UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il Milan cerca la partita perfetta

Leonardo vuole rivedere la squadra che ha vinto in casa del Real Madrid: "Dovremo trovare il giusto equilibrio tra il provare a non subire gol e il cercare di fare male". Ferguson teme l'esperienza dei rossoneri.

Il Milan cerca la partita perfetta
Il Milan cerca la partita perfetta ©UEFA.com

Il Manchester United FC affronterà uno dei suoi giocatori più rappresentativi degli ultimi anni quando si ritroverà di fronte David Beckham nella trasferta contro l’AC Milan valida per l’andata degli ottavi di finale di UEFA Champions League. Leonardo chiede un Milan "perfetto, come a Madrid", mentre Sir Alex Ferguson individua il punto di forza dei rossoneri - l'esperienza.

Leonardo, allenatore Milan
Le due squadre si conoscono bene, non solo per le partite giocate negli ultimi anni, ma anche per lo studio che si fa continuamente. Credo di conoscere il Manchester United. La squadra di Ferguson esce da un momento difficile, avevano molti giocatori infortunati che sono stati recuperati piano piano ed è una squadra compatta che effettua grandi ripartenze. Il Milan ha le proprie caratteristiche e domani sera dovrà mantenere il proprio gioco. Ho tanto rispetto per un allenatore come Alex Ferguson perché credo che sia uno dei simboli di questo calcio: da tanti anni siede sulla panchina della stessa squadra, ha classe e un modo di porsi affascinante.

Ogni partita si presenta in maniera diversa, la Champions League si gioca con gare di andata e ritorno ed è diversa dal campionato. Abbiamo a disposizione 180 minuti per decidere questa fase. Non subire gol è un obiettivo del Milan, ma il Manchester United è una squadra che cerca sempre di fare gol. Il Milan dovrà cercare di trovare l’equilibrio giusto tra il non subire gol e il cercare di fare male. Ci sono diversi momenti all’interno di una stagione. Ad esempio la partita di Madrid è giunta in un momento particolare e siamo riusciti a tirare fuori qualsiasi cosa avevamo dentro, non è stata solo una questione di orgoglio e di caratteristiche delle squadre. Quando arrivano sfide di questo livello ci confrontiamo contro squadre che giocano alla pari e sono situazioni che ci esaltano. Vorrei che ripetessimo la prestazione di Madrid.

Sir Alex Ferguson, allenatore United
Beckham ha lasciato il Manchester sette anni fa e sono cose che succedono, si va avanti nella vita. Abbiamo una squadra diversa ora, giocatori diversi. Penso che noi siamo diventati più maturi rispetto a quando abbiamo incontrato il Milan nel 2007. Siamo cambiati soprattutto dal punto di vista fisico, questa volta siamo più freschi. Il Milan è una squadra di esperienza, con giocatori fantastici. Molti di loro hanno vinto la Coppa dei Campioni in passato. Basta pensare a Clarence Seedorf che l'ha vinta con tre club diversi. L'esperienza è qualcosa che non si può comprare.

Penso che abbiamo visto dei miglioramenti nei nostri giocatori, come Darren Fletcher. Non c'è bisogno di arrivare a una partita del genere per vedere quanto è cresciuto. Cresce di anno in anno ed è bello vederlo crescere. Siamo fortunati ad averlo con noi. Se dovessi scegliere una squadra favorita per la vittoria finale direi il Barcellona, per l'esperienza vincente del recente passato e per la squadra che ha. Ho visto il derby di Milano, pernso che il Milan sia una squadra che devi sempre prendere con le molle perché nelle partite che contano dà sempre il meglio. Sul calcio italiano non saprei, ma noto che si va a cicli: c'è stato il dominio inglese ultimamente ma prima ancora c'era quello spagnolo e così via. Comunque non diamo niente per scontato contro il Milan. Beckham ha detto che non festeggerà in caso di gol, io spero non abbia nemmeno l'opportunità di farlo!

Spogliatoi
Milan
Indisponibili:
Marco Borriello, Gianluca Zambrotta
In dubbio: nessuno
Squalificati: nessuno
Diffidati: Ignazio Abate

• Massimo Oddo e Luca Antonini tornano a disposizione dopo aver recuperato dai loro infortuni (coscia e costole rispettivamente).

• Thiago Silva si è infortunato contro l'Udinese Calcio venerdì sera ma dovrebbe riuscire ad affiancare Alessandro Nesta in difesa.

• Klaas Jan Huntelaar sembra favorito per sostituire Borriello in attacco con Filippo Inzaghi in panchina.

Manchester United
Indisponibili:
John O'Shea (gamba), Ryan Giggs (braccio rotto), Nemanja Vidić (polpaccio), Anderson
In dubbio: Rio Ferdinand (schiena)
Squalificati: nessuno
Diffidati: Nemanja Vidić

• Sia Jonny Evans che Wes Brown sono pronti a giocare in difesa con Ferguson che non ha confermato se Ferdinand potrà giocare dall'inizio.

Risultati del finesettimana
12/02/10 Milan - Udinese Calcio 3-2
(Huntelaar 7' 57', Pato 39'; Flores 45'+1, Di Natale 86')

Storia della partita
• Il Milan ha già battuto lo United quattro volte in altrettante sfide a San Siro, ma quest’anno i Rossoneri non stanno brillando particolarmente in casa. Nella fase a gironi gli uomini di Leonardo non hanno mai vinto tra le mura amiche. Lo United, invece, si sta comportando benissimo in trasferta e non perde fuori casa dalla semifinale di UEFA Champions League del 2006/07 proprio contro il Milan.

• Lo United è a caccia della quarta qualificazione consecutiva ai quarti di finale e si reca a Milano dopo tre vittorie consecutive in trasferta in questa stagione (cinque in totale).

• La squadra di Sir Alex Ferguson ha concluso il Gruppo B al primo posto, mentre il Milan si è dovuto accontentare del secondo posto nel Gruppo C avendo raccolto appena due punti su nove in casa.

Trascorsi
• Beckham è stato 12 anni al Manchester, entrando a far parte del club da bambino nel 1991 e esordendo in campionato nel 1995. Con la maglia dei Red Devils ha collezionato 394 presenze in tutte le competizioni, segnando 86 gol, prima di passare al Real Madrid CF nel 2003.

• Con lo United Beckham ha conquistato sei titoli di Premier League e con Ryan Giggs e Gary Neville faceva parte della squadra vincitrice della finale di UEFA Champions League del 1999.

Lo sapevi?
• Se si eccettuano le finali della UEFA Champions League 2008 e 2009, lo United non perde in trasferta da 15 partite durante le quali sono arrivate nove vittorie e sei pareggi.

Leggi tutte le informazioni sulla partita nella cartella stampa