UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Sapore di finale tra Bayern e Barcellona

Il Bayern, sconfitto in finale nel 2012, ha perso solo una volta in casa contro le squadre spagnole, ma sa che i blaugrana ambiscono alla sesta semifinale consecutiva di UEFA Champions League, un record.

Bayern e Barcellona cercano di raggiungere la finale di Wembley
Bayern e Barcellona cercano di raggiungere la finale di Wembley ©Getty Images

Per la seconda stagione consecutiva, l'FC Bayern München affronta una superpotenza del calcio spagnolo in semifinale di UEFA Champions League. L'anno scorso, la squadra bavarese ha superato il Real Madrid CF, mentre ora si prepara a una finale anticipata contro l'FC Barcelona. Il Bayern, sconfitto in finale nel 2012, ha perso solo una volta in casa contro le squadre spagnole, ma sa che i blaugrana ambiscono alla sesta semifinale consecutiva di Champions League, un record.

• Entrambe le formazioni inseguono il quinto titolo europeo e hanno un legame con Josep Guardiola, che ha vinto la Champions League con il Barcellona sia da giocatore che da allenatore e ha lasciato la panchina blaugrana la scorsa estate dopo i successi del 2009 e del 2011. Tra non molto, il tecnico prenderà il posto di Jupp Heynckes (ex allenatore del Real Madrid) sulla panchina del Bayern.

Precedenti
• Nello scontro diretto tra le due squadre ai quarti di finale di Champions League 2008/09, il Barcellona si è imposto con un 5-1 complessivo. I blaugrana hanno deciso tutto nella gara d'andata, travolgendo i bavaresi con i gol di Lionel Messi (9', 38'), Samuel Eto'o (12') e Thierry Henry (43'). Al ritorno, il Bayern ha pareggiato 1-1 contro i futuri campioni, con gol di Franck Ribéry (47') e Seydou Keita (73'). Vista la squalifica di Guardiola per un turno, la panchina catalana è stata affidata a Tito Vilanova a Monaco.

• Le formazione della gara giocata a Monaco l'8 aprile 2009 erano le seguenti:
Bayern: Butt, Lell, Lúcio, Demichelis, Lahm, Sosa (Hamit Altıntop 78'), Van Bommel, Ottl, Zé Roberto (Borowski 78'), Ribéry, Toni.
Barcellona: Valdés, Alves, Puyol, Piqué, Abidal, Xavi, Touré, Keita, Messi, Eto'o, Iniesta (Hleb 78').

• Nella fase a gironi del 1998/99, il Bayern di Ottmar Hitzfeld ha sconfitto il Barcellona di Louis van Gaal in casa e fuori e successivamente ha raggiunto la finale. A Monaco, ha vinto 1-0 con gol di Stefan Effenberg (45'), mentre al Camp Nou si è imposto con le reti di Alexander Zickler (48') e Hasan Salihamidžić (87') dopo un rigore di Giovanni al 29'.

• Il Bayern ha vinto l'unica semifinale precedente tra le due squadre con un 4-3 complessivo, fino a vincere la Coppa UEFA 1995/96. La gara d'andata in Germania si è conclusa 2-2 con reti di Oscar García (15'), Witeczek (52'), Mehmet Scholl (57') e Gheorghe Hagi (77'). Tuttavia, il Bayern di Otto Rehhagel ha vinto al Camp Nou grazie alle reti di Markus Babbel (39') e Witeczek (83'), mentre la squadra di Johan Cruyff ha risposto con un gol di Iván De la Peña all'88'. Nelle fila del Barcellona c'erano Guardiola e il portiere Carles Busquets, padre dell'attuale centrocampista blaugrana.

Storia della partita
• Il Bayern ha vinto 11 delle ultime 13 partite casalinghe di UEFA Champions League. Tra questi successi c'è il 2-1 contro il Real Madrid nella semifinale d'andata dello scorso anno. A Monaco, il Bayern ha vinto 2-1 contro il Valencia CF in questa fase a gironi, portando avanti l'ottimo bilancio casalingo contro le squadre spagnole: 14 vittorie, cinque pareggi e una sola sconfitta (3-2 contro l'RC Deportivo La Coruña nel 2002/03).

