UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Per Ribéry Bayern solo a metà dell'opera

Franck Ribéry ha detto di essere "molto felice" per il gol segnato nella vittoria del Bayern 2-1 nell'andata delle semifinali contro il Real Madrid ma ha ammonito che la sfida è tutt'altro che chiusa.

Per Ribéry Bayern solo a metà dell'opera
Per Ribéry Bayern solo a metà dell'opera ©Getty Images

Franck Ribéry ha detto di essere "molto felice" per il gol segnato nella vittoria dell'FC Bayern München 2-1 nell'andata delle semifinali contro il Real Madrid CF ma ha ammonito che la sfida è tutt'altro che chiusa.

"Vincere in casa contro il Madrid è stato importante per la fiducia," ha detto l'ala a UEFA.com dopo un altra prestazione super sulla fascia sinistra. "È stato tutto molto divertente, specialmente con la folla che ci sosteneva ma siamo solo a metà dell'opera. Il ritorno a Madrid sarà veramente durissimo."

Il francese ha battuto l'incolpevole Iker Casillas portando in vantaggio il Bayern dopo 17 minuti e, sebbene Mesut Özil abbia replicato per il Madrid poco dopo l'inizio della ripresa, i padroni di casa hanno sfoderato un secondo tempo coraggioso fino al gol di Mario Gomez che ha assicurato la vittoria sul filo di lana.

Toni Kroos, che ha battuto il corner che ha portato al gol di Ribéry, pensa che per come ha giocato nel complesso il Bayern meritasse di vincere stasera. "Penso che siamo stati noi la squadra migliore," ha detto il 22enne. Loro hanno avuto solo 2-3 occasioni e questo dimostra che abbiamo difeso bene. Abbiamo giocato con grandi motivazioni attaccando dall'inizio e facendo leva sul vantaggio di giocare in casa, e alla fine abbiamo meritato di gran lunga".

Anche se gli uomini di Jupp Heynckes hanno mantenuto intatto il record di vittorie interne in questa stagione, il gol di Özil consentirà al Madrid di passare con l'1-0 nel ritorno mercoledì prossimo.

"Sarebbe errato pensare di avere già un piede in finale," ha detto un cauto Manuel Neuer. Il portiere del Bayern si è detto sorpreso di come gli attacchi del Madrid siano calati nel secondo tempo: "Hanno segnato subito nella seconda parte  ma poi sono calati molto". Con ciò, il numero 1 della Germania sa che il viaggio in Spagna non sarà facile: "Vivremo una serata difficilissima là, solo lavorando durissimo arriveremo in finale."

Intanto, Ribéry ha chiarito che l'esiguità del vantaggio a favore del Bayern non cambierà il loro approccio al Santiago Bernabéu: "Non credo che la loro rete muti la nostra tattica per il ritorno. Dovremo essere compatti come stasera. Il Madrid attaccherà e questo ci darà la chance di colpirli".

Philipp Lahm, che zitto zitto ha bagnato le polveri a Cristiano Ronaldo, concorda sul fatto che "il Madrid si dovrà scoprire" e ha predetto "altri 90 minuti di duro lavoro" nella capitale spagnola. "Sarà una battaglia al ritorno," ha concluso il capitano del Bayern. "Quando si affrontano due top team come questi sono le piccole cose a fare la differenza."