Il vincitore dell'#UltimateChampion: 'Mi veniva da piangere'

Tom Kinstler è riuscito a stento a trattenere le lacrime dopo aver appreso di essere stato scelto per volare dal Sud Africa a Berlino, per conoscere i suoi eroi della Juventus e guardare dal vivo la finale di UEFA Champions League.

Il vincitore dell'#UltimateChampion: 'Mi veniva da piangere'
Il vincitore dell'#UltimateChampion: 'Mi veniva da piangere' ©Sportsfile

"Sinceramente sono entrato solo perché sognavo di vedere la mia Juventus in finale di Champions League", racconta il 25enne Tom Kinstler. Non sapeva ancora che appena 48 ore più tardi sarebbe salito su un aereo da Johannesburg con destinazione Berlino, per trasformare quel sogno in realtà.

I candidati di tutto il mondo si sono messi in mostra con la speranza di stupire talmente tanto da aggiudicarsi il premio finale del concorso: due biglietti per la finale di UEFA Champions League, due pernottamenti e la possibilità di giocare con alcuni dei più grandi giocatori degli ultimi 15 anni nell'Ultimate Champions Match durante il UEFA Champions Festival.

Da palleggi estremi a veri e propri colpi da maestro, abbiamo visionato tanti video ma nessuno ci ha impressionato quanto quello di Kinstler, le cui parate e la cui storia hanno convinto la giuria della UEFA.

"Tutti sono in grado di calciare in porta o superare gli avversari in velocità - ha raccontato -, ma non tutti sono in grado di fermare un pallone che viaggia a 90km/h, in un millesimo di secondo". Non possiamo dire che abbia torto, soprattutto se pensiamo che adesso a calciare questi palloni saranno leggende come Alessandro e Christian Vieri.

Kinstler è riuscito a stento a controllare la sua emozione quando ha ricevuto la chiamata: "Assolutamente incredibile – mi viene da piangere!". Tifoso della Juve da quando aveva sette anni, Kinstler avrà la possibilità per una volta in vita sua di incontrare in hotel, prima della partita, alcune ex stelle dei bianconeri come David Trezeguet, Fabio Cannavaro e Gianluca Zambrotta, e poi tramite il bus verrà condotto nel campo dell'Ultimate Champions Match. Per coronare al meglio questo sogno, dopo aver assistito alla finale di sabato all'Olympiastadion, Kinstler il giorno dopo avrà la possibilità di giocare nello stesso campo dei suoi eroi in occasione del Fan Match.