UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Čech chiude la porta al Liverpool

Il portiere ceco ha detto che sarà una "bella sfida" cercare di non far segnare nemmeno un gol al Liverpool mercoledì allo Stamford Bridge.

Petr Čech sa che giocare per lo 0-0 potrebbe essere controproducente
Petr Čech sa che giocare per lo 0-0 potrebbe essere controproducente ©Getty Images

Si dice spesso che i tifosi del Chelsea FC vogliano una squadra votata all'attacco – ma mercoledì, in casa contro il Liverpool FC, potrebbero accontentarsi anche di uno 0-0. Se l'obiettivo è non subire gol, nessuno meglio di Petr Čech, uno dei portieri più forti in assoluto, può accontentarli.

Atmosfera positiva
Un pareggio senza reti porterebbe il Chelsea a una storica prima finale di UEFA Champions League e scatenerebbe la gioia dello Stamford Bridge. Čech insiste, in ogni caso, sul fatto che i Blues non scenderanno in campo con l'obiettivo di addormentare la gara e che invece cercheranno di aumentare il vantaggio derivante dall'autorete di John Arne Riise al 94' della gara giocata ad Anfield - che aveva pareggiato i conti dopo il gol di Dirk Kuyt.

'Bella sfida'
"E' sempre difficile giocare una partita per cercare lo 0-0", ha detto il nazionale ceco. "Inizieremo con un atteggiamento positivo perchè questo renderebbe loro le cose più difficili. Ovviamente se dopo 85 minuti non si sarà ancora sbloccato il risultato si potrà anche pensare di tenere lo 0-0, ma dal primo minuto noi cercheremo di segnare. Ogni volta che non subiamo gol è un fatto positivo, ma è chiaro che questa volta sarebbe ancora più importante perchè significherebbe qualificarsi. Per me è una bella sfida".

Passato doloroso
Come molti suoi compagni, Čech ha subito una grande delusione per ben due volte negli ultimi tre anni contro il Liverpool proprio in semifinale di questa competizione. Ora spera che sia arrivato il turno della squadra di Londra. "Ricordiamo bene quelle semifinali e non vogliamo ripetere l'esperienza", ha aggiunto il 25enne. "Potrebbe essere una spinta in più per noi. Eravamo pronti ad andare in finale nelle due precedenti occasioni. Ora abbiamo un'altra chance e non vogliamo farcela sfuggire. Abbiamo dimostrato diverse volte, sia in campionato che in coppa, che abbiamo la forza mentale per andare avanti. Abbiamo solo bisogno di un po' di fortuna. La scorsa settimana l'abbiamo avuta con l'autogol e ora dobbiamo dimostrare che è un buon momento per noi. Se concediamo un gol allora tutto il vantaggio andrà perso".

Grandi sfide
Mentre il Liverpool ha potuto far riposare la maggior parte dei giocatori chiave, il Chelsea ha dovuto affrontare al meglio la sfida titanica contro il Manchester United FC. La vittoria di quella partita, e il fatto che ora la squadra è a pari punti con il Manchester in vetta alla Premier League, secondo Čech dovrebbe caricare il Chelsea per la sfida di mercoledì. "Abbiamo disputato una gara difficile [domenica] e l'abbiamo vinta quindi ci ha fatto bene. Ora ci attende un'altra grande sfida anche se questa volta sappiamo che uno 0-0 sarebbe sufficiente".