Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Fase a gironi nel mirino

Le dieci squadre che supereranno gli spareggi, al via martedì, accederanno alla fase a gironi. Molto interessante si preannuncia la sfida PSV Eindhoven-Milan. UEFA.com raccoglie informazioni utili in vista delle gare d'andata.

Park Ji-Sung in duello con Paolo Maldini nella semifinale del 2005
Park Ji-Sung in duello con Paolo Maldini nella semifinale del 2005 ©Getty Images

Partite di martedì

FC Shakhter Karagandy - Celtic FC

• E' il primo confronto sia a livello di club che di squadre nazionali tra una formazione del Kazakistan e una della Scozia, nonché la prima volta che lo Shakhter affronta una squadra europea vincitrice di titoli continentali.

• Mentre il Kazakistan è il 36esimo paese a fare visita ai campioni di Scozia del Celtic in una gara di competizioni UEFA, lo Shakhter vanta una breve storia europea, avendo esordito sulla scena continentale nel 2006 nella Coppa Intertoto UEFA.

Olympique Lyonnais - Real Sociedad de Fútbol
• Il club di San Sebastian non gioca in Europa dalla sconfitta per 2-0 per mano del Lione negli ottavi della UEFA Champions League 2003/04.

• Nel corso della UEFA Europa League 2012/13, il Lione ha avuto ragione dell'Athletic Club, formazione basca al pari della Real Sociedad, nella fase a gironi: 2-1 in casa e 3-2 fuori casa.

FC Paços de Ferreira - FC Zenit St Petersburg 

• Lo Zenit non ha mai vinto in Portogallo ed è uscito sconfitto nei due doppi confronti contro squadre lusitane: 5-4 per mano del CD Nacional nello spareggio della UEFA Europa League 2009/10 e 4-3 contro l'SL Benfica negli ottavi della UEFA Champions League 2011/12.

• Il Paços ha esordito in Europa nel primo turno della Coppa UEFA 2007/08, perdendo 1-0 il doppio confronto contro l'AZ Alkmaar. Il suo unico gol lo ha realizzato nelle qualificazioni della UEFA Europa League 2009/10, battendo 1-0 l'FC Zimbru Chisinau, salvo soccombere 2-0 contro il Bnei Yehuda nel terzo turno preliminare.

PSV Eindhoven - AC Milan 

• Il Milan ha prevalso in virtù della regola dei gol segnati in trasferta contro il PSV nella semifinale 2004/05 pareggiata 3-3. La squadra di Carlo Ancelotti si impose 2-0 all'andata grazie alle reti di Andriy Shevchenko (42') e Jon Dahl Tomasson (90'). Park Ji-Sung (9') – adesso di nuovo al PSV in prestito – e Phillip Cocu (65) avevano ristabilito la parità al ritorno, prima del gol-qualificazione di Massimo Ambrosini nei minuti di recupero. Il terzo gol di Cocu per il PSV di Guus Hiddink non cambiava le sorti del turno.

• Attuale tecnico del PSV, Cocu ha giocato entrambe le gare quando i club si sono ritrovati di fronte anche nella fase a gironi della stagione successiva: 0-0 fuori casa e vittoria in casa per 1-0 per la formazione olandese, grazie alla rete di Jefferson Farfán (84'). Da segnalare, inoltre, l'espulsione del difensore del Milan, ex PSV, Jaap Stam.

FC Viktoria Plzeň - NK Maribor
• Il Plzeň ha vinto tutte e dieci le gare di qualificazione per la UEFA Champions League, nel 2011/12 e in questa stagione, realizzando 34 gol.

• Per il Maribor si tratta dell'11esima partecipazione ai preliminari di UEFA Champions League, ma soltanto una volta è riuscito a raggiungere la fase a gironi, nel 1999/2000.

Mercoledì

GNK Dinamo Zagreb - FK Austria Wien
• Il recente bilancio casalingo della Dinamo nei turni preliminari è formidabile. Comprese le vittorie di questa stagione per 1-0 contro CS Fola Esch e FC Sheriff, ha ottenuto otto vittorie consecutive.

• L'unico precedente degli ospiti contro una squadra croata risale al 2-2 complessivo contro l'HNK Hajduk Split nei quarti di finale della Coppa dei Campioni 1977/78. L'Austria Vienna si impose ai rigori.

PFC Ludogorets Razgrad - FC Basel 1893
• I detentori del titolo bulgaro avevano giocato soltanto una gara europea prima di questa stagione, perdendo contro la GNK Dinamo Zagreb per un gol segnato all'ottavo minuto di recupero del secondo turno preliminare della scorsa stagione.

• L'unico precedente del Basilea contro squadre bulgare risale alla fase a gironi della UEFA Europa League 2009/10 quando ha affrontato il PFC CSKA Sofia, trionfando 2-0 nello stesso stadio dove oggi affronterà il Ludogorets, il Natsionalen Stadion Vasil Levski, e 3-1 in casa.

FC Steaua Bucureşti - Legia Warszawa 

• L'unico precedente di un doppio confronto dello Steaua con una squadra polacca risale alla sfida con il Zagłębie Lubin nel secondo turno preliminare della UEFA Champions League 2007/08. Dorin Goian ha firmato l'unico gol della partita d'andata in Polonia, mentre Bănel Nicoliţă e Dorel Zaharia firmavano le reti del successo in rimonta per 2-1 al ritorno.

• Dopo l'unica partecipazione alla fase a gironi della UEFA Champions League 1995/96, il Legia è andato due volte vicino al ritorno salvo perdere all'ultimo turno preliminare contro FC Barcelona nel 2002/03 e FC Shakhtar Donetsk nel 2006/07.

FC Schalke 04 - PAOK FC 

• Il nuovo tecnico del PAOK, Huub Stevens, non ha bisogno di presentazioni viste le due parentesi al timone dello Schalke, la prima delle quali ha fruttato la Coppa UEFA 1997, nonché i successi in Coppa di Germania nel 2001 e 2002. La seconda esperienza di Stevens è terminata soltanto lo scorso dicembre.

• E' stato contro un'avversaria greca che lo Schalke, con Stevens al timone, ha ottenuto l'unica vittoria casalinga in Europa la scorsa stagone: 1-0 contro l'Olympiacos FC grazie al gol di Christian Fuchs.

Fenerbahçe SK - Arsenal FC 

• L'Arsenal si è imposto 5-2 l'ultima volta che ha fatto visita allo stadio Sükrü Saraçoglu nella fase a gironi della UEFA Champions League 2008/09, un risultato che ha messo fine alla striscia di 15 partite di imbattibilità casalinga in Europa.

• I calciatori del Fenerbahçe Emre Belözoğlu (Newcastle United FC 2005–08), Dirk Kuyt (Liverpool FC 2006–12), Raul Meireles (Liverpool FC 2010–11 e Chelsea FC 2011–12) e Joseph Yobo (Everton FC 2002–10) hanno avuto tutti esperienze nel calcio inglese.

In alto