Colpo di coda dei Rangers

FC Porto - Rangers FC 1-1
Porto beffato allo scadere dal 19enne Ross McCormack, che salva gli scozzesi ancora in corsa.

Grazie all'esordiente Ross McCormack, i Rangers FC pareggiano in extremis contro l'FC Porto e centrano un prezioso pareggio esterno nel Gruppo H di UEFA Champions League.

Finale frenetico
Il Porto domina l'incontro e si porta in vantaggio con Lisandro nel secondo tempo. Ma al 76', dopo appena sette minuti dal suo ingresso, McCormack realizza dalla corta distanza dopo un tentativo a rete di Chris Burke. In un finale frenetico, il portiere ospite Ronald Waterreus compie un'autentica prodezza su Paulo Assunção.

Prima presenza
Il tecnico del Porto, Co Adriaanse, schiera a sorpresa Lisandro e tiene Hugo Almeida in panchina. L'attaccante argentino, autore di due gol nell'ultima sfida di campionato contro l'A. Académica de Coimbra, è alla prima presenza stagionale in Champions League. Rispetto alla quarta giornata, partono titolari anche Diego e César Peixoto.

McLeish in difficoltà
L'allenatore avversario Alex McLeish deve rinunciare a ben cinque infortunati, l'ultimo dei quali è Dado Pršo per uno stiramento al bicipite femorale. Situazione quanto mai complessa, poiché il tecnico sta inanellando una serie di risultati deludenti. Per la prima volta nel torneo, Alex Rae e Marvin Andrews giocano dall'inizio, mentre Francis Jeffers è impiegato come unica punta.

Occasione in apertura
Il Porto, che al fischio d'inizio si trova in coda alla classifica con tre punti, cerca subito il gol e spinge con Diego e Ricardo Quaresma. Quest'ultimo supera due difensori e conclude a rete, ma la palla termina dritta a Ronald Waterreus.

Colpo di testa di Lisandro
Il primo tempo è a senso unico e il Porto cerca di eludere la difesa con tagli trasversali o crossando dalle fasce. Al 7', Lisandro anticipa Andrews e incorna su cross di Bosingwa, ma la palla termina alta.

Reazione lenta
Qualche minuto dopo, Diego prova la conclusione ma il pallone viene fermato da Andrews. I tifosi ospiti, molto caldi all'inizio, si placano non appena vedono che il Rangers è sempre più in difficoltà. Gli attaccanti del Porto, tuttavia, non riescono ad approfittare delle esitazioni della retroguardia avversaria.

Più dinamismo
Nell'intervallo, Adriaanse toglie il difensore Pedro Emanuel e inserisce Almeida per dare maggior dinamismo alla squadra. L'assedio continua e al 60' i padroni di casa si portano in vantaggio. Nonostante la presenza del longilineo Almeida, autentico punto di riferimento per i cross del Porto, è Lisandro ad anticipare Fernando Ricksen e a incornare in rete su traversone di Bosingwa.

Sostituzioni chiave
Ora è il Rangers a doversi spingere in avanti e le sostituzioni di McLeish parlano chiaro. Dopo un brutto errore di Ferguson, Ricksen indirizza un cross sul secondo palo per Burke, che prova la conclusione a rete. Al resto pensa il 19enne McCormack, che con freddezza da veterano sospinge il pallone oltre la linea. I Rangers, dunque, tornano a casa con un risultato insperato.