Pulišić abbatte il Benfica e un record

A segno contro il Benfica, il nazionale statunitense Christian Pulišić ha realizzato il suo primo gol in UEFA Champions League ed è diventato il giocatore più giovane del Dortmund ad andare in rete nel torneo.

Pulišić abbatte il Benfica e un record
Pulišić abbatte il Benfica e un record ©Getty Images

Segnare il primo gol in UEFA Champions League è sempre speciale, ma segnarlo di fronte al famoso "Muro giallo" e in un'importante gara di ritorno lo è ancora di più.

È esattamente quel che è successo a Christian Pulišić del Dortmund. Su un assist di Łukasz Piszczek, l'americano si è trovato a pochi passi dalla porta e ha mantenuto i nervi saldi, scavalcando il portiere Ederson in uscita.

"Sono molto contento, il gol è stato importante e l'occasione speciale, perché era il primo in Champions League", ha commentato al 90' Pulišić, terzo giocatore statunitense dopo Jermaine Jones e DaMarcus Beasley a segnare nella fase a eliminazione diretta del torneo.

L'attaccante, titolare al posto dell'infortunato Marco Reus, ha avuto un'altra occasione poco prima del gol ma è stato ignorato da Pierre-Emerick Aubameyang, che però ha chiuso la gara con una doppietta intorno al quarto d'ora della ripresa.

Highlights: Dortmund - Benfica 4-0
Highlights: Dortmund - Benfica 4-0

"Non è una sorpresa che Pierre-Emerick abbia segnato ancora, sta andando a mille", ha dichiarato Pulišić a proposito dell'attaccante gabonese.

Scoperto dal Dortmund tre anni fa in un torneo giovanile in Turchia, Pulišić è diventato il giocatore più giovane del BVB a segnare in UEFA Champions League, a 18 anni e 171 giorni. Nato a Hershey, Pennsylvania, l'attaccante ha già dimestichezza con i record, perché è stato anche il più giovane straniero a segnare in Bundesliga, oltre che a firmare una doppietta.

Il giocatore, 18 anni, dopo il gol del 2-0
Il giocatore, 18 anni, dopo il gol del 2-0©Getty Images

"È un giocatore di livello mondiale, un prodigio", ha aggiunto Stéphane Chapuisat, vincitore della UEFA Champions League con il Borussia nel 1997, mentre Raúl González ha commentato: "Mi piace molto. Ha le potenzialità per sfondare, deve solo giocare di più".

Tutti elogiano un giovane che finora si è concentrato esclusivamente sul calcio. Nessuno scandalo, nessun gossip, solo lavoro. "Continuerà a difendere e a dribblare come ha sempre fatto", ha ribadito Tuchel, e nessuno lo mette in dubbio.

Marcatori statunitensi in #UCL
4 DaMarcus Beasley
2 Fabian Johnson
2 Jermaine Jones
1 Christian Pulišić
1 Maurice Edu
1 Jovan Kirovski
1 Sacha Kljestan