Zauri: 'Non siamo turisti a Madrid'

Il capitano della Lazio mostra grande calma e fiducia alla vigilia della sfida del Bernabéu: "Quanto meno renderemo la vita difficile al Real".

Zauri vuole festeggiare ancora
Zauri vuole festeggiare ancora ©Getty Images

Luciano Zauri mostra grande calma e fiducia alla vigilia della sfida della S.S. Lazio in casa del Real Madrid CF con in palio un posto nella fase a eliminazione diretta della UEFA Champions League. "Non siamo venuti qui come turisti - ha detto il capitano della squadra capitolina -. Siamo un gruppo compatto e possiamo vincere".

Grande compito
"Sappiamo che il Real Madrid è una grande squadra e che sarà difficile uscire con una vittoria ma siamo molto concentrati e vogliamo qualificarci - ha aggiunto il 29enne -. Il Real Madrid ha molti giocatori di grande livello, specialmente in attacco. Possono decidere una partita con un'azione. Francamente affrontiamo una squadra di grande qualità che sarà difficile da superare. Ma sono sicuro che quanto meno renderemo la vita difficile al Real".

Aspetti positivi
Il precedente dell'Olimpico - pari 2-2 - è comunque incoraggiante. "In quell'occasione abbiamo giocato bene ma abbiamo anche sbagliato. Dovremo pressarli come abbiamo fatto in casa per non permettere loro di giocare il pallone con sicurezza. Siamo un po' emozionati. Lo stadio è incredibile e sicuramente non ci lascia indifferenti. Non credo però che nei derby di Roma la tensione sia minore, quindi l'atmosfera non ci influenzerà".