UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Atlético-Manchester City 0-0 (and. 0-1): il pari ride a Guardiola

La formazione inglese esce indenne dal Wanda Metropolitano e, grazie al successo dell’andata, conquista la qualificazione in semifinale contro il Real Madrid.

Guarda il meglio della sfida.
Highlights: Atlético - Man. City 0-0

Nessun gol, nel ritorno dei quarti di UEFA Champions League, all’Estadio Wanda Metropolitano. Lo 0-0 finale premia il Manchester City, che vola in semifinale, e condanna l’Atlético Madrid all'eliminazione.

Momenti chiave

30' Gündoğan colpisce il palo
87' Un salvataggio miracoloso di Stones tiene a galla il Manchester City
90'+1' L'Atlético Madrid resta in dieci per l'espulsione del brasiliano Felipe

La partita in breve: il City resiste agli assalti finali dell'Atlético

Kevin De Bruyne in azione
Kevin De Bruyne in azioneAFP via Getty Images

Avvio intenso, ma privo di occasioni. Per il primo brivido, infatti, bisogna aspettare la mezz’ora, quando un passaggio illuminante di Riyad Mahrez dà il via a una grande azione che porta alla conclusione finale di İlkay Gündoğan: il tedesco cerca la precisione, ma il suo mancino viene respinto dal palo.

Il City fa la partita con il solito possesso palla infinito, l’Atlético si difende con attenzione e ribatte quando può, ma il lavoro dei due estremi difensori è ridotto al minimo: quasi inevitabile lo 0-0 all’intervallo.

I Colchoneros, nella ripresa, alzano la pressione e il baricentro e si rendono pericolosi con un mancino di Antoine Griezmann che termina fuori di poco. La formazione di Josep Guardiola fatica.

Il finale è incandescente. L’espulsione di Felipe, al 91’, complica l’assalto degli uomini di Diego Simeone, che rischiano anche il colpo del k.o., ma vengono salvati da Jan Oblak, determinante sul tentativo di Gündoğan. Poi l’ultimo sussulto dell’Atlético, che, al 102’, sfiora il gol con Ángel Correa, fermato da un’ottima parata di Ederson.

Il pareggio basta e avanza al City, che esce indenne dall’Estadio Metropolitano e vola in semifinale, dove se la vedrà contro il Real Madrid.

PlayStation® Player of the Match: John Stones (Manchester City)

John Stones del Manchester City posa con il premio di migliore in campo del ritorno dei quarti in Spagna
John Stones del Manchester City posa con il premio di migliore in campo del ritorno dei quarti in SpagnaUEFA via Getty Images

"Sempre pronto a fermare gli attacchi dell'Atlético, ha difeso l'area efficacemente. E' stato decisivo per mantenere la porta inviolata."
Commissione Osservatori Tecnici UEFA

Atlético-Manchester City 0-0: la partita minuto per minuto e le reazioni

Joleon Lescott, BT Sport

"Ogni giocatore, nelle sue possibilità, si è battuta per la causa, ha fatto scudo con il proprio corpo e bloccato tiri e cross. Il City merita i complimenti per il modo in cui ha difeso stasera."

Statistiche chiave

  • Questa è stata la 100esima partita del Manchester City in UEFA Champions League (dalla fase a gironi alla finale). Da quando ha fatto l'esordio nella competizione nel 2011/12, soltanto tre squadre hanno giocato più incontri: Real Madrid, Bayern Monaco e Barcellona.
  • Il Manchester City ha perso solo 3 delle ultime 18 partite nella fase a eliminazione diretta della UEFA Champions League (13 vittorie e 2 pareggi nelle altre 15).
  • Il Manchester City ha chiuso con la porta inviolata in ciascuna delle quattro partite giocate in questa stagione di UEFA Champions League nella fase a eliminazione diretta.
  • L'Atlético ha vinto solo tre delle precedenti 13 partite giocate nei quarti di finale di UEFA Champions League (3 vittorie 4 pareggi e 6 sconfitte).
  • L'Atlético Madrid ha subito appena due reti nelle ultime 14 partite di UEFA Champions League (fase a gironi) nel suo stadio.

Fantasy star performers

A seguire.

Formazioni

Atlético: Oblak; Savić, Felipe, Reinildo; Marcos Llorente, Koke (De Paul 69'), Kondogbia, Lemar (Suarez 82'), Renan Lodi (Correa 69'); Griezmann (Carrasco 69'), João Félix (Matheus Cunha 82')

Manchester City: Ederson; Walker (Aké 73'), Stones, Laporte, João Cancelo; De Bruyne (Sterling 65'), Rodri, Gündoğan; Mahrez, Foden, Bernardo Silva (Fernandinho 79')