UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Ramos pronto per la nuova sfida

Mentre il Real Madrid si prepara a riaffrontare l'Atlético, Sergio Ramos parla a UEFA.com delle sue aspettative e di quel che significa giocare nella competizione per club più prestigiosa del mondo.

Ramos pronto per la nuova sfida
Ramos pronto per la nuova sfida ©Getty Images

Mentre il Real Madrid CF si prepara a riaffrontare il Club Atlético de Madrid dopo la finale di UEFA Champions League dello scorso anno, Sergio Ramos parla a UEFA.com delle sue aspettative e di quel che significa giocare nella competizione per club più prestigiosa del mondo.

UEFA.com: il Real Madrid affronta di nuovo l'Atlético. Come avete reagito al sorteggio?

Ramos: sinceramente non eravamo né disperati né troppo contenti. Se vuoi vincere devi battere le squadre più forti e l'Atlético è una di queste. È arrivato fin qui perché se lo merita e il sorteggio è solo un dettaglio. Qualunque squadra avessimo pescato, ci saremmo preparati ad affrontarla. Ora dobbiamo solo pensare a vincere e arrivare al prossimo turno, perché siamo vicini a un'altra finale.

UEFA.com: che tipo di gara vi aspettate?

Guarda il trionfo del Real nel 2014

Ramos: una gara molto simile a quelle che abbiamo giocato in questa stagione e nelle due precedenti. L'Atlético è una squadra competitiva e unita, che sa sempre come comportarsi. Ecco perché è arrivato così in alto. Cercherà di metterci in difficoltà, ma noi proveremo a sfruttare le nostre capacità e a essere efficaci davanti alla porta. Dobbiamo sfruttare le occasioni e sbagliare il meno possibile, perché il margine di errore in questo tipo di partite è sempre minimo.

UEFA.com: quale potrebbe essere il fattore decisivo per difendere il titolo in UEFA Champions League?

Ramos: potrebbe sembrare banale, ma dobbiamo giocare ogni partita come se fosse l'ultima. Solo così possiamo battere altri record e raggiungere gli obiettivi. Non pensiamo alle semifinali o alla finale, perché siamo solo ai quarti, mentre in campionato siamo secondi. In questo senso, possiamo solo cercare di vincere una partita dopo l'altra e pensare al secondo gol ancor prima di aver segnato il primo.

UEFA.com: hai collezionato 78 presenze in UEFA Champions League. Perché questo torneo è così importante per te?

Sergio Ramos: non credo sia importante solo per me, ma per tutti i giocatori. La Champions League ti dà motivazioni in più perché è molto seguita in tutto il mondo. Ti fa diventare un giocatore diverso. Affronti le squadre più forti d'Europa ed è questo che fa la differenza tra un top player e un giocatore normale. In Champions si scopre la vera personalità dei giocatori e ci sono tutti quelli più forti.

Sergio Ramos all'inizio dell'avventura con il Real
Sergio Ramos all'inizio dell'avventura con il Real©Getty Images