UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Moyes si sente 'un privilegiato'

David Moyes ha tenuto la sua prima conferenza stampa come allenatore del Manchester United FC, e ha detto di sentirsi "incredibilmente privilegiato" per essere il successore di Sir Alex Ferguson.

Moyes si sente 'un privilegiato'
Moyes si sente 'un privilegiato' ©AFP

David Moyes ha tenuto la sua prima conferenza stampa come allenatore del Manchester United FC, e ha detto di sentirsi "incredibilmente privilegiato" per essere il successore di Sir Alex Ferguson.

Moyes, 50 anni, ha lasciato dopo 11 anni l'Everton FC al termine della scorsa stagione, e aveva annunciato già il 9 maggio che sarebbe diventato il nuovo tecnico dello United. "Sono incredibilmente privilegiato perché alleno il Manchester United", ha detto Moyes. "Sono grato a Sir Alex e ai dirigenti per averlo reso possibile"

L'ex tecnico del Preston North End FC ha anche rivelato le circostanze in cui ha saputo la novità. "[Il mio appuntamento] è stato una cosa strana", ha detto. "Non ne avevo idea assolutamente, nemmeno quando Sir Alex mi ha chiamato e mi ha chiesto di andare a casa sua. Mi aspettavo che mi dicesse 'abbiamo intenzione di comprare uno dei tuoi giocatori', ma la prima cosa che mi ha detto è stata che si sarebbe ritirato la settimana seguente e che io sarei stato il nuovo allenatore del Manchester United.

"Non ho nemmeno potuto dire sì o no, Sir Alex me lo ha comunicato ed è stato sufficiente. Credo che mi sia salito il sangue al cervello. Ero più sorpreso per il fatto che Sir Alex avesse deciso di ritirarsi, ma dentro ero incredibilmente emozionato perché avevo la possibilità di allenare il Manchester United. Ho sempre sperato che sarei stato preso in considerazione".

Moyes vuole anche imporre il suo stile a Old Trafford e inizierà con la finale del Community Shield contro il Wigan Athletic FC l'11 agosto a Wembley. "Posso solo fare quello che David Moyes sa fare", ha detto. "Decisamente continuerò nella tradizione del Manchester United. Sono molto fortunato a guidare i campioni d'Inghilterra. E' un ottimo punto di partenza, tra i migliori. Sir Alex e i dirigenti sono stati incredibilmente d'aiuto. Sir Bobby Charlton è venuto a vedermi, anche. Ero veramente emozionato.

"Ho già chiamato Sir Alex due o tre volte per avere consigli. Vorrei anche dire un grande grazie allo staff che ha lavorato con lui. Ho deciso di portare il mio staff. I giocatori sono stati bravi, hanno risposto bene. Prendere il posto di Sir Alex sarebbe stato difficile per chiunque".

Lo United inizierà la difesa del titolo di Premier League il 17 agosto in casa dello Swansea City AFC prima di seguire con interesse il sorteggio per la fase a gironi di UEFA Champions League in programma il 29 agosto a Montecarlo.