• Il Barcellona cerca di prolungare un'imbattibilità in Germania che dura da otto partite, con cinque vittorie e tre pareggi. La trasferta più recente si è conclusa con un 3-1 sull'FC Bayer 04 Leverkusen agli ottavi dell'anno scorso, prima di un travolgente 7-1 al ritorno. Il Leverkusen è stato però l'ultima squadra a superare Barcellona in Germania, 2-1 nella fase a gironi 2001/02; questa è stata anche l'ultima sconfitta del Barça in casa e fuori contro le squadre tedesche. Nelle 17 partite successive, ha infatti centrato 14 vittorie e tre pareggi. Il bilancio complessivo del Barcellona contro le squadre tedesche è di nove vittorie, 10 pareggi e cinque sconfitte.

• Nelle sfide a due partite, il Barcellona è uscito vincitore 13 volte ed è stato eliminato in quattro occasioni dalle squadre tedesche. Il bilancio del Bayern contro le avversarie spagnole è di otto qualificazioni e sei eliminazioni.

• Il Bayern ha superato le semifinali di Coppa dei Campioni nove volte ma si è arreso in cinque occasioni:
2011/12 Real Madrid CF 3-3, vittoria per 3-1 ai rigori (2-1 in casa, 1-2 fuori)
2009/10 Olympique Lyonnais, vittoria per 4-0 (1-0 in casa, 3-0 fuori)
2000/01 Real Madrid CF, vittoria per 3-1 (1-0 fuori, 2-1 in casa)
1999/2000 Real Madrid CF, sconfitta per 2-3 (0-2 fuori, 2-1 in casa)
1998/99 FC Dynamo Kyiv, vittoria per 4-3 (3-3 fuori, 1-0 in casa)
1994/95 AFC Ajax, sconfitta per 2-5 (0-0 in casa, 2-5 fuori)
1990/91 FK Crvena zvezda, sconfitta per 3-4 (1-2 in casa, 2-2 fuori)
1989/90 AC Milan 2-2, sconfitta ai gol in trasferta (0-1 fuori, 2-1 in casa)
1986/87 Real Madrid CF, vittoria per 4-2 (4-1 in casa, 0-1 fuori)
1981/82 PFC CSKA Sofia, vittoria per 7-4 (3-4 fuori, 4-0 in casa)
1980/81 Liverpool FC, 1-1, sconfitta ai gol in trasferta (0-0 fuori, 1-1 in casa)
1975/76 Real Madrid CF, vittoria per 3-1 (1-1 fuori, 2-0 in casa)
1974/75 AS Saint-Étienne, vittoria per 2-0 (0-0 fuori, 2-0 in casa)
1973/74 Újpest FC, vittoria per 4-1 (1-1 fuori, 3-0 in casa)

• Il Barcellona ha superato le semifinali sei volte su 13:
2011/12 Chelsea FC, sconfitta per 2-3 (0-1 fuori, 2-2 in casa)
2010/11 Real Madrid CF, vittoria per 3-1 (2-0 fuori, 1-1 in casa)
2009/10 FC Internazionale Milano, sconfitta per 2-3 (1-3 fuori, 1-0 in casa)
2008/09 Chelsea 1-1, vittoria ai gol in trasferta (0-0 in casa, 1-1 fuori)
2007/08 Manchester United FC, sconfitta per 0-1 (0-0 in casa, 0-1 fuori)
2005/06 AC Milan, vittoria per 1-0 (1-0 fuori, 0-0 in casa)
2001/02 Real Madrid CF, sconfitta per 1-3 (0-2 in casa, 1-1 fuori)
1999/2000 Valencia CF, vittoria per 3-5 (1-4 fuori, 2-1 in casa)
1993/94 FC Porto, vittoria per 3-0 (in casa)
1985/86 IFK Göteborg, 3-3, vittoria per 5-4 ai rigori (0-3 fuori, 3-0 in casa)
1974/75 Leeds United AFC, sconfitta per AFC 2-3 (1-2 fuori, 1-1 in casa)
1960/61 Hamburger SV, vittoria per 1-0 (replay) (1-0 in casa, 1-2 fuori)
1959/60 Real Madrid CF, sconfitta per 2-6 (1-3 fuori, 1-3 in casa)
La squadra spagnola ha raggiunto la finale del 1991/92 come prima classificata nel girone.

