UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Lionel Messi si esalta al Celtic Park

Dopo la splendida doppietta al Celtic Park, Lionel Messi è a quota nove gol in questa edizione di UEFA Champions League.

Lionel Messi in azione in casa del Celtic
Lionel Messi in azione in casa del Celtic ©Getty Images

Il Celtic Park storicamente esalta le prestazioni dei giocatori del Barcellona che in più di un'occasione hanno scritto nuovi record, come nel caso di Andrés Iniesta, Xavi Hernández e Lionel Messi.

Clásico a parte, infatti, i Blaugrana difficilmente hanno quel fervore agonistico riscontrato più volte in casa del Celtic.

Il Barcellona non è affatto una squadra dipendente da un solo uomo, ma nel pareggio a reti bianche di sabato contro il Málaga ridotto in nove uomini, l'assenza di Messi è pesata come un macigno.

Dopo la tripletta di settembre nel 7-0 del Camp Nou col Celtic, l'argentino ne ha segnati altri due in Scozia permettendo alla squadra di vincere 2-0 e di qualificarsi come prima del Gruppo C. Per lui sono 92 le reti in Champions League, di cui nove in questa fase a gironi, e adesso l'argentino è a sole tre reti da Cristiano Ronaldo nella corsa a raggiungere i 100.

Sono numeri fenomenali, ma guardando Messi è chiaro che la bolgia di Glasgow venga usata dall'argentino come combustibile per migliorare le sue prestazioni. È chiaro inoltre che Messi stia tornando al top della forma, e si vede non solo dai gol ma anche dal modo di giocare che trascina l'intera squadra.

Quando dopo la gara ho chiesto a Gerard Piqué di parlarci di Messi, lui ha semplicemente risposto: "Stiamo parlando del miglior giocatore del mondo", e in effetti ci viene difficile dire il contrario dopo questa prestazione. I suoi avversari in Spagna e all'estero sono avvisati, Messi è tornato.