UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il Real tenta l'allungo

Dopo due vittorie, il Real Madrid è primo in classifica nel Gruppo B e prova a staccare la Juventus di sette punti.

Carlo Ancelotti affronta la sua ex squadra
Carlo Ancelotti affronta la sua ex squadra ©AFP/Getty Images

Dopo due vittorie, il Real Madrid CF è primo in classifica nel Gruppo B e prova a staccare la Juventus di sette punti.

• Il Real Madrid ha iniziato con un 6-1 in casa del Galatasaray AŞ e un 4-0 casalingo sull'FC København, nei quali Cristiano Ronaldo ha messo a segno rispettivamente una doppietta e una tripletta. La Juve ha pareggiato 1-1 a Copenhagen e quindi 2-2 in casa contro il Galatasaray.

Precedenti
• La sfida riaccende una rivalità tra due squadre che hanno vinto un totale di quattro coppe dall'avvento della UEFA Champions League e raggiunto la finale in sette occasioni.

• Le squadre si sono incontrate nella finale del 1998 ad Amsterdam, decisa da un gol di Predrag Mijatović al 66' che ha riportato il trofeo a Madrid dopo 32 anni di attesa.

• Juve e Real si sono affrontate 14 volte in totale, sempre in Coppa dei Campioni. Il fattore campo è stato decisivo: il bilancio casalingo delle merengues è di quattro vittorie e due sconfitte, contro cinque vittorie e una sconfitta dei bianconeri. Tra quelle 14 partite sono comprese la finale del 1998 e la ripetizione dei quarti di finale di Coppa dei Campioni 1961/62, giocata a Parigi e vinta 3-1 dal Real Madrid (designata come squadra padrona di casa).

• L'ultimo confronto diretto risale alla fase a gironi del 2008/09, quando la Juventus ha vinto sia in casa che fuori. Dopo un 2-1 a Torino, Alessandro Del Piero ha firmato una doppietta nel 2-0 al Santiago Bernabéu.

• Le formazioni a Madrid (5 novembre 2008) erano le seguenti:
Real: Casillas, Ramos, Cannavaro, Heinze (Saviola 82'), Marcelo, Sneijder (Higuaín 65'), M. Diarra, Guti, Raúl, Van Nistelrooy (Van der Vaart 82'), Drenthe.
Juventus: Manninger, Mellberg, Legrottaglie, Chiellini, Molinaro, Marchionni, Sissoko, Tiago, Nedvěd, Del Piero (De Ceglie 90'+3) Amauri (Iaquinta 84').

• Quella del 2008 è stata la seconda vittoria dei bianconeri in sei trasferte contro il Real dopo l'1-0 ai quarti di finale di Coppa dei Campioni 1961/62, anche se le merengues hanno poi vinto 3-1 nell'incontro di ripetizione a Parigi. Le altre quattro partite a Madrid sono sempre andate a favore della squadra di casa, ma il successo juventino del 2008 rimane l'unico con più di un gol di scarto.

• La Juventus ha sempre avuto la meglio nelle ultime tre occasioni in cui le due squadre sono state sorteggiate contro, ma ha perso 12 volte su 19 in Spagna con sole tre vittorie.

• Nella stagione 2002/03, i bianconeri hanno ribaltato una sconfitta per 2-1 a Madrid con un 3-1 in casa. In finale hanno pareggiato 0-0 contro l'AC Milan dell'ex allenatore Carlo Ancelotti, perdendo 3-2 ai rigori e rinunciando alla terza Coppa dei Campioni.

• La sconfitta del 2008 contro la Juventus è stata la seconda delle tre subite in casa dal Real contro le squadre italiane in 19 mesi. Complessivamente, però, il suo bilancio casalingo contro le formazioni di Serie A è di 21 vittorie, due pareggi e sei sconfitte.

Storia della partita
• La scorsa stagione, il Real si è classificato secondo nel Gruppo D dietro il Borussia Dortmund. Le due squadre si sono affrontate di nuovo in semifinale: dopo un 4-1 per i tedeschi in Germania, le merengues sono uscite per la terza volta consecutiva a questo turno nonostante un 2-0 casalingo.

• La scorsa stagione, il Real ha vinto quattro partite al Santiago Bernabéu, pareggiando le altre due.

• La Juve è invece uscita ai quarti di finale perdendo 2-0 in casa e fuori contro l'FC Bayern München e interrompendo una serie positiva in Europa che durava da 18 partite. Inoltre, ha pareggiato le prime due partite esterne e vinto le due successive, portando la sua imbattibilità nelle trasferte europee a nove partite prima della sconfitta in Germania.

Incroci
• Carlo Ancelotti, che ha vinto due Coppe dei Campioni da giocatore e due da allenatore con l'AC Milan (2003 e 2007), ha allenato i bianconeri dal 1999 al 2001, quando il capitano era Antonio Conte.

• Zinédine Zidane, assistente allenatore del Real Madrid, ha vestito la maglia bianconera dal 1996 al 2001 è stato compagno di Conte.

• Nella finale di UEFA Champions League 2005 a Istanbul, Xabi Alonso ha segnato il gol del 3-3 per il Liverpol FC contro il Milan di Ancelotti. Quindi, Andrea Pirlo ha sbagliato un tiro dal dischetto e la squadra inglese si è imposta ai rigori.

• Alonso e Pirlo si sono affrontati anche nella finale di due anni dopo, vinta dal Milan di Ancelotti per 2-1 ad Atene.

• Iker Casillas, Álvaro Arbeloa, Sergio Ramos, Xabi Alonso e Fernando Llorente hanno vinto la Coppa del Mondo FIFA 2010 con la Spagna.

• Ai quarti di finale di UEFA EURO 2008 a Vienna, Casillas ha parato due tiri dal dischetto all'Italia di Gianluigi Buffon e Giorgio Chiellini. La gara è terminata  4-2 per le furie rosse ai calci di rigore dopo 120 minuti a reti inviolate.

• Alonso ha anche segnato un rigore a Buffon nell'amichevole tra Italia e Spagna giocata a Bari il 10 agosto 2011. L'Italia, che schierava anche Leonardo Bonucci, Chiellini, Claudio Marchisio e Pirlo, ha vinto 2-1.

• I cinque bianconeri elencati sopra e Andrea Barzagli sono stati battuti 4-0 dalla Spagna di Casillas, Ramos, Alonso e Arbeloa nella finale di UEFA EURO 2012 a Kiev. Angelo Ogbonna e Sebastian Giovinco sono rimasti in panchina.

• Giovinco, Pirlo e Ramos hanno segnato dal dischetto nella semifinale di FIFA Confederations Cup 2013 vinta dalla Spagna per 7-6 a Fortaleza dopo 120 minuti a reti bianche. Bonucci ha sbagliato il rigore decisivo.

• Degli 85 gol realizzati con l'Athletic Club, Llorente ne ha segnati cinque al Real, di cui due al Santiago Bernabéu. Tuttavia, ha vinto solo una volta su 17 contro le merengues, rimediando 16 sconfitte.

• Carlos Tévez e Ángel Di María sono compagni nella nazionale argentina.

• Paul Pogba e Raphaël Varane hanno esordito nella Francia il 22 marzo 2013 nella gara di qualificazione mondiale contro la Georgia allo Stade de France. All'incontro, vinto 3-1, ha partecipato anche Karim Benzema.

• Martín Cáceres ha giocato in Spagna all'RC Recreativo de Huelva, FC Barcelona e Sevilla FC, perdendo cinque volte contro il Real Madrid e segnando un gol.