UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Quanto è forte Romelu Lukaku?

Il Chelsea ha infranto il suo record di spesa per acquistare l'attaccante dell'Inter. Quali sono i suoi prossimi traguardi?

Romelu Lukaku in allenamento a Stamford Bridge il 18 agosto
Romelu Lukaku in allenamento a Stamford Bridge il 18 agosto

Romelu Lukaku è diventato il giocatore più costoso mai acquistato dal Chelsea nonché il secondo più costoso ingaggiato da una squadra di Premier League dopo Jack Grealish del Manchester City.

Perché i Blues hanno voluto acquistare il 28enne attaccante per la seconda volta? Lo scopre UEFA.com.

Dicono di lui

Guarda tutti i gol di Romelu Lukaku in Champions League

"È uno degli attaccanti più forti del mondo. Aveva già una prestanza fisica e dosi tecniche importanti, ma lo abbiamo fatto crescere ancora di più: ora è più presente in partita, lavora per la squadra e sente di più la porta".
Antonio Conte, ex allenatore Inter

"È umile, vuole sempre imparare e ha grandi ambizioni".
José Mourinho, ex allenatore Manchester United

"Già da quando aveva 23 anni, pensavo che potesse diventare il più grande centravanti del mondo perché aveva tutto".
Roberto Martínez, Ct Belgio

Il ruolino attuale

Nazionale: 97 presenze, 64 gol
Competizioni UEFA per club: 61 presenze, 34 gol
Competizioni nazionali: 442 presenze, 214 gol

Guarda tutti i gol di Romelu Lukaku a EURO

La carriera

Anderlecht
▪ Nel 2006 è passato all'Anderlecht dal retrocesso Lierse, con cui aveva segnato 121 gol in 68 partite a livello giovanile. Il 24 maggio 2009, Lukaku è diventato il più giovane giocatore schierato dall'Anderlecht esordendo a 16 anni e 11 giorni in campionato contro lo Standard Liège.

▪ Ha segnato la prima rete contro lo Zulte Waregem con un colpo di tacco. "È stato come tuffarsi in un mare di felicità", ha dichiarato.

▪ A soli 16 anni, è stato capocannoniere in campionato con 15 gol e l'Anderlecht ha vinto il titolo.

▪ La stagione successiva si è superato di un gol, ma l'Anderlecht non è riuscito a difendere il titolo. Quindi è stato acquistato dal Chelsea, scegliendo la maglia No18.

Lukaku con la maglia dell'Anderlecht
Lukaku con la maglia dell'Anderlecht

Chelsea (primo periodo)
▪ Non è mai riuscito a trovare il gol in sole 15 presenze nei Blues. In tre stagioni ha giocato una sola gara di campionato, pur meritando il titolo di migliore in campo all'ultima giornata del 2011/12 contro il Blackburn.

▪ Ha trascorso le stagioni 2012/13 e 2013/14 in prestito al West Brom (17 gol) e all'Everton (16).

Everton
▪ Dopo Michael Owen, Robbie Fowler e Wayne Rooney, Lukaku è stato il quarto giocatore ad aver segnato 80 gol in Premier League prima dei 24 anni.

▪ Ha concluso la stagione 2016/17 con 25 gol in Premier League. L'ultimo giocatore dell'Everton ad averne segnati almeno 20 era stato Gary Lineker nel 1985/86.

▪ In totale ha realizzato 68 reti in campionato con l'Everton, stabilendo un record nel club.

Cinque grandi gol di Lukaku in Europa League

Manchester United

▪ Ha segnato all'esordio in Supercoppa UEFA, Premier League e UEFA Champions League, totalizzando 10 gol nelle prime nove presenze e superando il record del club stabilito da Bobby Charlton.

▪ È diventato il quinto giocatore più giovane a raggiungere i 100 gol in Premier League, impiegando 216 partite.

Inter
▪ Ha eguagliato il record di nove gol nelle prime 11 gare di campionato stabilito da Ronaldo. Inoltre, è stato il primo giocatore dei nerazzurri a realizzare 15 reti in trasferta in Serie A dopo 70 anni.

