UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

PSG avanti con il minimo sforzo

Paris Saint-Germain - Bayer 04 Leverkusen 2-1 (and. 4-0)
Dopo il netto successo dell'andata i parigini superano in rimonta un Leverkusen combattivo grazie alle reti di Marquinhos e Lavezzi.

Paris - Leverkusen 2-1: la gara in foto ©Getty Images

Nonostante una prestazione meno spumeggiante rispetto a quella dell'andata, il Paris Saint-Germain approda tranquillamente ai quarti di finale di UEFA Champions League superando 2-1 il Bayer 04 Leverkusen, già battuto 4-0 in Germania.

In campo in formazione rimaneggiata, il PSG non si avvicina mai ai picchi di eccellenza toccati all'andata. La difesa sperimentale formata da Christophe Jallet, Lucas Digne e Marquinhos viene trafitta a sorpresa da Sidney Sam. Marquinhos firma la rete del pari, poi tocca a Salvatore Sirigu salvare i parigini parando un calcio di rigore. Nella ripresa, Ezequiel Lavezzi fissa il risultato contro un Leverkusen che si arrende soltanto quando resta in dieci per l'espulsione di Emre Can.

Dopo le dichiarazioni piene di buone intenzioni della vigilia gli ospiti partono con la determinazione di chi crede davvero in una rimonta impossibile. Andrés Guardado impegna subito Sirigu e sono trascorsi soltanto sei minuti quando Sam porta in vantaggio il Leverkusen deviando di testa un cross del terzino destro Giulio Donati.

Il pubblico parigini si rasserena poco più tardi quando Marquinhos firma la terza rete nel torneo su corner di Yohan Cabaye dopo una respinta di pugni di Bernd Leno su conclusione di Zlatan Ibrahimović. Poco più tardi, il centravanti svedese colpisce la traversa con un morbido pallonetto.

La partita è godibile anche grazie a due retroguardie che appaiono vulnerabili sui palloni profondi. Il Leverkusen si procura l'occasione per passare di nuovo in vantaggio per un fallo in area di Christophe Jallet su Eren Derdiyok, ma Sirigu si tuffa alla sua sinistra e respinge la conclusione dal dischetto di Rolfes.

Dall'altra parte, Leno si salva con bravura su conclusione ravvicinata di Edinson Cavani. L'attaccante uruguaiano, al pari di molti compagni, gioca un primo tempo sotto tono. La gara si mette tuttavia in discesa nella ripresa quando Lavezzi corregge in rete un cross basso di Digne al 53'.

Il Leverkusen non demorde e Donati impegna subito Sirigu. Il portiere italiano si oppone quindi a Gonzalo Castro dalla distanza e si salva su Derdiyok sul primo palo. Le speranze della squadra di Sami Hyypiä di ottenere un risultato prestigioso almeno al ritorno si infrangono sul secondo cartellino giallo mostrato a Can. Nel finale il PSG si rende pericoloso con Javier Pastore, ma la testa è ormai ai quarti di finale.