Profilo finalista: Real Madrid

Dopo avere sbaragliato tutte le avversarie fino a questo punto in Europa, il Real Madrid spera di conquistare la decima Coppa dei Campioni avendo raggiunto finalmente la finale dopo un'attesa di 12 anni.

Doppiette contro il Bayern per Cristiano Ronaldo e Sergio Ramos
Doppiette contro il Bayern per Cristiano Ronaldo e Sergio Ramos ©AFP/Getty Images

Composto, determinato e chirurgico: sono queste le parole che potrebbero descrivere la famosa fotografia di Zinédine Zidane scattata pochi istanti prima del gol nella finale di UEFA Champions League di 12 anni fa, l’ultima vinta dal Real Madrid CF. Con qualità simili a quelle del grande campione francese, il Real di oggi ha riconquistato il posto in finale e cerca di entrare nella leggenda.




Storia della stagione 


Tra le avversarie del Real nel Gruppo B – Galatasaray AŞ, FC København e Juventus – è stata proprio quest’ultima la più ostica, ma il 2-2 a Torino contro i bianconeri è stato l'unico stop in una fase a gironi altrimenti perfetta.

Con nove punti di vantaggio sulla seconda, ed eguagliando il record di gol realizzati (20), la squadra spagnola si è qualificata agli ottavi e ha iniziato a dare il meglio di sé, travolgendo FC Schalke 04, Borussia Dortmund e FC Bayern München e perdendo solo contro l’undici di Jürgen Klopp al BVB Stadion.




Curriculum in finale
G12 V9 S3 

Ultima: 2001/02 contro il Bayer 04 Leverkusen (Hampden Park, Glasgow)


Risultati contro l'Atlético
Le due squadre di Madrid si sono affrontate solo una volta in Europa, in semifinale di Coppa dei Campioni 1958/59. Grazie un rigore di Ferenc Puskás, il Real si è imposto 2-1 all'andata, ma al ritorno ha perso 1-0 con rete di Enrique Collar. Lo spareggio a Saragozza si è aperto con un gol di Alfredo Di Stéfano seguito dal pareggio di Collar, ma Puskás è stato nuovamente decisivo andando in rete al 42'.




Momento chiave 


Sconfitto in semifinale nelle ultime tre edizioni, il Real è andato in Germania per battere la sua 'bestia negra', il Bayern Monaco. Sconfitti 1–0 all'andata a Madrid con gol di Karim Benzema, i bavaresi vantavano comunque ben otto vittorie, un pareggio e zero sconfitte in casa contro la squadra spagnola. I campioni in carica, allenati da Josep Guardiola, sono però crollati al ritorno, perdendo 4-0 in una gara senso unico.




Frase 
"Questa squadra non smette mai di stupirmi. Sono contento perché i giocatori e tutto il club hanno lavorato molto. Ci prepariamo per questa finale e cercheremo di vincerla".



Carlo Ancelotti, allenatore Real Madrid

Capocannoniere 


Superato il record di marcature nella fase a gironi di UEFA Champions League con nove gol, Cristiano Ronaldo ha stabilito il nuovo primato in una stagione di Coppa dei Campioni, arrivando a quota 16 grazie alla doppietta a Monaco.




Eroe non celebrato
Dopo aver saputo da Ancelotti che sarebbe stato il vice di Diego López nella Liga, a Iker Casillas è stato offerto l'incentivo di essere titolare in UEFA Champions League e in Coppa del Re. Il giocatore con più presenze nella Spagna ha compiuto diverse parate decisive e a Lisbona disputerà la sua 22esima partita stagionale