UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Primi punti per il Leverkusen

Bayer 04 Leverkusen - KRC Genk 2-0
La formazione tedesca conquista i primi punti nel Gruppo E grazie alle reti di Bender e Ballack.

Primi punti per il Leverkusen
Primi punti per il Leverkusen ©Getty Images

La prima rete in competizioni europee di Lars Bender spiana la strada al successo del Bayer 04 Leverkusen per 2-0 contro il KRC Genk nel Gruppo E.

Centrocampista difensivo molto promettente, Bender non è propriamente un goleador, ma la sua conclusione secca verso la mezz'ora porta in vantaggio il Leverkusen, prima del raddoppio nel recupero di Michael Ballack, partito dalla panchina. La squadra di Robin Dutt conquista tre punti preziosi, ma deve ringraziare il portiere Bernd Leno, che ha più volte negato il gol all'ottima squadra ospite.

Squalificato in campionato, André Schürrle era stata un'assenza pesante nel fine settimana nella sconfitta per mano dell'FC Bayern München. Il ritorno gradito del nazionale tedesco per poco non dà subito i frutti sperati: la sua conclusione, sul passaggio all'indietro di Sidney Sam, non inquadra la porta.

Un'azione che spaventa solo per un momento i tifosi e la squadra ospiti. Solo il salvataggio di Stefan Reinartz sul colpo di testa a colpo sicuro di Marvin Ogunjimi negano il gol agli ospiti, con Jeroen Simaeys che non trova la porta di testa sul corner susseguente.

Ogunjimi impegna quindi Leno con un rasoterra, prima della conclusione a lato di Renato Augusto. Con tanti talenti in attacco, a sorpresa, a sbloccare il risultato è Bender, il cui tiro da posizione defilata, dopo che Stefan Kiessling era stato fermato, sembra quello di un giocatore avvezzo a simili prodezze su palcoscenici importanti. Una rara distrazione di Leno per poco non permette a Jelle Vossen di pareggiare, mentre dall'altra parte László Köteles si esibisce in un ottimo intervento sulla conclusione di Renato Augusto destinata all'incrocio dei pali.

Un solo gol prima dell'intervallo non rende giustizia allo spettacolo offerto dalle due squadre. La ripresa si apre con una punizione a giro di Kevin De Bruyne, su cui Leno si oppone con bravura. Schürrle si conferma uno dei migliori talenti tedeschi quando ubriaca la difesa ospite, ma fallisce l'occasione a tu per tu con Köteles.

Il Genk insiste e si rende ancora pericoloso. Il neo entrato Elyaniv Barda crossa con precisione per la testa di Ogunjimi, ma Leno gli nega il pareggio con un'altra parata d'istinto. A pochi secondi dallo scadere, un tiro al volo di Ballack dal limite termine in rete con la complicità di una deviazione di Anele Ngcongca. Il successo consente al Leverkusen di affrontare con il morale alto due volte il Valencia CF. Il Genk spera invece in una sorte migliore nelle prossime due sfide contro il Chelsea FC.