UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

In the Zone: analisi di Chelsea - Real Madrid 0-2

Gli osservatori tecnici UEFA valutano i principali fattori tattici alla base della vittoria dei campioni in carica sul Chelsea

Rodrygo esulta dopo il primo gol
Rodrygo esulta dopo il primo gol

In questo articolo presentato da FedEx, gli osservatori tecnici UEFA valutano i principali fattori tattici alla base della vittoria dei campioni in carica sul Chelsea, la sesta consecutiva contro squadre inglesi nella competizione.

Chelsea - Real Madrid: la partita minuto per minuto

Gol

Highlights: Chelsea - Real Madrid 0-2

0-1: Rodrygo (58')

0-2: Rodrygo (80')

Player of the Match: Federico Valverde

Moduli

Chelsea

Real Madrid

La partita

In the Zone: il Madrid controlla gli spazi

Il primo video ricorda un aspetto tattico chiave del successo del Real all'andata, ovvero il suo modo di sfruttare gli spazi ai lati del terzetto di centrocampo del Chelsea. In questi spazi, i laterali Camavinga e Dani Carvajal riescono a giocare la palla in avanti – come dimostra il fatto che Carvajal abbia servito il maggior numero di passaggi nell'ultimo terzo di campo (29) di qualsiasi altro giocatore la scorsa settimana (compreso quello che ha permesso a Benzema di segnare il primo gol).

In the Zone: blocco degli spazi centrali da parte del Chelsea

Nella seconda clip, il Chelsea copre di nuovo il campo in ampiezza, con James e Gallagher pronti ad andare su Camavinga e Carvajal. Quando Benzema trova Carvajal, il terzino destro si accentra per sfuggire al pressing di Gallagher e sbaglia il cambio di campo. A differenza dell'andata, al ritorno Carvajal effettua solo sei passaggi nell'ultimo terzo di campo.

La terza clip fa vedere ancora una volta gli sforzi del Chelsea per fermare le progressioni del Madrid, sia al centro che all'esterno. Alla fine vediamo Éder Militão tentare un passaggio lungo per Rodrygo.

In the Zone: il Real Madrid supera il blocco compatto del Chelsea

La prima clip illustra la compattezza della squadra di casa, che da difesa ad attacco copre 37,5 m e in ampiezza copre 38,9 m. Tuttavia, il Real Madrid risponde aggirando i giocatori e sfruttando la velocità di Rodrygo per aprire le marcature.

Nel secondo esempio, le merengues si portano di nuovo sulle fasce per sfuggire alle fitte maglie del Chelsea a metà campo. La sequenza si conclude con Éder Militão che trova Vinícius Júnior con un passaggio a tagliare il campo.

In the Zone: il Madrid fatica su Kanté

Un'altra caratteristica che ha attirato l'attenzione degli analisti UEFA è stata la posizione del centrocampista Kanté, che ha messo più volte in difficoltà il Real Madrid. Dopo la partita, stesso Ancelotti ha parlato di questo enigma, che si vede nelle due sequenze di questo video.

Nella prima clip vediamo Camavinga, nel ruolo di terzino sinistro, dubbioso se spostarsi all'interno per controllare la zona di Kante o rimanere più largo in caso di passaggio per James sull'esterno. Alla fine, James serve un cross e Kanté spreca una buona occasione.

Qualcosa di simile accade nella seconda clip, in cui vediamo James da solo a destra. Per Camavinga l'enigma è di nuovo: rimanere vicino a Kanté o andare su James? Quando arriva su James, il terzino è in grado di prendere le misure e servire un cross.

La mappa di calore di N'Golo Kanté
La mappa di calore di N'Golo Kanté
In the Zone: scuola di contropiede del Madrid

La capacità di contrattaccare del Real Madrid è oggetto della sezione successiva, che offre tre esempi della qualità di una squadra che può ripartire sia dalla difesa, che dal centro che dai calci piazzati.

Nella prima sequenza, i blancos si staccano dal basso ed è straordinario vedere come i loro talentuosi calciatori rispondano alla contropressiing degli avversari spostando la palla con velocità e precisione.

Quindi, vediamo un contropiede più diretto dopo un calcio d'angolo del Chelsea, notevole per la velocità di attacco e per i movimenti di Benzema e Vinícius Júnior. Quest'ultimo corre in diagonale da sinistra verso il primo palo e, nel frattempo, apre spazio a Benzema per attaccare sul secondo.

Courtois: 'È sempre bello vincere a Stamford Bridge'