▪ Ha segnato in finale di UEFA Europa League contro il Siviglia, arrivando a 11 gare consecutive a segno nella competizione: si tratta della striscia individuale più lunga in Coppa UEFA/Europa League.

Gli 11 gol consecutivi di Lukaku in Europa League

▪ Ha raggiunto i 50 gol in nerazzurro in sole 70 gare impiegando sette partite in meno di Ronaldo, detentore del primato precedente.

▪ Nel 2020/21 è stato capocannoniere dell'Inter con 24 gol in campionato, contribuendo alla vittoria di un titolo che mancava da 11 anni.

Chelsea

▪ E' tornato al Chelsea firmando un quinquennale ad agosto 2021.

Belgio▪ È stato il terzo giocatore più giovane di sempre ad aver vestito la maglia del Belgio, esordendo a 16 anni contro la Croazia a febbraio 2010. A novembre dello stesso anno, ha segnato il primo gol in nazionale maggiore a 17 anni nell'amichevole vinta 2-0 in Russia.

▪ A giugno 2018 è diventato il miglior marcatore di tutti i tempi del Belgio con 31 gol, superando Bernard Voorhoof e Paul Van Himst.

▪ Dall'inizio del 2016, Lukaku ha segnato 56 gol in 52 gare con la nazionale. È stato l'unico giocatore del Belgio selezionato per la Squadra del torneo di UEFA EURO 2020, dove ha segnato quattro gol in cinque partite.

Forse non sapete che…

▪ Il nome Romelu è formato dalle prime due lettere dei tre nomi del padre: Roger Menama Lukaku.

▪ Il calcio ha sempre fatto parte della famiglia Lukaku. Il padre Roger ha giocato nella nazionale dello Zaire, mentre il fratello minore Jordan gioca nella Lazio nel ruolo di terzino sinistro. Il cugino Boli Bolingoli-Mbombo milita nel Celtic.

Jordan e Romelu
Jordan e Romelu©AFP

▪ Lukaku parla olandese, francese, spagnolo, portoghese, lingala, inglese e capisce anche il tedesco.

Lui dice

"Quando parlano di [Robert] Lewandowski, [Karim] Benzema, [Luis] Suárez, [Harry] Kane, dicono che sono giocatori di livello mondiale, mentre nel mio caso dicono solo che sono in forma. Negli ultimi anni ho dimostrato che non si tratta solo di forma: appartengo a quel gruppo perché sono al loro livello".
A proposito delle ultime due stagioni

"Le cose non hanno funzionato. Bisogna dire le cose come stanno: se arriva un'offerta migliore da altre squadre o puoi provare qualcosa di diverso, perché non farlo? Io l'ho fatto e ha funzionato".
Sulla partenza dal Manchester United per l'Inter

Lukaku e strike Lautaro Martínez festeggiano la vittoria dello scudetto con l'Inter
Lukaku e strike Lautaro Martínez festeggiano la vittoria dello scudetto con l'Inter

"Non mi piace che la gente mi parli di quella Champions League. Non sono stato io a vincerla, ma la squadra. Quando [Salomon] Kalou mi ha messo la coppa in braccio sul pullman gli ho detto di toglierla subito. Non volevo toccarla perché non ho dato alcun contributo".
Sulla vittoria della Champions League con il Chelsea nel 2012

"Il rapporto che ho con questo club significa molto per me. Ho tifato il Chelsea fin da bambino e tornare per cercare di aiutare il club a vincere più titoli è una sensazione incredibile".
Sul ritorno al Chelsea nel 2021

I prossimi traguardi

▪ Lukaku non aveva segnato in UEFA Champions League (dalla fase a gironi alla finale) fino al 2017, ma ora ha 13 gol. Ben presto supererà il record di 17 stabilito dai connazionali Luc Nilis e Paul Van Himst.

▪ Jan Ceulemans e Lukaku sono gli unici giocatori del Belgio ad aver segnato in due Campionati Europei diversi. L'attaccante del Chelsea potrebbe facilmente fare tris nel 2024.

▪ A EURO 2020, Cristiano Ronaldo ha eguagliato il record di gol in nazionale dell'iraniano Ali Daei (109). Lukaku è a 45 lunghezze ma ha 28 anni, otto in meno del portoghese. Riuscirà a salire sul trono?