Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Un emozionante trionfo per il Dudelange

Il tecnico Didier Philippe ha ripercorso "l'emozionante partita" dell'F91 Dudelange con i campioni di Lussemburgo che hanno inaspettatamente sbaragliato l'FC Salzburg nel secondo turno di qualificazione.

Un emozionante trionfo per il Dudelange
Un emozionante trionfo per il Dudelange ©Getty Images

L'F91 Dudelange ha archiviato un'inaspettata qualificazione nel secondo turno preliminare di UEFA Champions League martedì contro l'FC Salzburg. Grande la gioia e la sorpresa per il tecnico dei campioni di Lussemburgo con  Aurélien Joachim, a segno in entrambe le sfide, che spera nella presenza  di tutti i suoi compagni in vista della sfida contro l'NK Maribor nel terzo turno di qualificazione.

Didier Philippe, allenatore Dudelange
E' stato un match emozionante. Il Salisburgo era la squadra più forte ma abbiamo cercato di compensare questo aspetto mettendo in campo un grande spirito di squadra. Volevamo sfruttare il contropiede e questo ha funzionato. Non mi aspettavo di passare in vantaggio. Un pò di fortuna è necessaria per una squadra come il Dudelange, ma vorrei sottolineare che i miei giocatori non sono solo lottatori ma anche giocatori di qualità. Il successo per 1-0 dell'andata non mi ha sorpreso, la qualificazione sì.

Aurélien Joachim, attaccante Dudelange
Giocare gli ultimi 15 minuti con un uomo in meno è stato molto faticoso, ora è tempo di riposare. Spero che tutti i miei compagni siano liberi da impegni lavorativi per la prossima sfida.  

Romain Schumacher, presidente Dudelange
E' un grande traguardo ed è stato un vero spettacolo per i tifosi. 

Roger Schmidt, allenatore Salisburgo 
E' una grande delusione non esserci qualificati. E' difficile ma in due partite non siamo riusciti a battere gli avversari e i giocatori non si sono presi le loro responsabilità. 

Martin Hinteregger, difensore Salisburgo
E' stata una disfatta.

In alto