gol a Hugo Lloris.

• Nella finale di UEFA Champions League 1993 all'Olympiastadion di Monaco, Deschamps era il capitano del Marsiglia, vincitore per 1-0 sull'AC Milan. È stata l'unica edizione vinta finora da una squadra francese. Quattro anni dopo, però, l'attuale Ct della Francia ha perso la finale di Champions League con la Juventus contro il Borussia Dortmund per 3-1 nello stesso stadio.