Le statistiche della seconda giornata

UEFA.com vi racconta curiosità e statistiche delle partite della settimana, tra cui spiccano il record di presenze di Iker Casillas e la doppietta dell'implacabile Cristiano Ronaldo.

Iker Casillas ha festeggiato il suo record battendo in casa col suo Porto il Chelsea
Iker Casillas ha festeggiato il suo record battendo in casa col suo Porto il Chelsea ©Getty Images

• Iker Casillas ha superato Xavi Hernández nella classifica dei giocatori più presenti di sempre in UEFA Champions League. Con la partita che ha visto il suo Porto battere il Chelsea per 2-1 all'Estádio do Dragão, per lui le partite sono adesso 152.

• Cristiano Ronaldo nelle prime due partite di UEFA Champions League di questa stagione ha segnato ben cinque gol. Con la doppietta siglata in casa del Malmö, per lui le reti nella competizione sono adesso 82 – cinque in più del secondo in classifica, Lionel Messi. Da quando è al Real Madrid, Ronaldo ha segnato nella competizione 67 reti in 65 partite.

• Il Barcelona ha conquistato la 120esima vittoria in UEFA Champions League, vincendo in rimonta contro il Bayer Leverkusen per 2-1 al Camp Nou. Solo il Real Madrid, a quota 125, ha ottenuto più vittorie. Bayern München e Manchester United sono a pari merito al terzo posto con 108 vittorie.

• Grazie alla rete decisiva  contro il Leverkusen, Luis Suárez è entrato a far paerw del club di calciatori in doppia cifra in UEFA Champions League. L'uruguaiano è il 130esimo calciatore a fare dieci o più gol nella competizione.

• Il gol del pari di Theo Walcott in casa contro l'Olympiacos è stata la rete numero 250 dell'Arsenal in UEFA Champions League. Tuttavia questo gol non è bastato ai Gunners a evitare la 48esima sconfitta nella competizione. Solo tre squadre – Porto (51), Olympiacos (50) e Galatasaray (49), nessuna delle quali perdenti alla seconda giornata – hanno perso più gare nella competizione.

• Il numero 13 ha portato bene all'Olympiacos che vincendo in casa dell'Arsenal ha interrotto la striscia di 12 sconfitte in 12 partite disputate in Inghilterra (tre delle quali in casa dell'Arsenal) in UEFA Champions League.

• La tripletta di Robert Lewandowski nella vittoria interna per 5-0 del Bayern München contro la Dinamo Zagreb  (per lui le reti sono dieci in una settimana), è stata la seconda personale nella competizione, dopo il suo poker da giocatore del Borussia Dortmund nella vittoria dell'andata delle semifinali 2012/13 in casa contro il Real Madrid. Lewandowski è l'unico calciatore polacco ad aver segnato una tripletta in UEFA Champions League.

• Il Bayern ha realizzato complessivamente nella competizione sette triplette, una in più del Real Madrid, ma due in meno del Barcelona, nel quale il solo Messi ne ha fatte cinque sulle nove totali. Le altre triplette del Bayern sono state messe a segno da Mario Gomez (tre), Roy Makaay, Ivica Olić e Claudio Pizarro.

• Vincendo alla prima giornata della fase a gironi di UEFA Champions League, Benfica e Zenit sono riuscite a interrompere il loro lungo digiuno nelle partite d'esordio. I portoghesi ci sono riusciti all'11esimo tentativo, mentre i russi al sesto.