UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Nizza si gode il nuovo stadio

Lo Stade de Nice, prossima sede di UEFA EURO 2016, è stato inaugurato domenica con il successo dei padroni di casa per 4-0. "E' come lo Stade du Ray elevato alla decima potenza", ha dichiarato il centrocampista Eric Bauthéac.

Nizza si gode il nuovo stadio
Nizza si gode il nuovo stadio ©UEFA.com

A giudicare dalla gara inaugurale di domenica, chi scenderà in campo allo Stade de Nice durante UEFA EURO 2016 dovrà prepararsi a un ambiente fantastico e rumoroso.

L'OGC Nice ha festeggiato l'esordio nella nuova casa battendo 4-0 il Valenciennes FC, uno dei quattro nuovi stadi realizzati per la fase finale del torneo in meno di tre anni. "E' stato un ottimo inizio – ha dichiarato il centrocampista del Nizza Eric Bauthéac -. Ci aspettavamo un grande ambiente e così è stato. Abbiamo ripagato i tifosi sul campo”.

I 35000 spettatori che hanno gremito l'impianto hanno prodotto un ambiente che i protagonisti della sfida di domenica non dimenticheranno presto. “I suoni riverberano e dal campo si percepiscono le vibrazioni. E' una sensazione straordinaria. Se dovesse essere così tutta la stagione, sarà qualcosa di speciale”.

Bauthéac, 26 anni, è stato tra i marcatori della serata inaugurale. A UEFA.com ha spiegato di avere “aspettato il nuovo stadio” per segnare il primo gol stagionale. "E' proprio quello che ho fatto – ha aggiunto, prima di paragonare il nuovo stadio del Nizza al vecchio impianto -. E' come lo Stade du Ray elevato alla decima potenza. E già il Ray era una bolgia”. Dello stesso parere è Lloyd Palun: "E' ancora più maestoso qui. Lo stadio contiene più spettatori e il sostegno del pubblico ci giunge ancora più forte. E' davvero fantastico”.

Il Nizza, che ha lasciato quella che è stata la propria casa dal 1927 poche settimane fa, ha intravisto un futuro radioso davanti a sé domenica. "E' stata una bella giornata. Una bella festa in uno stadio magnifico”, ha dichiarato il presidente del club Jean-Pierre Rivère. Soprannominato 'Lo Scrigno', l'impianto ecocompatibile potrebbe aiutare il Nizza a tornare in Europa la prossima stagione, dopo avere mancato l'accesso alla fase a gironi di UEFA Europa League lo scorso mese perdendo 2-1 il doppio spareggio contro l'Apollon Limassol FC”.

"Ci dà energia per fare buone prestazioni. Avremo bisogno del sostegno dei nostri tifosi – ha dichiarato il difensore Timothée Kolodziejczak -. E' stato un pomeriggio perfetto e spero che ce ne saranno tanti altri”. Stesso obiettivo a cui aspira l'attaccante Alexy Bosetti. "Speriamo che questo stadio diventi una fortezza inespugnabile. Lo stadio è bello. Dobbiamo abituarci al nuovo ambiente il prima possibile. Oggi lo abbiamo fatto nel modo migliore senza subire gol”.

"Non avrei potuto sognare nulla di meglio – ha concluso Rivère in merito al nuovo impianto del club, accreditato di ospitare alcune delle partite più importanti a UEFA EURO 2016.