• Il Bayern ha superato due volte una squadra spagnola in finale di Coppa dei Campioni: il Club Atlético de Madrid (dopo la ripetizione dell'incontro) nel 1973/74 e il Valencia ai rigori nel 2000/01.

• Nel 1979, il Barcellona ha sconfitto il Fortuna Düsseldorf in finale di Coppa delle Coppe, vincendo anche contro il Borussia Dortmund (1998) e l'SV Werder Bremen (1993) in Supercoppa UEFA.

• La vincitrice dell'incontro affronterà Borussia Dortmund o Real Madrid nella finale di sabato 25 maggio allo stadio di Wembley.

Incroci
• Nell'unica stagione sulla panchina del Real Madrid (1997/98), Heynckes ha subito due sconfitte contro il Barcellona, 3-2 in casa e 3-0 fuori. I blaugrana hanno poi vinto il campionato, mentre le merengues hanno racimolato un quarto posto. Tuttavia, nella stessa stagione, il tecnico ha vinto la UEFA Champions League, che mancava da 32 anni. In Spagna, Heynckes ha allenato anche l'Athletic Club (1992-94 e 2000-03) il CD Tenerife (1996/97). In totale ha affrontato i blaugrana 14 volte, con un bilancio di quattro vittorie, sei pareggi e quattro sconfitte.

• La vittoria del Bayern contro il Real nelle semifinali del 2011/12 è stata la prima da allenatore per Heynckes in una sfida a due partite contro una squadra spagnola. Fra le quattro sconfitte si conta un 7-0 contro l'RC Celta de Vigo con l'SL Benfica in Coppa UEFA 1999/2000 e un'incredibile scontro con il VfL Borussia Mönchengladbach in Coppa UEFA contro il Real, che ha perso 5-1 in casa ma si è qualificato grazie al 4-0 in Spagna.

• Da giocatore del Mönchengladbach, Heynckes ha segnato quattro gol in un 9-2 complessivo contro il Real Zaragoza al terzo turno di Coppa UEFA 1974/75. Ai quarti di finale della stagione successiva, ha segnato contro il Real ma ha perso al gol in trasferta.

• Dal 2007 al 2009, Arjen Robben ha giocato nel Real Madrid, con cui ha vinto un campionato e ha segnato contro il Barcelona nel 4-1 in Liga del 7 maggio 2008. Con la maglia del Chelsea, l'olandese è stato eliminato gli ottavi dal Barcellona nel 2005/06.

• Con l'Olanda, Robben è stato battuto dalla Spagna in finale di Coppa del Mondo FIFA 2010. Le furie rosse schieravano i blaugrana Gerard Piqué, Carles Puyol, Sergio Busquets, Xavi Hernández, Andrés Iniesta, David Villa, Pedro Rodríguez e Cesc Fàbregas.

• Puyol ha segnato il gol che ha deciso la semifinale dei mondiali del 2010 contro la Spagna, superando Manuel Neuer. I tedeschi schieravano anche Philipp Lahm, Mario Gomez, Bastian Schweinsteiger e Toni Kroos. Per i primi tre è stata una sgradita riedizione della finale di UEFA EURO 2008, vinta dalla Spagna di Puyol, Iniesta, Xavi e Fàbregas.

• Ai quarti di finale dei mondiali del 2010, Thomas Müller è andato a segno nel 4-0 tra Germania e Argentina, che in campo aveva Lionel Messi e Javier Mascherano.

• Con la Croazia, Mario Mandžukić ha perso contro la Spagna per 1-0 nell'ultima gara del girone di UEFA EURO 2012.

• Javi Martínez del Bayern milita nella nazionale spagnola. Con l'Athletic ha affrontato il Barcellona 15 volte ma non ha mai vinto, perdendo la finale di Coppa del Re nel 2009 e nel 2012.