UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Allegri pensa già al primato

Siamo solo alla terza giornata ma il tecnico del Milan non nasconde di puntare a vincere il Gruppo H: "Arrivare primi rappresenta un valore aggiunto". Goncharenko: "Dovremo essere molto aggressivi".

Allegri pensa già al primato
Allegri pensa già al primato ©UEFA.com

Siamo solo alla terza giornata ma il tecnico dell'AC Milan Massimiliano Allegri sta già pensando a vincere il Gruppo H di UEFA Champions League. Di sicuro non sottovaluta l'FC BATE Borisov, il cui ritorno a San Siro evoca bei ricordi al tecnico Viktor Goncharenko.

Milan
Massimiliano Allegri

Vincere il girone rappresenta un valore aggiunto, perché significa affrontare una seconda negli ottavi di finale, ma ora dobbiamo concentrarci su questa partita che per noi è fondamentale. Il BATE è una squadra organizzata e sa difendere bene, oltre a colpire in contropiede. Mateja Kežman sta giocando bene e per loro è un giocatore chiave. Non li sottovaluteremo.

Contro il Palermo ho visto buone dinamiche offensive e una difesa organizzata. La vittoria ci ha dato nuova fiducia dopo un avvio di stagione difficile.

Kevin-Prince Boateng deve dar prova del suo valore. E' un giocatore importante per il Milan, ma può crescere ancora. Nessuno ha a disposizione un calciatore con caratteristiche simili.

Risultati del finesettimana
Sabato: AC
Milan - US Città di Palermo 3-0 (Nocerino 39', Robinho 55', Cassano 63')
Abbiati; Abate, Nesta, Thiago Silva (Bonera 34'), Antonini; Nocerino, Van Bommel, Aquilani; Robinho (Emanuelson 66'); Ibrahimović, Cassano (El Shaarawy 79')

• Affrontando la sua ex squadra, Antonio Nocerino ha realizzato il suo primo gol con il Milan, nella partita in cui i Rossoneri hanno allungato la loro striscia di imbattibilità a San Siro a 14 partite dopo la sconfitta per 1-0 subita il 18 dicembre 2010 contro l'AS Roma. Robinho ha invece segnato il suo primo gol stagionale al rientro.

Spogliatoi
Gennaro Gattuso sconterà la terza di quattro giornate di squalifica. Philippe Mexès è tornato a disposizione dopo un infortunio al ginocchio che lo ha tenuto lontano dal campo per sei mesi. Thiago Silva non si è allenato lunedì e la sua presenza è in forte dubbio così come quella di Clarence Seedorf e Massimo Ambrosini. Mathieu Flamini è indisponibile per una lesione ai legamenti del ginocchio.

Viktor Goncharenko
Domani contro il Milan dovremo essere molto aggressivi, ben organizzati in difesa e coraggiosi in attacco. Il nostro principale compito sarà quello di dare il meglio di noi stessi. Il Milan ha tanti giocatori di grande livello, uno dei più importanti è certamente Ibrahimovic, attaccante di assoluto livello.

Dieci anni fa contro il Milan è stata una grande esperienza, la prima vera grande esperienza, la base per iniziare a costruire la nostra squadra. Il ricordo è indelebile. Dieci anni fa non sapevamo come affrontare quei grandi campioni, come Maldini e Shevchenko, con il tempo, però, abbiamo maturato sicuramente una buona esperienza a livello europeo.

Non si tratterà di una rivincita e non si possono fare paragoni tra quella sfida e la partita di domani. Ogni partita ha una storia a sé.
Il sostituto di Filipenko domani sarà Radkov. Yurevich avrebbe potuto giocare contro il Minsk, nell’ultima gara di campionato ma ho preferito non schierarlo. Anche Pavlov sarà pronto per la gara di domani.

Risultati del finesettimana
Venerdì:
FC Dinamo Minsk - FC BATE Borisov 0-2 (Loshankov aut 16', Bressan 69')
Gutor; Yurevich (Rudik 46'), Radkov, Simić, Bordachev; M Volodko (Gordeychuk 58'), Likhtarovich; Kontsevoi, Bressan, A Volodko; Kežman (Skavysh 79')

• Nonostante alcuni infortuni e l'assenza di Dmitri Baga per squalifica, il BATE  ha ottenuto la sua seconda vittoria nelle ultime otto partite di campionato (cinque i pareggi). Renan Bressan ha propiziato un'autorete avversaria prima di segnare ils econdo gol della gara.

Spogliatoi
Aleksandr Yurevich è tornato titolare contro la Dinamo Minsk, al rientro dall'infortunio ai legamenti della caviglia subito il 28 agosto. Rimangono indisponibili Yegor Filipenko (schiena), Vitali Rodionov (legamenti del ginocchio), Evgeni Kuntsevich (ginocchio) e Aleksandr Pavlov (adduttori).

Statistiche
Il Milan ha incontrato il Bate nel primo turno di Coppa UEFA 2001/2002 imponendosi con un 6-0 complessivo. I gol di Andriy Shevchenko e Javi Moreno hanno regalato ai Rossoneri il successo per 2-0 nella prima partita in Bielorussia, mentre al ritorno il risultato finale è stato di 4-0 con i gol di  Rui Costa, Moreno, Mohamed Sarr e Filippo Inzaghi su calcio di rigore.