UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Lampo Vidal, ma il Benfica non molla

Bayern Monaco - Benfica 1-0
La squadra di Guardiola si impone di misura grazie a un colpo di testa di Vidal in apertura, ma il Benfica tiene bene il campo e sfiora più volte il pari.

Highlights: See Vidal winner for Bayern
  • Il Bayern ottiene una vittoria di misura contro il Benfica ma il discorso qualificazione resta in bilico.
  • Arturo Vidal porta in vantaggio il Bayern con un colpo di testa dopo appena due minuti
  • Dominio del Bayern nei primi 20 minuti ma il Benfica resiste.
  • Passata la tempesta, il Benfica guadagna terreno e va più volte vicino al gol del pari.
  • Il ritorno è in programma a Lisbona il 13 aprile

Il Bayern piega il Benfica grazie a un colpo di testa in apertura di Arturo Vidal, ma il discorso qualificazione resta aperto con la squadra lusitana che resiste e va anche più volta vicina al pareggio.

La squadra di casa parte a testa bassa e passa in vantaggio dopo appena due minuti. Vidal gioca davanti alla difesa ma non disdegna comunque i suoi tipici inserimenti in area. Cross perfetto di Juan Bernat dalla sinistra e colpo di testa vincente di King Arturo.

La squadra di Josep Guardiola sembra poter dilagare. Douglas Costa converge verso il centro e prova il rasoterra di sinistro trovando la risposta a terra di Ederson, sostituto di Julio Cesar tra i pali della squadra lusitana.

Lo stesso Ederson nega il gol del 2-0 a Thomas Müller al 20'. L'attaccante, innescato dall'ottimo tocco sotto di Thiago Alcantara, lascia partire un gran rasoterra a botta sicura ma non ha fatto i conti con i riflessi del portiere brasiliano.

Passata la tempesta, il Benfica comincia a guadagnare terreno e si affaccia anche dalle parti di Manuel Nuer. Rocambolesca la mischia che si accende nell'area bavarese allo scadere di prima frazione con le conclusioni della squadra portoghese che trovano due fortunose respinte dei difensori del Bayern.

Ci vuole invece una super parata di Neuer per negare il gol al Benfica poco prima dell'ora di gioco. Il portiere tedesco dice no a Jonas dopo che il bomber delle Aquile si era liberato con una magia di Alaba. Sul ribaltamento di fronte Bernat chiude troppo il diagonale da buona posizione.

Il Bayern trema ancora al 64'. André Almeida crossa rasoterra in area, trovando il tap-in di piatto a botta sicura di Kostas Mitroglou. Il tiro del greco viene respinto ma la sfera finisce a Jonas che prima coglie ancora un difensore appostato davanti alla porta e poi sull'ennesima ribattuta spara alto sopra la traversa.

Guardiola, che già aveva inserito Javi Martínez, si gioca anche la carta Kingsley Coman. Dall'altra parte Rui Vitoria getta nella mischia Raúl Jiménez - decisivo dalla panchina contro lo Zenit – richiamando Mitroglou.

Nel finale si sveglia Robert Lewandowski che si rende pericoloso in un paio di circostanze senza riuscire a trovare la stoccata vincente. Proprio al 90' ancora l'attaccante polacco si ritrova solo davanti a Ederson, ma prova e sbaglia l'appoggio per Lahm. E la qualificazione resta in bilico in vista del ritorno della settimana prossima a Lisbona.

©Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©AFP/Getty Images
©Getty Images
©Getty Images
©Getty Images