UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Benítez teme il risveglio Barça

Rijkaard spera nella rimonta, il tecnico del Livepool ammette che il Barcellona ha i mezzi per centrare l'impresa.

Il Liverpool FC parte avvantaggiato nel confronto con l'FC Barcelona all'Anfield per il ritorno degli ottavi di UEFA Champions League, ma l'allenatore degli ospiti Frank Rijkaard è convinto che i detentori del trofeo possano "regalare sorprese" e ribaltare il 2-1 dell'andata.

Male nel fine settimana
I gol di Craig Bellamy e John Arne Riise al Camp Nou favoriranno enormemente il Liverpool, ma le due squadre che si sono aggiudicate la UEFA Champions League nelle ultime due stagioni faranno di tutto per raggiungere i quarti di finale di questa edizione e rifarsi così degli sconfortanti risultati riportati in campionato nel fine settimana. Il Liverpool ha subito un gol al 90' e perso così 1-0 in casa con la capolista Manchester United FC, mentre il Barcellona ha perso il primo posto in Primera División a vantaggio del Sevilla FC in virtù del 2-1 subito fuori casa.

Vittoria convincente
Le capacità tattiche dell'allenatore del Liverpool Rafael Benítez sono state riconosciute da tutti dopo la convincente vittoria dei suoi ragazzi a Barcellona e lo spagnolo è convinto che i giocatori non risentiranno della sconfitta con il Manchester United. "Abbiamo giocato bene sabato e meritavamo di vincere, ma non ci siamo riusciti – ha dichiarato Benítez -. La cosa positiva è che ora abbiamo un'altra competizione, un'altra squadra e un altro piano", ha aggiunto lo spagnolo, che ha rivelato che si aspetta un Barcellona con un attacco a tre composto da Samuel Eto'o, Ronaldinho e Lionel Messi.

Formazione segreta
La formazione del Liverpool è famosa per rimanere un segreto noto solo a Benítez fino a pochi minuti dal calcio d'inizio, ma lo spagnolo schiererà i suoi ragazzi per attaccare il Barcellona e non per difendere l'esiguo vantaggio di cui gode. "La nostra intenzione è puntare a vincere. Dobbiamo pensare a questa come a una nuova partita all'Anfield con tutti i nostri tifosi a sostenerci - ha dichiarato Benítez -. Loro devono venire qui e segnare due reti, ma suppongo che se c'è una squadra al mondo che possa farlo, questa è il Barcellona quando gira e gioca come sa. Sappiamo che abbiamo abbastanza qualità nella nostra squadra per non puntare solo a un pareggio".

Obiettivo Barça
L'unica vittoria del Barcellona sul Liverpool risale all'ultima trasferta all'Anfield nella seconda fase a gironi della UEFA Champions League 2001/02, e un risultato come il 3-1 di allora consentirebbe ai blaugrana di accedere ai quarti, dato che gli spagnoli devono vincere il ritorno con due gol di scarto. I campioni in carica potrebbero anche passare il turno in virtù dei gol segnati in trasferta se vincessero con un solo gol di scarto segnando tre o più reti, ma l'allenatore del Barça Rijkaard non vuole fare pronostici. "Ho lasciato la mia sfera di cristallo a casa", ha dichiarato.

Pressione
"Ma seriamente, questa è una grande opportunità per riparare agli errori commessi all'andata", ha aggiunto, sottolineando che la pressione sarà più sul Liverpool che gioca in casa. Rijkaard, che dovrebbe mantenere il coraggioso 3-4-3 che ha utilizzato di recente, ha sottolineato l’importanza di attaccare "con intelligenza", dichiarando: "Abbiamo una squadra abbastanza forte per regalarci una sorpresa. Forse possiamo affrontare l'incontro con l'atteggiamento di chi non ha troppo da perdere".

Probabili formazioni
Liverpool: Pepe Reina; Steve Finnan, Jamie Carragher, Daniel Agger, Fabio Aurelio; Steven Gerrard, Mohamed Sissoko, Xabi Alonso, John Arne Riise; Dirk Kuyt, Craig Bellamy.

Barcellona: Víctor Valdés; Carles Puyol, Lilian Thuram, Oleguer Presas; Xavi Hernández, Rafael Márquez, Andrés Iniesta, Deco; Ronaldinho, Samuel Eto'o, Lionel Messi.