UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Allegri ritrova il "suo" Milan

Il tecnico è convinto che la squadra stia ritrovando "la forma migliore" dopo il successo 2-0 contro il BATE che ha permesso ai Rossoneri di confermarsi in vetta al Gruppo H insieme al Barcellona.

Allegri ritrova il "suo" Milan
Allegri ritrova il "suo" Milan ©Getty Images

Massimiliano Allegri, allenatore Milan
Questa partita ha dimostrato che i giocatori stanno finalmente ritrovando la forma e sono sicuro che le cose miglioreranno ulteriormente quando avrò l'intera rosa a disposizione. Nel primo tempo siamo stati troppo impazienti, volevamo segnare subito e questo ci ha portato a commettere troppi errori. La squadra ha comunque giocato bene, creando parecchie occasioni. Abbiamo concesso qualcosa ai nostri avversari, ma è normale, soprattutto quando si pensa di avere tutto sotto controllo.

Sono soddisfatto perché volevo una vittoria maturata attraverso il gioco e sono stato accontentato. Puntiamo ad arrivare alla sfida contro il Barcellona [alla Giornata 5] con gli stessi punti dei nostri avversari, in modo da poterci giocare il primo posto. Non siamo partiti benissimo in questa stagione, ma le cose non sono andate poi così male. Ovviamente, visto il gran numero di infortunati, ho dovuto schierare sempre gli stessi giocatori, che non hanno avuto modo di rifiatare.

Viktor Goncharenko, allenatore BATE
Volevamo riscattarci dopo la pesante sconfitta di Barcellona [5-0] e in qualche modo ci siamo riusciti. Abbiamo avuto una chance per cambiare il corso della partita, ma purtroppo l'abbiamo fallita. Il Milan ha giocatori di grande qualità e anche se siamo riusciti a non farli entrare in area, hanno comunque trovato il gol dalla distanza da fuori. Dovevamo essere più spietati in attacco.

Renan Bressan ha fallito la sua grande occasione, ma il calcio è fatto anche di errori e non possiamo prendercela solo con lui. Parleremo dei nostri obiettivi nel torneo dopo aver fatto ritorno a Minsk.